Anno 1°

venerdì, 23 febbraio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Dichiarazioni sconvolgenti sul Mulino Forti: Alternativa per Carrara chiede le dimissioni dell’assessore Galleni

giovedì, 12 ottobre 2017, 16:44

di vinicia tesconi

E’ indignato, Massimiliano Bernardi, leader di Alternativa per Carrara con un passato da assessore al sociale e all’urbanistica nelle due passate amministrazioni Zubbani, per le affermazioni comparse oggi su Il Tirreno in merito alla vicenda dello sfratto di Associazione Ada dal Mulino Forti, attribuite all’assessore al sociale della giunta grillina Anna Galleni. Bernardi, in particolar modo contesta e porta documenti a sostegno, sulla frase: “La convenzione (relativa all’uso degli spazi del Mulino Forti concessi dal comune all’associazione Ada) non è ancora stata rinnovata perché non esiste” che nell’articolo viene riportata come virgolettato cioè detto testualmente dalla Galleni.  Al riguardo Bernardi esibisce la delibera del 2008 del comune di Carrara che attesta l’esistenza di tale convenzione. L’assessore Galleni, tuttavia, già sentita giorni fa da La Gazzetta di Massa Carrara al riguardo, aveva confermato l’esistenza di una convenzione in scadenza e non di una convenzione inesistente. Di fronte alle nuove dichiarazioni che vengono attribuite all’assessore, però, Bernardi ha deciso di procedere con una denuncia a carico dell’assessore Galleni. Ecco il testo integrale del comunicato di Alternativa per Carrara firmato Massimiliano Bernardi:

Alternativa per Carrara denuncia l’ Assessore al Sociale e politiche per la Casa Anna Galleni  per le sconvolgenti dichiarazioni  apparse sul quotidiano Il Tirreno in data odierna. Ciò che ha detto è  infatti  spudoratamente falso e lesivo della  dignità degli Uomini e delle Donne dell’Associazione ADA. Nel nostro precedente intervento avevamo già sottoposto al giudizio dei cittadini la decisione di chiudere il Centro Anziani del Mulino Forti. Oltre che avere anche contestualmente sfrattati l Associazione per la tutela dei Consumatori ACU. Decisione scellerata se , come riportato dalla stampa di oggi il Mulino Forti  dovrebbe  essere utilizzato  per manifestazioni culturali. Le decisioni politiche andrebbero condivise perlomeno con chi la città la vive quotidianamente, ma ormai abbiamo capito che la partecipazione e la trasparenza non fa per il Movimento  5 Stelle .Lo si è  visto nella volontà di annullare il Consigli dei Cittadini! Propaganda tanta fatti pochi o nessuno. Chiediamo immediatamente le dimissioni della  Galleni in quanto  un assessore non può dichiarare il falso. Comunque, a onor del vero, già dal 2008 L’associazione ADA con atto formale e delibera di Giunta era stata autorizzata non solo ad utilizzare la struttura ma anche ad organizzare com e ha fatto  per anni le attività per tutte le persone del centro storico. Invito le persone offese dalla Galleni , che sono state definite abusive e senza titolo a  chieder e scuse formali. Si allega la delibera  di Giunta  facilmente reperibile sul. Portale del Comune nella  quale si evince falsità delle dichiarazioni dell’ Assessore.  Dopo la delibera  del 2008 sono stati prodotti negli anni altri atti di affidamento della gestione fino al 31 Agosto 2017.

 


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


prenota


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 22 febbraio 2018, 18:22

Benedetti segnala il dirigente dei lavori pubblici Della Pina al nuovo segretario generale per mancata trasparenza

Ha apprezzato, il consigliere di Forza Italia Stefano Benedetti, l’intervento iniziale di insediamento del nuovo segretario generale del comune e non ne ha fatto mistero, anzi, ha subito colto la palla al balzo per segnalare al nuovo arrivato alcune situazioni relative all’operato di certi dirigenti comunali che tutto paiono fuorchè...


giovedì, 22 febbraio 2018, 17:48

Ferri visita le zone colpite dall'alluvione del 5 novembre 2014

Cosimo Maria Ferri, Sottosegretario alla Giustizia negli ultimi tre Governi e candidato alla Camera dei Deputati nel collegio uninominale Toscana 8, questa mattina ha fatto visita alle zone duramente colpite dall'alluvione dello scorso 5 novembre 2014


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 22 febbraio 2018, 16:41

Berti: "Ultimi passaggi entro la fine di marzo p poi daremo il via alle procedure di gara e ai lavori"

La valle del Frigido sarà finalmente messa in sicurezza: il 14 febbraio il Comune di Massa ha adempiuto all’ultima richiesta formale da parte della Regione Toscana e ha inviato il Codice unico di progetto (Cup) che identifica l’intervento pubblico da 2 milioni e 200mila euro che sarà così finanziato con i Fondi coesione e...


mercoledì, 21 febbraio 2018, 22:19

De Pasquale: “Rivendicheremo ciò che dice il regolamento comunale: i beni estimati sono pubblici”

Ha letto testualmente il verbale di uno degli ultimi consigli comunali della precedente amministrazione, il consigliere del Pd Cristiano Bottici, per ricordare al sindaco le reiterate interpellanze fatte dai banchi dell’opposizione con le quali ribadiva che la questione dei beni estimati si poteva risolvere con una semplice delibera del consiglio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 21 febbraio 2018, 19:36

FdI presenta tre punti del programma e Deborah Bergamini candidata alla Camera

A Marina di Massa, presso il Bar Tirreno, oggi pomeriggio, si è tenuto un incontro in cui il coordinatore comunale di Massa di Fratelli d’Italia, Marco Guidi e il vice-coordinatore, Umberto Zangani, hanno presentato tre punti del programma politico insieme alla candidata alla Camera dei deputati Deborah Bergamini


mercoledì, 21 febbraio 2018, 16:31

Sicurezza e riqualificazione zona Ricortola. Ferri incontra il Comitato dell’alluvione

"La sicurezza sarà una priorità. Piano straordinario di 10mila assunzioni. Servono più forze dell'ordine sul territorio. Aumenteremo i controlli". Questo è il segnale di Cosimo Maria Ferri, candidato alla Camera dei Deputati per il collegio uninominale Toscana 8, durante l'incontro avvenuto con il "Comitato alluvionati Ricortola, Casone, Bondano, Partaccia"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara