Anno 1°

lunedì, 24 settembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Lega: "Case popolari, prima agli italiani: approvata la mozione"

martedì, 14 agosto 2018, 13:21

"La pacchia è finita!" così esordisce il capogruppo della Lega Nicola Martinucci dopo l'approvazione in consiglio comunale della mozione sui criteri per l'assegnazione delle case popolari - "Stiamo rispettando punto per punto il nostro programma di governo,gli slogan in campagna elettorale si sono tramutati in atti concreti e questo è solo l'inizio. I massesi ci hanno votato e dato fiducia per questo.""Abbiamo solamente applicato la normativa nazionale in particolare il DPR 445/2000, mai fatto dalle passate amministrazioni di sinistra, che punta a ristabilire equità di trattamento tra italiani ed extracomunitari come la Lega già sta facendo in altri comuni Toscani quali Cascina ed Arezzo."

"Il decreto del Presidente della Repubblica sopracitato- continua Martinucci - stabilisce che i cittadini extracomunitari durante la partecipazione al prossimo bando dovranno necessariamente consegnare all'amministrazione un certificato valido dell'ambasciata o del consolato del loro paese di origine che attesti l'assenza di titolarità di beni immobili nel loro paese non essendo più sufficiente la sola autocertificazione che ha permesso loro di ottenere i posti migliori senza che l'amministrazione possa verificare l'assenza di proprietà nel loro paese di origine".

"E' un atto dovuto - continua- perchè pensiamo che se ad un italiano oggi è più facile valutare la proprietà di beni immobili o altri patrimoni, ci sembra doveroso applicare lo stesso criterio anche per chi italiano non è."

"La nostra mozione - conclude - impegna inoltre la giunta ad effettuare controlli puntuali sulla persistenza dei requisiti per chi possiede già una casa popolare, in modo che i furbetti che non ne hanno più diritto vengano individuati e tali case vengano date a chi realmente ha bisogno. Ciò a riprova del fatto che la nostra mozione è tutt'altro che discriminatoria, come certa sinistra ha cercato di affermare anche in consiglio comunale, bensì un atto equo e di buonsenso."


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


prenota


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


domenica, 23 settembre 2018, 13:56

Cofrancesco: "Quando la sanità è gestita male a discapito del paziente"

Antonio Cofrancesco, consigliere comunale e membro della Commissione Sanità Sociale e Disabilità, interviene in merito alla gestione dalla sanità pubblica locale


domenica, 23 settembre 2018, 10:29

Noa, Benedetti: “Mai parlato di epidemia, ma i casi di morti sospette continuano ad arrivare”

Il presidente del consiglio comunale di Massa, Stefano Benedetti, ha annunciato che sta proseguendo nella raccolta di segnalazioni di situazioni identiche che si sono ripetute anche oltre il periodo dei tre mesi, novembre 2017, gennaio 2018, che lui aveva indicato nel suo esposto


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 22 settembre 2018, 09:31

Una class action contro la Asl per chiedere un rimborso per le morti sospette al Noa

Il presidente del consiglio comunale di Massa ha suggerito l’opportunità di un controllo da parte della Commissione di Inchiesta Regionale che considerasse tutti i decessi avvenuti dal giugno 2017 ad oggi e che valutasse anche quanti dipendenti dei reparti più a rischio hanno chiesto il trasferimento in altri reparti proprio...


venerdì, 21 settembre 2018, 11:38

Consiglio provinciale: indette le elezioni per il rinnovo

Il presidente della provincia di Massa-Carrara, Gianni Lorenzetti, con un decreto del 19 settembre 2018 ha provveduto a indire le elezioni di secondo livello per il rinnovo del consiglio provinciale: si voterà mercoledì 31 ottobre 2018 dalle ore 8 alle ore 20


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 21 settembre 2018, 10:58

Bergamini (FI): "33 morti in 21 giorni al Noa di Massa, Grillo risponda"

Dopo l'esposto sulle 33 morti sospette presentato dal presidente del consiglio comunale di Massa, Stefano Benedetti (Forza Italia), arriva anche l'interrogazione della deputata toscana Deborah Bergamini al ministro della Salute Giulia Grillo


giovedì, 20 settembre 2018, 17:05

Bergamini (FI): "Stanno già subendo le prime difficoltà del piano Deliver 2022"

La deputata di Forza Italia , Deborah Bergamini, affrontando la problematica che da qualche mese sta attanagliando il territorio nazionale, con maggior riguardo al suo territorio di competenza


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara