Anno 1°

mercoledì, 14 novembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Lega: "Case popolari, prima agli italiani: approvata la mozione"

martedì, 14 agosto 2018, 13:21

"La pacchia è finita!" così esordisce il capogruppo della Lega Nicola Martinucci dopo l'approvazione in consiglio comunale della mozione sui criteri per l'assegnazione delle case popolari - "Stiamo rispettando punto per punto il nostro programma di governo,gli slogan in campagna elettorale si sono tramutati in atti concreti e questo è solo l'inizio. I massesi ci hanno votato e dato fiducia per questo.""Abbiamo solamente applicato la normativa nazionale in particolare il DPR 445/2000, mai fatto dalle passate amministrazioni di sinistra, che punta a ristabilire equità di trattamento tra italiani ed extracomunitari come la Lega già sta facendo in altri comuni Toscani quali Cascina ed Arezzo."

"Il decreto del Presidente della Repubblica sopracitato- continua Martinucci - stabilisce che i cittadini extracomunitari durante la partecipazione al prossimo bando dovranno necessariamente consegnare all'amministrazione un certificato valido dell'ambasciata o del consolato del loro paese di origine che attesti l'assenza di titolarità di beni immobili nel loro paese non essendo più sufficiente la sola autocertificazione che ha permesso loro di ottenere i posti migliori senza che l'amministrazione possa verificare l'assenza di proprietà nel loro paese di origine".

"E' un atto dovuto - continua- perchè pensiamo che se ad un italiano oggi è più facile valutare la proprietà di beni immobili o altri patrimoni, ci sembra doveroso applicare lo stesso criterio anche per chi italiano non è."

"La nostra mozione - conclude - impegna inoltre la giunta ad effettuare controlli puntuali sulla persistenza dei requisiti per chi possiede già una casa popolare, in modo che i furbetti che non ne hanno più diritto vengano individuati e tali case vengano date a chi realmente ha bisogno. Ciò a riprova del fatto che la nostra mozione è tutt'altro che discriminatoria, come certa sinistra ha cercato di affermare anche in consiglio comunale, bensì un atto equo e di buonsenso."


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 13 novembre 2018, 10:39

Lega, gazebo per la sicurezza delle donne

Dopo il grande successo dell'iniziativa sulla sicurezza delle donne, Susanna Ceccardi, responsabile della Lega in Toscana, e Elena Vizzotto, responsabile delle politiche femminili regionale, rilanciano con una grande gazebata prevista per il 17 e 18 novembre


lunedì, 12 novembre 2018, 20:47

Task force contro il degrado, Baruzzo (FdI): “E’ il momento di eliminare il commercio degli abusivi”

Un provvedimento accolto con soddisfazione, quello dell’istituzione di una task force della municipale contro il degrado, dal coordinatore comunale di Fratelli d’Italia che non rinuncia, tuttavia a lanciare qualche frecciata all’amministrazione grillina


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 12 novembre 2018, 15:51

Degrado, l'amministrazione istituisce una task force della polizia municipale

Su richiesta dell'amministrazione comunale, la polizia municipale ha creato una task force "anti-degrado" che prevede il dispiegamento sul territorio di personale e pattuglie prevalentemente dedicate alla tutela del decoro e dell'ordine pubblico


domenica, 11 novembre 2018, 10:07

“Costi elevati e assegnazioni di incarichi senza bando”: Baruzzo (FdI) critica la mostra sulla ferrovia marmifera

Ad indignare Baruzzo sarebbe stato sia il costo della mostra che si aggira intorno ai 38 mila euro, sia il fatto che l’assessore alla cultura Federica Forti abbia deciso di affidare l’incarico dell’allestimento della mostra ad un’associazione locale senza invece usare lo strumento del bando


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 10 novembre 2018, 09:55

Benedetti nell’elenco della massoneria, ma lui smentisce: “Ho segnalato il sito da tempo, mai stato massone”

Il censimento di tutti gli iscritti alla massoneria italiana è stato realizzato nel 2009 e pubblicato sulla rivista "La voce delle voci". In questo elenco compare il nome di Stefano Benedetti, presidente del consiglio comunale di Massa. Lo abbiamo raggiunto telefonicamente


giovedì, 8 novembre 2018, 17:31

Taliercio, palestra disponibile dalla prossima settimana

A seguito della conclusione dei lavori di adeguamento della palestra della scuola media Taliercio di via Marco Polo, il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale si è recato in visita alla struttura


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara