massautosin
massauto

Anno 1°

giovedì, 20 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

L’hotel Dora convertito ad accoglienza per migranti

mercoledì, 10 ottobre 2018, 18:53

di vinicia tesconi

La trasformazione dell’hotel Dora, in pieno centro storico di Carrara, in una struttura temporanea per l’accoglienza dei migranti non è piaciuta a Gianni Musetti, esponente di Forza Italia che ha colto l’occasione per criticare le scelte dell’amministrazione grillina in tema di rilancio della città: “Se con Zubbani pensavamo di aver toccato il fondo, De Pasquale ci ha voluto dimostrare che si può fare anche di peggio, molto peggio.

Ed invece di mettere anima e corpo per rilanciare il centro storico di Carrara, rimasto con un unico hotel, dopo la moria di attività alberghiere dell'ultimo decennio, anche il sopravvissuto, lo storico Hotel Dora, ha ceduto ad una società la propria gestione che, prontamente, si è dedicata alla proficua attività dell ‘accoglienza migranti.

E così, questa mattina sono arrivati con un pullman 24 richiedenti asilo, scortati da sedicenti associazioni di volontariato ben retribuiti, e dagli avventurieri turisti siamo passati ai migranti in poche ore.”. Secondo Musetti la responsabilità del nuovo corso dell’hotel Dora è da attribuire al sindaco De Pasquale che ha sottoscritto con la Prefettura l’accordo per l’accoglienza dei richiedenti asilo, in netta controtendenza con i comuni vicini, Massa Sarzana e Pietrasanta ( tutti guidati dal centrodestra, tuttavia) che hanno dichiarato il loro pubblico no all’accoglienza dei migranti. Per Musetti, inoltre, la situazione di Carrara sarebbe ulteriormente aggravata dal fatto che la struttura dell’hotel Dora, che per legge può tranquillamente essere usata per l’accoglienza, si trovi vicina al centro storico della città mentre, di solito, questa possibilità viene concessa a strutture alberghiere periferiche. Funeste le previsioni degli esiti di queste scelte, per Musetti: “ Carrara così diventa l'imbuto naturale dove si travasano chi viene rifiutato dalle amministrazioni, ben più lungimiranti e non a caso tutte gestite da giunte di Destra, delle vicine città. 

È questa la politica di rinnovo dei 5 stelle? È così che intendono rilanciare Carrara e il turismo?Abbiamo raggiunto il fondo e vi siete messi pure a scavarci sotto.”.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 20 giugno 2019, 12:25

“Gli alberi non si tagliano in primavera”: Lipu chiarisce normativa sul verde urbano

Marco Dinetti, Responsabile Ecologia Urbana e i suoi colleghi della Lipu, Lega Italiana Protezione Uccelli conoscono bene sia l’avifauna sia le leggi che ne regolano la tutela


giovedì, 20 giugno 2019, 11:59

Nuovo Ospedale delle Apuane, Marcheschi (FdI): "La regione deve intervenire per risolvere la carenza di medici e infermieri nei reparti e al pronto soccorso"

Lo chiede il consigliere regionale Paolo Marcheschi (Fdi) con un'interrogazione alla giunta. Ripetute le segnalazioni da parte di Alessandro Amorese, capogruppo di Fratelli d'Italia in consiglio comunale a Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 20 giugno 2019, 11:58

“Marciapiedi impraticabili in molte parti della città”: l’invito di FdI all’assessore Raggi a fare verifiche

Di stamani la segnalazione fatta da Lorenzo Baruzzo, coordinatore di Fratelli d’Italia, che ha documentato con immagini lo stato di alcuni tratti di marciapiedi del viale Galilei, dove non ci sono i tanto colpevolizzati pini, ma platani, e alcuni scorci della scalinata di Torano invasa da erbacce alte e floride


giovedì, 20 giugno 2019, 09:37

“Il Politeama va messo in sicurezza”: la richiesta del Comitato in difesa del teatro storico

Gli auspici del sindaco De Pasquale sulla struttura del teatro  Verdi non hanno convinto il comitato per il Politeama, né lo hanno fatto le sue proteste di accoglimento del “grido di dolore e di allarme” avanzato dal comitato stesso, in relazione al destino del celebre ma ormai sfortunatissimo teatro


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 19 giugno 2019, 23:00

Incapacità a comprendere lo sport professionistico: la critica di Massa città in comune

Incapacità a comprendere lo sport professionistico: la critica di Massa città in comune alle scelte politiche dell’amministrazione Persiani sulla squadra di pallavolo massese Fonteviva


mercoledì, 19 giugno 2019, 12:57

“Deserto il bando dell’amministrazione massese per l’affido della gestione del parco nel Monte di Pasta”: la critica di Left

Il Monte di Pasta, cuore verde al centro della città di Massa, versa in condizioni di profondo degrado e il tentativo fatto dall’amministrazione Persiani di trovare una soluzione al problema, ha avuto un esito fallimentare. A segnalarlo sono Maurizio Bonugli, Andrea Biagioni  e Daniele Terzoni del gruppo Left, laboratorio politico...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara