Anno 1°

mercoledì, 19 dicembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Il segretario provinciale del Pd Enzo Manenti all’inaugurazione della festa a Ca’ Michele: “ Impegno e umiltà per il nuovo corso del Pd”

venerdì, 13 luglio 2018, 11:50

di vinicia tesconi

Ci sono i tordelli , i muscoli ripieni e la torta di riso: il meglio della tradizione gastronomica carrarina. Ci sono i tavoli sparsi tra le suggestive piane di Ca’ Michele, sullo sfondo del tramonto che si spegne  dietro il promontorio di Monte Marcello. Ci sono giochi per bambini e uno spazio per incontri e dibattiti per gli adulti. Ci sono tutti i tesserati del partito, fino alle cariche più alte che lavorano in cucina o servono ai tavoli. E c’è tanta gente, anche nella prima serata dell’evento.  La Festa del Pd è sempre la stessa:poco è cambiato da quando si chiamava Festa dell’Unità –   qualcuno infatti la chiama ancora così – tanto che l’appuntamento ha ormai una connotazione di tradizionalità,  ricercata e amata dalla gente,  che va anche oltre il colore politico che la connota.

E’ partita ieri sera sulla collina di Ca’ Michele, la Festa del partito Democratico: un’edizione  che ha significati più forti  in questo momento che si delinea come  il più critico della storia del partito. A presenziare l’apertura della Festa c’era il presidente provinciale Enzo Manenti: “ La Festa di Ca’ Michele ha  anche lo scopo di mostrare il nostro modo di agire. Nonostante  tutti i problemi interni al nostro partito che hanno portato alle sconfitte elettorali storiche che abbiamo patito a livello locale e  nazionale,  noi siamo qui, impegnati a fare in modo che la Festa riesca e sia un buon servizio per tutti. Questa edizione può essere il simbolo del nuovo corso del Pd improntato alla trasparenza e all’apertura verso la gente. Veniamo da un lungo periodo molto tribolato che con fatica ha portato al congresso del partito. Stiamo ripartendo cercando di coinvolgere tutti quelli che si erano distaccati perché non condividevano la nostra mozione. Il Pd sta cercando di ricomporre la frattura interna che è stata all’origine delle sconfitte elettorali a Carrara e a Massa e siamo bendisposti a raccogliere tutti quelli che vogliono rientrare perché si riconoscono nelle regole e nei valori del nostro partito, al di là delle incomprensioni che avevano generato il distacco. Vorrei sottolineare  l’umiltà dei nostri compagni di partito che proprio in questa edizione della Festa diCa’ Michele, hanno scelto di dare il loro contributo  materiale lavorando con impegno nelle cucine e nel servizio e nell’organizzazione dell’evento.  Mi sembra un segnale importante per una buona ripartenza.”. 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 18 dicembre 2018, 17:58

Scuole, De Pasquale in visita alla Leopardi e a Fossone

Questa mattina il sindaco Francesco De Pasquale si è recato in visita a due delle scuole oggetto negli ultimi giorni di disservizi e disagi. Il primo sopralluogo è stato alla media Leopardi di Avenza dove, a seguito del maltempo di fine ottobre, si sono registrate avarie all’impianto di riscaldamento


martedì, 18 dicembre 2018, 15:14

Bus di Carrara, Marchetti (FI) alla giunta: "Livello di rischio inaccettabile, intervenite su Ctt Nord per flotte adeguate"

Interrogazione del Capogruppo regionale di Forza Italia Maurizio Marchetti: "Voglio le anagrafiche e le schede su guasti e sinistri mezzo per mezzo"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 18 dicembre 2018, 09:34

Non si placa la polemica sul bosco urbano, Baruzzo (FdI): “Amministrazione livorosa”

Gli hanno consigliato di usare un pallottoliere per contare gli alberi piantati nel bosco urbano di Marina di Carrara, ma il suggerimento, dato dall'amministrazione grillina al coordinatore comunale di Fratelli d'Italia Lorenzo Baruzzo, ha suscitato l'ilarità di quest'ultimo che ha prontamente replicato


martedì, 18 dicembre 2018, 09:28

Baruzzo (FdI): "Solidarietà al consigliere grillino Guadagni per la contestazione subita"

L’ automobile del consigliere 5 Stelle Gabriele Guadagni è diventata il bersaglio di lanci di uova, forse per una ripicca privata o forse per esprimere dissenso verso la politica attuata dall’amministrazione grillina di cui il consigliere è parte, e a prendere pubblicamente le distanze dal gesto è Lorenzo Baruzzo, coordinatore...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 17 dicembre 2018, 15:58

Guasto al bus: De Pasquale scrive al presidente di Ctt

A seguito dell'ennesimo guasto a un bus di linea il sindaco Francesco De Pasquale ha scritto una lettera al presidente di Ctt Andrea Zavanella. La missiva è stata inoltrata per conoscenza al presidente dell'amministrazione provinciale Gianni Lorenzetti


lunedì, 17 dicembre 2018, 14:20

Cava Calocara, Legambiente esulta: "Ha vinto il buon senso"

È un successo per Legambiente la notizia che la conferenza dei servizi abbia respinto, per motivi paesaggistici, il progetto della cava Calocara A, che prevedeva di "rosicchiare" dal retro e dai fianchi la cima (preludio al suo futuro spianamento), per riprendere l'escavazione a gradoni del versante.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara