Anno 1°

mercoledì, 19 dicembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Marmo, l’amministrazione propone un tavolo di confronto sul settore

giovedì, 6 dicembre 2018, 17:15

58 bis, la Conferenza dei Servizi approva il progetto della Cooperativa Lorano che può tornare al lavoro dopo meno di un mese di stop. L’amministrazione propone un tavolo sul lapideo con tutti i soggetti interessati, gli “Stati generali del marmo”. De Pasquale alla Lega dei Cavatori:«Grazie per questa occasione». 

«Abbiamo ricevuto questo invito a fare il punto sulla situazione alle cave. Voglio ringraziare la Lega dei Cavatori per questa occasione di fare chiarezza» il sindaco Francesco De Pasquale ha aperto così l’incontro che si è tenuto ieri pomeriggio in una Sala di Rappresentanza gremita, alla presenta di tutta la giunta. 
L’amministrazione era stata invitata dall’associazione a rispondere sui temi caldi del settore lapideo, dagli effetti del 58 bis al Piano Regionale Cave e ha colto l’occasione per lanciare la proposta per l’apertura di un tavolo con tutti i soggetti interessati alla gestione del settore, dalle imprese ai lavoratori, passando per gli enti: obiettivo dichiarato di questi “Stati generali del marmo” sviscerare tutte le problematiche, individuare le soluzioni e avere e un dialogo costante in un’ottica di sviluppo e miglioramento del comparto. 

Quanto al 58 bis, nel corso dell’incontro, il primo cittadino ha ribadito il massimo impegno della sua amministrazione a tutela dei lavoratori e dell’indotto sia attraverso la richiesta di attivazione di un fondo regionale per garantire a la retribuzione ai dipendenti delle aziende che non sono in grado di assicurarlo, sia attraverso l’accelerazione delle pratiche all’esame dell’Ufficio Marmo e necessarie alla ripresa delle attività. 
Come ha spiegato l’assessore al Marmo Alessandro Trivelli alla platea di cavatori, «abbiamo potenziato l’ufficio Marmo, trasferendo momentaneamente del personale da altri settori, e abbiamo chiesto di dare la massima priorità alle pratiche del 58 bis. Non è un caso che la conferenza dei servizi per la discussione della situazione della Cooperativa di Lorano sia stata convocata appena 24 ore dopo la presentazione del progetto di messa in sicurezza». E proprio su questo fronte è di oggi, martedì 6 dicembre, la notizia che la conferenza dei servizi ha dato parere positivo al progetto presentato dalla cooperativa di Lorano: questo significa che, effettuate le opere di messa in sicurezza, la cava potrà riprendere le lavorazioni a seguito di uno stop di meno di un mese. In più l’amministrazione ha fatto sapere di aver chiesto l’apertura di un tavolo tecnico di discussione con riferimento alle ipotesi di difformità e alle tolleranze consentite, per affrontare criticità relative ad esempio ai margini di errore delle macchine, alle pendenze necessarie per la corretta lavorazione in galleria e a tutte quelle situazioni legate alla normale attività di escavazione. 

Nel corso dell’incontro di ieri sera gli esponenti dell’amministrazione sono tornati a ricostruire la genesi del 58 bis, una norma transitoria «approvata per evitare la chiusura definitiva delle cave che sarebbe scattata con l’applicazione della Legge 35 dopo il Parere dell’avvocatura regionale». «Un parere richiesto dai Carabinieri Forestali e dunque vincolante per gli uffici» ha sintetizzato l’assessore Trivelli rigettando con fermezza le ricostruzioni di chi, per mero interesse politico, ha parlato di un parere facilmente aggirabile. Una posizione condivisa con forza da tutta l’amministrazione e ribadita dal vicesindaco Matteo Martinelli che ha ricordato come l’articolo 58bis sia stato sostenuto da tutti i sindacati e da tutte le forze politiche rappresentate in consiglio regionale, «anche da quelle che ora fanno polemica contro l’amministrazione comunale».


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 18 dicembre 2018, 17:58

Scuole, De Pasquale in visita alla Leopardi e a Fossone

Questa mattina il sindaco Francesco De Pasquale si è recato in visita a due delle scuole oggetto negli ultimi giorni di disservizi e disagi. Il primo sopralluogo è stato alla media Leopardi di Avenza dove, a seguito del maltempo di fine ottobre, si sono registrate avarie all’impianto di riscaldamento


martedì, 18 dicembre 2018, 15:14

Bus di Carrara, Marchetti (FI) alla giunta: "Livello di rischio inaccettabile, intervenite su Ctt Nord per flotte adeguate"

Interrogazione del Capogruppo regionale di Forza Italia Maurizio Marchetti: "Voglio le anagrafiche e le schede su guasti e sinistri mezzo per mezzo"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 18 dicembre 2018, 09:34

Non si placa la polemica sul bosco urbano, Baruzzo (FdI): “Amministrazione livorosa”

Gli hanno consigliato di usare un pallottoliere per contare gli alberi piantati nel bosco urbano di Marina di Carrara, ma il suggerimento, dato dall'amministrazione grillina al coordinatore comunale di Fratelli d'Italia Lorenzo Baruzzo, ha suscitato l'ilarità di quest'ultimo che ha prontamente replicato


martedì, 18 dicembre 2018, 09:28

Baruzzo (FdI): "Solidarietà al consigliere grillino Guadagni per la contestazione subita"

L’ automobile del consigliere 5 Stelle Gabriele Guadagni è diventata il bersaglio di lanci di uova, forse per una ripicca privata o forse per esprimere dissenso verso la politica attuata dall’amministrazione grillina di cui il consigliere è parte, e a prendere pubblicamente le distanze dal gesto è Lorenzo Baruzzo, coordinatore...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 17 dicembre 2018, 15:58

Guasto al bus: De Pasquale scrive al presidente di Ctt

A seguito dell'ennesimo guasto a un bus di linea il sindaco Francesco De Pasquale ha scritto una lettera al presidente di Ctt Andrea Zavanella. La missiva è stata inoltrata per conoscenza al presidente dell'amministrazione provinciale Gianni Lorenzetti


lunedì, 17 dicembre 2018, 14:20

Cava Calocara, Legambiente esulta: "Ha vinto il buon senso"

È un successo per Legambiente la notizia che la conferenza dei servizi abbia respinto, per motivi paesaggistici, il progetto della cava Calocara A, che prevedeva di "rosicchiare" dal retro e dai fianchi la cima (preludio al suo futuro spianamento), per riprendere l'escavazione a gradoni del versante.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara