Anno 1°

martedì, 22 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Persiani: "Il lavoro primo problema a Massa. La politica ha grosse responsabilità, i cittadini per questo chiedono un vero cambiamento"

giovedì, 14 giugno 2018, 16:17

Il candidato a sindaco Francesco Persiani interviene in merito ai problemi da parte dei giovani massesi a trovare una occupazione.

"Si può e si deve fare di più - esodisce Persiani -. Oggi è soprattutto grazie alle famiglie se moltissimi giovani che non hanno lavoro non restano privi di tutto. Questo è ciò che finora ha tenuto insieme gran parte della nostra società, della nostra comunità massese. Ma le risorse e le possibilità delle famiglie non sono infinite. E d'altra parte i giovani di Massa devono realmente poter realizzare la loro vita, anche per conto proprio. Questa dovrebbe essere la normalità. Purtroppo invece il problema del lavoro e del futuro dei giovani, di fatto, rappresenta il problema principale. La nostra città -prosegue il candidato -, per dare un futuro - e anche un presente - alle nuove generazioni ha bisogno di un cambiamento epocale su questo fronte, cambiamento che finora è sempre stato promesso e clamorosamente mancato. E su questo punto, duole dirlo, la politica ha le sue colpe. Anche quella locale. Chi lo nega non è serio! L'inefficienza del palazzo non è un'invenzione. Un giovane su due a Massa non lavora e cresce sempre di più il numero di coloro che smette anche di studiare o cercare occupazione perché tanto lo ritiene inutile. Non possiamo accettarlo autogiustificandoci con il fatto delle congiunture economiche sfavorevoli, che certo hanno inciso. Molto si deve e si può fare, come persone responsabili, come comunità. Il cambiamento richiede innanzitutto un nuovo patto tra le generazioni - spiega Persiani -: tra i giovani, gli adulti e gli anziani che vivono a Massa. Se gli adulti hanno esperienza, i giovani portano energie, idee nuove e anche interesse per quelle competenze digitali, che mancano a tante nostre imprese e che sono invece sempre più essenziali per tornare a far crescere il mercato del lavoro. La politica e le istituzioni devono poi cominciare a dare l'esempio. Se scelti per amministrare, I nostri consiglieri e assessori vedranno anche una bella componente di giovani, che già hanno dimostrato impegno e disponibilità per il rinnovamento di Massa. Ripartiamo da questa forte discontinuità con la vecchia politica, che vede seduti nei posti di potere sempre gli stessi. Il cambiamento deve partire da qui - conclude -. Ce lo chiedono i cittadini".   


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


lunedì, 21 gennaio 2019, 17:16

I vigilini anche a Massa: la richiesta del gruppo consiliare di Forza Italia

Verrà sottoposta al consiglio comunale la mozione fatta da Stefano Benedetti, che dello stesso consiglio è anche presidente e Giovanbattista Ronchieri, del gruppo consigliare di Forza Italia, con la quale verrà richiesto di votare per individuare le opportune soluzioni amministrative finalizzate ad istituire le figure professionali di ausiliario della sosta


domenica, 20 gennaio 2019, 13:44

Ferri: "Un passo importante per il futuro della Sanac"

Cosimo Maria Ferri, componente della Commissione Giustizia alla Camera dei Deputati, commenta la notizia che i commissari straordinari hanno presentato l'istanza di aggiudicazione dei complessi industriali della SANAC al Ministero per lo Sviluppo Economico per Arcelor Mittal e che sono in attesa del parere del Comitato di sorveglianza


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 20 gennaio 2019, 11:56

Conflitto di interessi del vicesindaco Martinelli: Lapucci chiede chiarimenti, il sindaco difende la sua squadra

Post al vetriolo messi e poi tolti da Facebook, comunicati a raffica di sdegno e di rigetto delle accuse, scritti dopo ragionata concertazione e per interposta persona hanno inevitabilmente dato segno al consigliere dell’opposizione Lapucci, ma anche a molti cittadini, che la giunta grillina a 5 stelle stia quanto meno...


domenica, 20 gennaio 2019, 11:29

Concerto di Capodanno a Marina di Carrara: fallimento secondo Spediacci

Il consigliere dell’opposizione Gianenrico Spediacci ha avanzato un’interrogazione all’assessore alla cultura Federica Forti, durante l’ultimo consiglio comunale per chiedere conto  di uno dei più grandi flop di Capodanno registrato dal comune di Carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 20 gennaio 2019, 10:11

De Pasquale: "Dal centro-sinistra non accetto lezioni sul conflitto di interessi"

Il primo cittadino di Carrara, Francesco De Pasquale, risponde all'accusa di conflitto di interessi lanciata nei giorni scorsi dal centro-sinistra alla sua giunta


venerdì, 18 gennaio 2019, 16:56

Martinelli: "Non accetto lezioni da chi ha incrementato l'aliquota Irpef dell'800 per cento"

"Quella sugli aumenti delle tariffe è una bagarre pretestuosa. Non accetto lezioni da chi, in quattro anni, ha incrementato l'aliquota Irpef dell'800%": il vicesindaco Matteo Martinelli replica così all'uscita del Pd sui numeri del bilancio preventivo presentato nei giorni scorsi alla commissione 2


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara