Anno 1°

lunedì, 20 agosto 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Nicola Martinucci (Lega): "Via Benedetto Croce è pericolosa, il sindaco intervenga subito!"

martedì, 13 febbraio 2018, 14:42

"L'amministrazione deve intervenire al più presto sulla condizione della viabilità di via Benedetto Croce.- dichiara Nicola Martinucci responsabile territoriale massese della Lega - Prima di tutto l'incrocio con via Carducci è poco segnalato e male illuminato, ponendo in una situazione di sostanziale pericolo tutti i cittadini e gli automobilisti in transito.In particolare l'amministrazione dovrebbe provvedere al rifacimento di tutta la segnaletica orizzontale ormai consumata, al collocamento di quella lampeggiante in via Carducci in entrambe le direzioni di marcia e all'aggiunta di annessi rinfrangenti sulla curva dell'incrocio in direzione monti. La pericolosità della strada è già stata più volte direttamente riscontrata dai molti malcapitati che si sono letteralmente schiantati contro la rete della casa presente nel mezzo dell'incrocio: i paraurti abbandonati e ancora presenti nella zona sono una valida prova di tali incidenti. Fino ad ora se la sono tutti cavata con qualche graffio, ma non possiamo escludere del tutto che un giorno possa avvenire qualcosa di più grave: il comune ha la responsabilità molto forte della salute e dell'incolumità dei cittadini. Il Sindaco deve fare qualcosa! Non può permettere che accadano ulteriori danni a persone o cose. Oltre all'eventuale esosa questione risarcitoria che potrebbe economicamente pesare sulle spalle della comunità intera. In questa città non esiste una via di mezzo: a volte la segnaletica è scarsa, altre è eccessiva e ridondante." - continua Martinucci - "Basterebbe che venisse adeguatamente posizionata secondo logica e buon senso, in maniera più funzionante ed efficiente: invece spesso così non è. Via Benedetto Croce inoltre ha quattro attraversamenti pedonali e questo dovrebbe già di per sè diminuire la velocità dei mezzi che transitano sulla strada: in realtà sfrecciano a velocità ben sostenuta e ben maggiore del limite di 50 km/h. Ricordiamo che la strada è ben trafficata, specie da bambini, soprattutto all'altezza del parco dei Ciliegi: sarebbe opportuno metterla in una condizione di maggiore sicurezza per garantire l'incolumità dei cittadini. La soluzione a questo problema potrebbe essere quella di collocare quattro dossi a norma di legge ed adeguatamente segnalati, ognuno all'altezza dei quattro attraversamenti pedonali, in modo tale da diminuire la velocità e mettere in sicurezza la vita dei pedoni. Ci auguriamo che venga prontamente accolta la nostra segnalazione per garantire una viabilità più scorrevole e più sicura: la tutela della vita dei cittadini deve venire necessariamente prima di tutto il resto e ci aspettiamo maggiore responsabilità da parte della nostra amministrazione. Ci occuperemo di monitorare la situazione ed eventualmente effettuare una nuova segnalazione, qualora non venisse adottata una soluzione. Quando guideremo questa città la nostra amministrazione sarà sicuramente garante di tutela della sicurezza cittadina: ciò sarà fra le nostre priorità."


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


prenota


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


sabato, 18 agosto 2018, 12:10

Area 2018: "Massa, centro-destra… "abusivo"

Area 2018 critica il blitz anti-abusivi sulle spiagge voluto dall'assessore leghista, nonché vice-sindaco, Mottini e rileva la presa di posizione, a tal proposito, dall'onorevole di Forza Italia Bergamini


venerdì, 17 agosto 2018, 11:20

Ponte Trieste, Benedetti torna a chiedere controlli

Già nel 2014 l’allora consigliere Stefano Benedetti aveva fatto un esposto per ipotesi rischio crollo con il quale richiedeva l’immediata messa in sicurezza strutturale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 17 agosto 2018, 11:02

Socialisti preoccupati per la tempistica dei lavori alla scuola elementare Marconi

La scelta dei tempi per avviare i lavori di rifacimento del tetto della scuola elementare Marconi, che partiranno tra poco e che hanno determinato la chiusura della scuola per almeno i primi tre mesi del prossimo anno scolastico ha suscitato molte perplessità per i socialisti di Carrara che hanno voluto...


venerdì, 17 agosto 2018, 09:30

Dei (FI): "Per rispetto nei confronti dei miei elettori, porto avanti la mia battaglia in sede legale"

Elezioni comunali a Massa: Roberta Dei, candidata per il consiglio per Forza Italia, porta a casa il risultato, 75 voti, a pari merito con Sergio Bordigoni, che per ordine alfabeto viene nominato consigliere, benché, a detta della Dei, egli non fosse da considerarsi eleggibile.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 16 agosto 2018, 09:51

Campeggiatori abusivi per la festa della Riscossa Comunista: avviate le verifiche su segnalazione di Benedetti

La segnalazione è partita da alcuni residenti della zona che hanno chiesto l’intervento del presidente del consiglio comunale Stefano Benedetti, che, come sua abitudine, non ha mancato di andare a verificare di persona


giovedì, 16 agosto 2018, 09:41

Benedetti (FI) chiede al sindaco di bloccare i rifiuti che arriveranno a Massa dalla Toscana

Sempre più  alto il rischio che parte delle  tonnellate di rifiuti che stanno creando l’emergenza nella Toscana centrale finiscano per essere smaltite nell’impianto di Massa. A mettere di nuovo sotto i riflettori il problema è il presidente del consiglio comunale Stefano Benedetti, supportato anche dai consiglieri del suo partito, Forza...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara