massautosin
massauto

Anno 1°

mercoledì, 24 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Chiusura definitiva del campo rom al lavello: raccolta firme di Forza Italia Massa e Carrara

mercoledì, 11 luglio 2018, 10:00

I promotori sono il consigliere carrarese Lorenzo Lapucci  e quello massese Stefano Benedetti. La richiesta è quella della chiusura definitiva del campo rom che si trova sulla sponda occidentale del fosso Lavello, cioè nel territorio che è controllato dal comune di Carrara. Il destinatario della richiesta è ovviamente il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale.

Benedetti, veterano della politica e autore di moltissime segnalazioni proprio in merito alle condizioni igienico sanitarie e di sicurezza dell’accampamento del Lavello, ha rivolto la richiesta anche al Prefetto e al sindaco di Massa ed ha annunciato: “Se i cittadini firmatari non dovessero essere ascoltati saremo disposti ad occupare il comune e denunciare il sindaco di Carrara per tutti i reati connessi al campo abusivo, compreso i rischi per l’incolumità degli abitanti e per lo stato di abbandono delle famiglie e dei bambini che non vengono più seguiti dal comune e neanche frequentano regolarmente le scuole.”

Lapucci che nel consiglio comunale di Carrara è alla sua prima esperienza come consigliere  ha spiegato che la raccolta firme per la chiusura del campo abusivo è nata  in risposta all' atteggiamento permissivo  dell' amministrazione Cinque Stelle: “Dopo che la maggioranza grillina ha rigettato   l’interpellanza  che chiedeva la chiusura del campo rom durante l’ultimo consiglio comunale, Forza Italia non può più tollerare che l’attuale Sindaco e la sua maggioranza non intendano procedere a ripristinare  legalità e sicurezza pubblica.È un dovere per Forza Italia far uscire allo scoperto i fautori della “democrazia diretta” , dei “referendum” e dei “meetup” che dovranno così dare ascolto alle  firme di   centinaia di persone che chiedono democraticamente la chiusura del Campo Rom del Lavello.”

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


mercoledì, 24 aprile 2019, 09:22

Fit-Cisl: "Colonnata, salvaguardare il trasporto pubblico"

Il segretario del presidio FIT-CISL Massa Carrara Toscana Nord, Luca Mannini, interviene per segnalare la situazione del trasporto pubblico a Colonnata


mercoledì, 24 aprile 2019, 09:19

Martinelli: “La nostra priorità è assicurare servizi efficaci”

Lo dichiara il vicesindaco Matteo Martinelli dopo aver letto la nota inviata dalle segreterie della Camera del Lavoro e della Funzione Pubblica di Cgil e confermando la linea che l’amministrazione ha tenuto in merito alla vicenda dei servizi educativi extrascolastici per i minori con handicap


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 24 aprile 2019, 09:18

Marmo, Lucchetti (Confindustria) "Il boom delle terre di scavo portate al piano è merito delle imprese"

"L'aumento delle terre di scavo che dalle cave sono portate a valle è frutto del lavoro delle imprese del lapideo" così il presidente degli industriali di Massa Carrara, Erich Lucchetti, commenta i dati sull'aumento delle terre di scavo recuperate nelle cave e trasportate al piano


martedì, 23 aprile 2019, 15:34

Elezioni Europee di domenica 26 maggio, nomina scrutatori: riaperti i termini per la presentazione delle domande

La commissione elettorale comunale ha riaperto i termini per la presentazione delle domande, avendo rilevato che ad oggi non è stato possibile reperire il numero minimo di scrutatori previsto per consentire il regolare insediamento dei seggi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 22 aprile 2019, 13:57

Marzo da record per l’asportazione delle terre

Il primo trimestre del 2019, con 237.661 tonnellate di terre asportate dal monte, ha fatto registrare il miglior risultato dal 2005 a oggi: mai nel corso degli ultimi quattordici anni il totale di materiale sceso dal monte al mese di marzo aveva raggiunto quantitativi così elevati


lunedì, 22 aprile 2019, 12:32

CasaPound: "No al distretto della salute al Parco degli Ulivi"

In merito all'ipotesi ventilata dal sindaco Persiani di realizzare un distretto sanitario nel Parco comunale degli Ulivi di via Fratelli Rosselli, CasaPound Italia prende posizione contro questa proposta attraverso uno striscione affisso all'ingresso del parco


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara