Anno 1°

domenica, 21 gennaio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

“Non paghiamo la tassa dei fossi al Consorzio di Bonifica”: l’appello di Benedetti contro la mancata manutenzione dei corsi d’acqua di Massa

mercoledì, 13 settembre 2017, 11:04

L’esempio lo ha dato il sindaco di Tresana, Matteo Mastrini che si è fatto portavoce di tutti i suoi cittadini per la restituzione delle bollette fiscali a favore del Consorzio di Bonifica ovviamente non pagate perché nessun lavoro di pulizia dell’alveo del fiume Magra è stato fatto. Il consigliere dell’opposizione di Massa , Stefano Benedetti, che proprio in questi giorni ha ripetutamente segnalato le condizioni di degrado e abbandono dei torrenti che scorrono sul territorio massese, ha  apprezzato il gesto di Mastrini ed ha rivolto un invito ai massesi a non pagare la tassa per i fossi al Consorzio di bonifica per la stessa ragione. 

“Tra l' anno 2016 e il 2017  - ha fatto notare Benedetti -  non è stata eseguita la manutenzione prevista per i fossi e i canali. Il nostro territorio è a rischio e c'è da sperare che durante i mesi invernali non piova troppa acqua perché la situazione è critica. I piani di manutenzione ordinaria sul reticolo idraulico comprendenti le opere di previsione che dovrebbero essere realizzate nella bella stagione affinché i fiumi e i canali siamo pronti a contenere compiutamente l'acqua piovana durante il periodo delle piogge, vengono costantemente disattesi con tutti i rischi del caso e ciò nonostante sul sito del Consorzio di Bonifica sia stata messa in evidenza la seguente scritta " un'attività di prevenzione, questa, che diventa quindi fondamentale per la sicurezza di tutto il territorio" e questo è il peggior modo possibile per prendere in giro i cittadini.” 

Secondo Benedetti oltre alle condizioni disastrose degli alvei del Frigido, del Lavello, del Cocombola e del Fescione ci sarebbe anche una situazione potenzialmente grave per i canali che sono stati tombati  che non sono ancora stati riaperti. Dove sono finiti un milione e 200mila euro che erano stati inseriti nel piano di investimenti del Consorzio nello scorso anno ? E’ il quesito che pone Benedetti che lascia anche trapelare l’ipotesi che questi soldi siano serviti solo per pagare  stipendi e consulenze esterne e non per fare i lavori. 

L’invito è quindi rivolto ai cittadini: “Restituite i bollettini per il versamento al consorzio di bonifica in via degli Unni a Massa, così ci penserà il presidente del Consorzio a pagarli:”

 


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


prenota


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


venerdì, 19 gennaio 2018, 22:07

Baruzzo (Fdi): "Piena solidarietà a Alida Lobascio"

Lorenzo Baruzzo esprime piena solidarietà ad Alida Lobascio, vittima di un'aggressione da parte di un immigrato


venerdì, 19 gennaio 2018, 16:43

Avvisi di pagamento relativi al 2012, Guidi (FdI): "Le somme richieste sono senza dubbio non dovute per intervenuta prescrizione"

Marco Guidi, presidente provinciale Fratelli d'Italia a nome del partito interviene sulla vicenda degli avvisi di pagamento relativi al 2012


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 19 gennaio 2018, 12:23

Martinucci (Lega) attacca Volpi "Fine delle festività: ma le luci di Natale permangono e sprecano denaro"

Il pontile di Marina di Massa ha continuato ad essere addobbato con le luci di Natale fino al 18 gennaio, nonostante le festività fossero finite da un pezzo. A farlo notare al sindaco Volpi è il responsabile comunale della Lega Nicola Martinucci


venerdì, 19 gennaio 2018, 12:19

Minacce e intimidazioni ai consiglieri comunali, Benedetti parla di “clima pericoloso”

Il livello di esasperazione dei cittadini massesi per la situazione amministrativa in stallo da mesi a causa delle lotte interne alla maggioranza, è ormai molto alto e rischia di andare fuori controllo. A dirlo è il consigliere di Forza Italia, Stefano Benedetti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 19 gennaio 2018, 09:43

Mascardi (Confartigianato): "L'amministrazione intervenga contro abusivismo, contraffazione ed accattonaggio"

Richiesta di intervento contro abusivismo, contraffazione ed accattonaggio da parte del segretario provinciale della Confartigianato Imprese Massa Carrara, il dottor Gabriele Mascardi, per conto del Gruppo Commercio dell'associazione, indirizzata all'assessore Andrea Raggi del comune di Carrara


giovedì, 18 gennaio 2018, 10:32

Bernardi (Alternativa per Carrara) attacca i 5 Stelle sui beni estimati

Parte al vetriolo l’opposizione di Massimiliano Bernardi, leader di Alternativa per Carrara, entrato due giorni in consiglio comunale sugli scranni dell’opposizione, dopo la rinuncia di Andrea Zanetti, candidato sindaco della coalizione del Pd. Un attacco frontale sull’annosissima questione dei beni estimati apre la sua esperienza di consigliere dell’opposizione


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara