Anno 1°

lunedì, 26 febbraio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Usi Enti Locali esprime perplessità sui poteri locali dopo il cambio di amministrazione

martedì, 26 settembre 2017, 10:22

Una riflessione non scevra di dubbi è quella fatta da Gianni Marchi e Luca Albertosi di Usi Enti Locali sulla macchina amministrativa locale anche dopo il passaggio della guida in mano ai 5 Stelle. Ecco il testo integrale del comunicato:

La spinta popolare che ha portato al governo di Carrara i 5 stelle ora deve essere tradotta in azione amministrativa. Più facile dirlo che farlo. Nell’amministrazione si trovano posizioni di dominio che vogliono mantenersi e condizionano la vita dei cittadini e di chi lavora. In Apuafarma il presidente Volpi si è dimesso, ma i quadri intermedi che gestiscono le cose e le persone? Di loro almeno due cose si possono dire: non hanno tutelato chi lavora, ma neppure l’azienda, che accumula debito  come se nessuno sapesse controllare i meccanismi che creano i buchi di bilancio. Per Apuafarma, attendiamo il processo sulle fatturazioni al cimitero di Turigliano.

In comune non sono confermati i dirigenti a tempo determinato mentre i soliti dirigenti restano dove stanno da anni. Non ci scandalizza la passeggiata del dirigente Boldrini negli uffici comunali con uno Zubbani a fine mandato. Era una parodia di “Uccellacci e uccellini”con Boldrini come candido Ninetto Davoli della Piana di Pisa? Ci interessa invece l’applicazione delle norme anticorruzione, che facendo girare i dirigenti tra i settori, farebbe ben funzionare la macchina comunale, con buone ricadute sui cittadini e su chi lavora. I dirigenti devono cambiare settore, ma hanno fatto proliferare nella loro ombra quadri intermedi che hanno la gestione del comune. Non sempre per il meglio, essendo scelti e sottoposti al dirigente. Sempre lo gestiscono per mantenere la proprie posizione di vantaggio. Come le Posizioni organizzative. Sono vice-dirigenti  con poteri di direzione, gestione del personale, sono pagate di più di un impiegata di pari livello, ma coi soldi dal fondo comune di tutti i dipendenti. Cosa faranno i 5 stelle su questa delicata materia di contrattazione sindacale?Fin qui, le cose alla luce del sole, ma bisogna anche considerare le eminenze grigie che, senza apparire ma note a tutti, cogestiscono, segnalano, informano, controllano la macchina comunale. Non sempre per il meglio.

La spinta popolare contro il sistema dei partiti non considera che i sindacati confederali sono una parte del sistema, anzi sono la stessa cosa a vedere gli ex-assessori ed ex segretari di partito che fanno i dirigenti sindacali. Spezzare la cogestione e il monopolio dei confederali, garantire la libera concorrenza tra associazioni sindacali è un altro compito difficile cui sono chiamate le persone attente.


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


prenota


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


domenica, 25 febbraio 2018, 10:48

Il paradosso dei banchi per il carneval profano: Baruzzo ironizza sulla “legalità a cinque stelle”

L’ennesimo bando indetto nei giorni scorsi,  dai grillini per assegnare agli ambulanti gli spazi per i banchi in occasione del Carneval Profano di Avenza è andato quasi deserto. A riferire la situazione degli ambulanti è il coordinatore comunale di Fratelli d’Italia, Lorenzo Baruzzo


domenica, 25 febbraio 2018, 10:47

Bernardi contesta la delibera sui rapporti tra amministrazione e terzo settore

Continua la battaglia di Massimiliano Bernardi, consigliere comunale di Alternativa per Carrara, contro l’amministrazione a 5 Stelle. Ecco il testo integrale del suo comunicato


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 25 febbraio 2018, 10:42

Lega: "Alberghi abbandonati da riqualificare su nuova idea di turismo"

Nicola Martinucci, responsabile territoriale della Lega, e Andrea Cella, segretario provinciale del Carroccio, intervengono sul problema degli alberghi abbandonati e spesso occupati abusivamente del territorio


domenica, 25 febbraio 2018, 10:31

Comizio d’amore, di lotte e di storie con Potere al Popolo

Lunedì 26 febbraio dalle ore 20.30 al Jack Rabbit in piazza Bertagnini (Massa) si terrà il "Comizio d’amore, di lotte e di storie" con i candidati locali Enio Minervini, Silvano Lazzini, Francesco “Merlo” Corrotti e(collegata via Skype) con Francesca Fornario (scrittrice e autrice satirica)


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 24 febbraio 2018, 14:20

Mallegni (FI) ai medici: "Il mio impegno per abrogare la legge regionale 84"

E' quanto ha detto Massimo Mallegni, tre volte sindaco di Pietrasanta e candidato al Senato della Repubblica per il centro destra nel collegio uninominale Toscana 5 (Lucca e Massa Carrara) e capolista per Forza Italia nel listino proporzionale Toscana 1 (Lucca, Massa Carrara, Pistoia, Prato e Firenze) in occasione di...


sabato, 24 febbraio 2018, 11:17

PalP, incontri sulla rinascita dei borghi e dei paesi di montagna

Enio Minervini e Silvano Lazzini i candidati di Potere al popolo! saranno presenti nei due prossimi incontri che si svolgeranno: domenica 25/02 nella Vallata dei paesi della Brugiana, presso la ex Scuola di Bergiola dalle ore 10.30; e martedì 27/02 a San Carlo Po,presso il Piccolo Bar, dalle ore 18.30


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara