Anno 1°

martedì, 14 agosto 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Piano di edilizia scolastica della Regione, Raggi: "I nostri progetti sono una risorsa"

sabato, 11 agosto 2018, 13:18

"I progetti messi a punto nell'ambito del bando per l'edilizia scolastica regionale sono una risorsa e come avevamo detto fin da subito rappresentano le fondamenta per l'avvio del più grande piano di edilizia scolastica mai realizzato negli ultimi decenni": l'assessore ai lavori pubblici Andrea Raggi replica così alle polemiche sollevate a seguito della pubblicazione della graduatoria per i finanziamenti dell'edilizia scolastica 2018-2020 pubblicata dalla Regione Toscana. L'elenco è stato approvato con decreto dirigenziale numero 12838 del 7 Agosto 2018 ma è stato reso noto solo giovedì: "Al momento abbiamo solo la graduatoria, senza il dettaglio dei punteggi. Senza guardare i risultati degli altri comuni, devo dire che il posizionamento delle nostre scuole desta perplessità. In assenza di un quadro più chiaro e dettagliato, dunque è impossibile commentare l'esito del bando" ha dichiarato Andrea Raggi annunciando che l'amministrazione ha intenzione di fare domanda di accesso agli atti per avere ed eventualmente valutare ogni dovuta azione giudiziale. Al di là dell'esito della graduatoria regionale però, l'assessore ai Lavori Pubblici conferma la bontà della scelta di investire su questo settore: "I progetti che abbiamo preparato e presentato per questo bando restano comunque una risorsa, un punto di partenza fondamentale per realizzare un piano di edilizia scolastico di grande respiro. Avevamo detto fin da subito e lo ribadiamo adesso – insiste Raggi - che quello regionale non sarebbe stato l'unico canale di finanziamento possibile. E infatti ci siamo già attivati su altri percorsi". 

Il lavoro fatto nella fase di preparazione dei progetti, conclude l'assessore "non è stato affatto sprecato ma al contrario rappresenta un'importante freccia al nostro arco per  avviare la costruzione di scuole più sicure e moderne".


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


prenota


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 14 agosto 2018, 13:21

Lega: "Case popolari, prima agli italiani: approvata la mozione"

"La pacchia è finita!" così esordisce il capogruppo della Lega Nicola Martinucci dopo l'approvazione in consiglio comunale della mozione sui criteri per l'assegnazione delle case popolari


martedì, 14 agosto 2018, 09:23

Il pasticcio dell’area mercato delle Jare rischia di finire davanti a un giudice

A sollevare il problema del degrado in cui versa lo spazio del mercato ortofrutticolo delle Jare è stato il presidente del consiglio comunale Stefano Benedetti, che   ha sempre tenuto alta l’attenzione sulla struttura sin dai tempi in cui era consigliere dell’opposizione


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 12 agosto 2018, 10:25

Alternativa Civica: "Contrari all'approvazione del regolamento urbanistico senza alcuna modifica"

Così il gruppo di Alternativa Civica critica la decisione della Giunta Persiani di convocare in fretta e furia il consiglio comunale, per fare approvare le osservazioni dei cittadini al regolamento urbanistico, senza alcun approfondimento e verifica


sabato, 11 agosto 2018, 12:55

"Da bando delle periferie a periferie messe al bando": da Massa critiche al Governo

Alessandro Volpi, Uilian Berti, Giovanni Rutili, Gabriele Carioli, Silvana Sdoga, Mauro Fiori ed Elena Mosti del comune di Massa intervengono, con una nota congiunta, sulla questione del bando periferie


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 10 agosto 2018, 19:40

I progetti dell’amministrazione per l’edilizia scolastica finiscono in fondo alla lista dei destinatari dei fondi della Regione: per Lapucci ennesimo fallimento dei grillini

L’avevano annunciata come cosa fatta: la nuova grandissima rivoluzione nell’edilizia scolastica carrarese firmata 5 stelle che avrebbe dovuto garantire scuole veramente nuove e sicure per i ragazzi della città e invece è arrivata  la doccia gelatissima della regione Toscana


giovedì, 9 agosto 2018, 18:00

Depuratore Lavello, Menchini (M5S): "Situazione di emergenza"

Il consigliere comunale del M5S di Massa, Paolo Menchini, interviene, con un breve comunicato in merito alla situazione all’interno dei depuratori del canale Lavello


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara