Anno 1°

martedì, 22 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Uilian Berti: "La mobilità del futuro è sostenibile e sempre più elettrica"

mercoledì, 13 giugno 2018, 15:38

"La mobilità del futuro è sostenibile e sempre più elettrica - esordisce il vice sindaco Uilian Berti -. E' questo il trend che sta seguendo il mercato delle automobili, in particolare, ma anche i mezzi a due ruote e i veicoli commerciali stanno abbandonando con crescente velocità il petrolio e i suoi derivati a favore di fonti di energia alternative. A trainare lo sviluppo è certamente il settore dei motori elettrici che mostrano performance sempre più elevate e costi che si riducono di anno dopo anno, avvantaggiati anche per entrare nelle aree a traffico limitato istituite da tantissimi Comuni in tutta Italia. Oggi, in Italia, si possono contare in circolazione circa 9 mila auto elettriche ma si stima che, entro il 2020, saranno più di 115 mila le e-car per le strade. Ed è su questa strada, indicata anche dalla Commissione Europea tesa ad abbattere l'inquinamento atmosferico, che ha deciso di inserirsi anche il Comune di Massa: la giunta guidata dal sindaco Alessandro Volpi è stata la prima della provincia apuana - prosegue Volpi -, a sottoscrivere nei giorni scorsi un protocollo di intesa con EnelX Mobility, società del gruppo Enel, per creare una nuova rete di ricarica per i mezzi elettrici in ambito urbano con 15 nuove infrastrutture di ricarica da installare su vari punti del territorio comunale. Un documento che fissa una strategia pluriennale di sviluppo con un doppio obiettivo: potenziamento della mobilità sostenibile e tutela dell'ambiente. Secondo quanto stabilito dall'accordo, spetterà al Comune individuare le aree idonee, sia dal punto di vista funzionale sia dal punto di vista della visibilità, dove inserire le cosiddette 'colonnine' di ricarica da parte di Enel, in spazi di proprietà di palazzo civico. Tenuto conto delle infrastrutture esistenti, della vicinanza alla rete viaria principale e privilegiando le zone maggiormente popolate al momento abbiamo ipotizzato già 10 punti che coprono una buona fetta del territorio – precisa il vice sindaco Uilian Berti -: il parcheggio fra via Turati e via Europa, con 2 colonnine; altre 2 al nuovo parcheggio di via Bastione e altrettante al parcheggio fra via Croce e via Beccaria, al parcheggio di via Casola sul lungomare e a quello del Lungofrigido di Levante; le altre saranno installate all'ex Cat, al parcheggio di via Venturini, in piazza IV Novembre, in piazza Betti e nella piazza di Ronchi. Restano solo da effettuare le verifiche tecniche congiunte con Enel per trovare le soluzioni più idonee". Il Comune, inoltre, metterà a disposizione gratuitamente gli spazi necessari alle installazioni e collaborerà per il rilascio delle autorizzazioni necessarie oltre a verificare il rispetto dell'occupazione degli stalli da parte dei soli mezzi elettrici in fase di ricarica. Enel invece si occuperò della progettazione, di ottenere tutte le autorizzazione e della gestione dell'infrastruttura elettrica. "E' un passo avanti importante nella lotta per la tutela dell'ambiente – conclude il vice sindaco – visto che le emissioni delle auto rappresentano uno dei maggiori fattori di inquinamento atmosferico. Fino a oggi nella nostra città mancava completamente una rete di ricarica elettrica: il protocollo ci consente di colmare un vuoto durato troppo a lungo e di riallinearci con realtà vicine come la Versilia".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


lunedì, 21 gennaio 2019, 17:16

I vigilini anche a Massa: la richiesta del gruppo consiliare di Forza Italia

Verrà sottoposta al consiglio comunale la mozione fatta da Stefano Benedetti, che dello stesso consiglio è anche presidente e Giovanbattista Ronchieri, del gruppo consigliare di Forza Italia, con la quale verrà richiesto di votare per individuare le opportune soluzioni amministrative finalizzate ad istituire le figure professionali di ausiliario della sosta


domenica, 20 gennaio 2019, 13:44

Ferri: "Un passo importante per il futuro della Sanac"

Cosimo Maria Ferri, componente della Commissione Giustizia alla Camera dei Deputati, commenta la notizia che i commissari straordinari hanno presentato l'istanza di aggiudicazione dei complessi industriali della SANAC al Ministero per lo Sviluppo Economico per Arcelor Mittal e che sono in attesa del parere del Comitato di sorveglianza


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 20 gennaio 2019, 11:56

Conflitto di interessi del vicesindaco Martinelli: Lapucci chiede chiarimenti, il sindaco difende la sua squadra

Post al vetriolo messi e poi tolti da Facebook, comunicati a raffica di sdegno e di rigetto delle accuse, scritti dopo ragionata concertazione e per interposta persona hanno inevitabilmente dato segno al consigliere dell’opposizione Lapucci, ma anche a molti cittadini, che la giunta grillina a 5 stelle stia quanto meno...


domenica, 20 gennaio 2019, 11:29

Concerto di Capodanno a Marina di Carrara: fallimento secondo Spediacci

Il consigliere dell’opposizione Gianenrico Spediacci ha avanzato un’interrogazione all’assessore alla cultura Federica Forti, durante l’ultimo consiglio comunale per chiedere conto  di uno dei più grandi flop di Capodanno registrato dal comune di Carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 20 gennaio 2019, 10:11

De Pasquale: "Dal centro-sinistra non accetto lezioni sul conflitto di interessi"

Il primo cittadino di Carrara, Francesco De Pasquale, risponde all'accusa di conflitto di interessi lanciata nei giorni scorsi dal centro-sinistra alla sua giunta


venerdì, 18 gennaio 2019, 16:56

Martinelli: "Non accetto lezioni da chi ha incrementato l'aliquota Irpef dell'800 per cento"

"Quella sugli aumenti delle tariffe è una bagarre pretestuosa. Non accetto lezioni da chi, in quattro anni, ha incrementato l'aliquota Irpef dell'800%": il vicesindaco Matteo Martinelli replica così all'uscita del Pd sui numeri del bilancio preventivo presentato nei giorni scorsi alla commissione 2


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara