Anno 1°

martedì, 19 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Riorganizzazione del 118, Marchetti (FI): "I litigi tra professionisti utili solo a spostare l'attenzione dal problema"

giovedì, 12 luglio 2018, 10:56

«Sull'emergenza urgenza territoriale e gli assetti del 118 i litigi tra professionisti sono utili solo a spostare l'attenzione dal problema, che è quello dei tagli al servizio. Non cadiamo nei tranelli di un divide et impera funzionale solo a creare una cortina fumogena in cui trova riparo chi sta usando le forbici. Meglio lavorare tutti insieme contro il depotenziamento che oggi colpisce una categoria professionale, domani magari un'altra e, comunque, sempre i cittadini bisognosi di soccorso»: parte dal capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Maurizio Marchetti l'appello a chi opera nel sistema dell'emergenza-urgenza territoriale in Toscana a concentrare l'attenzione sull'obiettivo che, secondo Forza Italia, deve essere quello di «preservare il tenore del servizio per qualità e quantità». «Alcune cose le sappiamo: che presto dovremo passare al numero unico 112 per le emergenze e che la giunta regionale starebbe procedendo alla riorganizzazione dell'emergenza urgenza territoriale. Su che basi? Pensa di creare un'Agenzia come più volte sussurrato? Prevede rimodulazioni funzionali? Tagli di postazioni? Quanti? Quali? Dove? Non viene detto», osserva Marchetti.

«E' ovvio che in questo vuoto di prospettiva la tensione salga sia tra gli operatori, professionisti del soccorso e non, sia tra le comunità locali. Ma non cadiamo – ammonisce Marchetti – in questo tranello mettendoci a litigare fra parti in causa, perché ciò serve solo a chi sfila, taglia e sottrae a nascondersi nella confusione. E invece è la chiarezza strategica quella che vogliamo e che dobbiamo rivendicare a gran voce tutti insieme in quanto toscani, prima che come medici, infermieri, volontari, utenti si spera il meno possibile ma tant'è...».

Medici, infermieri e volontari sono triplice vincente nel sistema del soccorso: «Ognuno ha proprie competenze e prerogative caratteristiche per le quali è formato», sottolinea Marchetti. «Ciascuna di queste figure è indispensabile a coprire un segmento del soccorso in emergenza e per questo – prosegue – si tratta di profili non interscambiabili né sovrapponibili. Non c'è nemmeno da discuterne: un'ambulanza senza medico perde un pezzo importante, così come perderebbe se a venir meno fosse l'infermiere o il volontario. Questo è il momento per salvaguardare il sistema. Possiamo farlo solo tutti insieme».


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 19 febbraio 2019, 10:57

Nasce “Left”, un nuovo laboratorio politico

Da AREA 2018 e dal suo progetto unitario a sinistra nasce LEFT, un nuovo laboratorio politico. Uno spazio di approfondimento, di confronto e di iniziativa alla ricerca - anche a Massa Carrara - della “sinistra perduta”. E nasce in collaborazione col settimanale LEFT, con la sua direttrice Simona Maggiorelli e con...


lunedì, 18 febbraio 2019, 17:57

"Quattro giovani sotto i 30 anni": la proposta del comitato Pd Piazza Grande Massa Carrara per le primarie di marzo

Ripartire da una nuova classe dirigente: questo il diktat del Partito Democratico in vista delle imminenti primarie per l’elezione del nuovo segretario nazionale e dei componenti dell’assemblea, preso alla lettera dal comitato Piazza Grande di Massa Carrara che ha lanciato, in questa occasione, le candidature di quattro giovani under 30,...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 18 febbraio 2019, 17:46

Aggiudicato il sistema di tracciabilità, De Pasquale: "Si apre una nuova stagione"

L’amministrazione comunale ha aggiudicato il servizio di realizzazione, gestione  manutenzione di un sistema di identificazione e tracciabilità dei materiali da taglio. La procedura negoziata è stata affidata con determinazione 158 del dirigente del settore Marmo/Ambiente alla società “Industrial Software” per un importo di 99 mila 550 oltre Iva


lunedì, 18 febbraio 2019, 14:08

Petizione palestra Frigido, Mangiaracina (tpm): "Raggiunte 500 firme, presenteremo la proposta"

Oltre 500 firme in soli 4 gazebo in favore della petizione “Palestra Frigido”. La proposta di Tutto Per Massa che prevede la realizzazione di una palestra all’aperto lungo passeggiata del parco fluviale del Frigido


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 18 febbraio 2019, 11:26

Forza Nuova in piazza contro il comune per il patrocinio dato alla mostra di Giuseppe Veneziano

"Forza Nuova è scesa in piazza ieri, a Massa Carrara, per protestare contro il comune e contro l'abominevole patrocinio dato da tutta la giunta comunale alla mostra blasfema dell'artista Giuseppe Veneziano" afferma Alessio Balzanelli, segretario provinciale Forza Nuova Massa Carrara


lunedì, 18 febbraio 2019, 09:23

Forno Crematorio, piena fiducia dell'amministrazione nei vertici di Apuafarma: "Lavoro eccellente"

L'amministrazione carrarina conferma e rinnova piena fiducia ai vertici di Apuafarma ed esprime la massima soddisfazione per l'eccellente lavoro svolto dal presidente Luca Cimino e dal consiglio di amministrazione


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara