Anno 1°

mercoledì, 14 novembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Riorganizzazione del 118, Marchetti (FI): "I litigi tra professionisti utili solo a spostare l'attenzione dal problema"

giovedì, 12 luglio 2018, 10:56

«Sull'emergenza urgenza territoriale e gli assetti del 118 i litigi tra professionisti sono utili solo a spostare l'attenzione dal problema, che è quello dei tagli al servizio. Non cadiamo nei tranelli di un divide et impera funzionale solo a creare una cortina fumogena in cui trova riparo chi sta usando le forbici. Meglio lavorare tutti insieme contro il depotenziamento che oggi colpisce una categoria professionale, domani magari un'altra e, comunque, sempre i cittadini bisognosi di soccorso»: parte dal capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Maurizio Marchetti l'appello a chi opera nel sistema dell'emergenza-urgenza territoriale in Toscana a concentrare l'attenzione sull'obiettivo che, secondo Forza Italia, deve essere quello di «preservare il tenore del servizio per qualità e quantità». «Alcune cose le sappiamo: che presto dovremo passare al numero unico 112 per le emergenze e che la giunta regionale starebbe procedendo alla riorganizzazione dell'emergenza urgenza territoriale. Su che basi? Pensa di creare un'Agenzia come più volte sussurrato? Prevede rimodulazioni funzionali? Tagli di postazioni? Quanti? Quali? Dove? Non viene detto», osserva Marchetti.

«E' ovvio che in questo vuoto di prospettiva la tensione salga sia tra gli operatori, professionisti del soccorso e non, sia tra le comunità locali. Ma non cadiamo – ammonisce Marchetti – in questo tranello mettendoci a litigare fra parti in causa, perché ciò serve solo a chi sfila, taglia e sottrae a nascondersi nella confusione. E invece è la chiarezza strategica quella che vogliamo e che dobbiamo rivendicare a gran voce tutti insieme in quanto toscani, prima che come medici, infermieri, volontari, utenti si spera il meno possibile ma tant'è...».

Medici, infermieri e volontari sono triplice vincente nel sistema del soccorso: «Ognuno ha proprie competenze e prerogative caratteristiche per le quali è formato», sottolinea Marchetti. «Ciascuna di queste figure è indispensabile a coprire un segmento del soccorso in emergenza e per questo – prosegue – si tratta di profili non interscambiabili né sovrapponibili. Non c'è nemmeno da discuterne: un'ambulanza senza medico perde un pezzo importante, così come perderebbe se a venir meno fosse l'infermiere o il volontario. Questo è il momento per salvaguardare il sistema. Possiamo farlo solo tutti insieme».


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 13 novembre 2018, 10:39

Lega, gazebo per la sicurezza delle donne

Dopo il grande successo dell'iniziativa sulla sicurezza delle donne, Susanna Ceccardi, responsabile della Lega in Toscana, e Elena Vizzotto, responsabile delle politiche femminili regionale, rilanciano con una grande gazebata prevista per il 17 e 18 novembre


lunedì, 12 novembre 2018, 20:47

Task force contro il degrado, Baruzzo (FdI): “E’ il momento di eliminare il commercio degli abusivi”

Un provvedimento accolto con soddisfazione, quello dell’istituzione di una task force della municipale contro il degrado, dal coordinatore comunale di Fratelli d’Italia che non rinuncia, tuttavia a lanciare qualche frecciata all’amministrazione grillina


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 12 novembre 2018, 15:51

Degrado, l'amministrazione istituisce una task force della polizia municipale

Su richiesta dell'amministrazione comunale, la polizia municipale ha creato una task force "anti-degrado" che prevede il dispiegamento sul territorio di personale e pattuglie prevalentemente dedicate alla tutela del decoro e dell'ordine pubblico


domenica, 11 novembre 2018, 10:07

“Costi elevati e assegnazioni di incarichi senza bando”: Baruzzo (FdI) critica la mostra sulla ferrovia marmifera

Ad indignare Baruzzo sarebbe stato sia il costo della mostra che si aggira intorno ai 38 mila euro, sia il fatto che l’assessore alla cultura Federica Forti abbia deciso di affidare l’incarico dell’allestimento della mostra ad un’associazione locale senza invece usare lo strumento del bando


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 10 novembre 2018, 09:55

Benedetti nell’elenco della massoneria, ma lui smentisce: “Ho segnalato il sito da tempo, mai stato massone”

Il censimento di tutti gli iscritti alla massoneria italiana è stato realizzato nel 2009 e pubblicato sulla rivista "La voce delle voci". In questo elenco compare il nome di Stefano Benedetti, presidente del consiglio comunale di Massa. Lo abbiamo raggiunto telefonicamente


giovedì, 8 novembre 2018, 17:31

Taliercio, palestra disponibile dalla prossima settimana

A seguito della conclusione dei lavori di adeguamento della palestra della scuola media Taliercio di via Marco Polo, il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale si è recato in visita alla struttura


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara