massautosin
massauto

Anno 1°

martedì, 26 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Martinelli: "Non accetto lezioni da chi ha incrementato l'aliquota Irpef dell'800 per cento"

venerdì, 18 gennaio 2019, 16:56

"Quella sugli aumenti delle tariffe è una bagarre pretestuosa. Non accetto lezioni da chi, in quattro anni, ha incrementato l'aliquota Irpef dell'800%": il vicesindaco Matteo Martinelli replica così all'uscita del Pd sui numeri del bilancio preventivo presentato nei giorni scorsi alla commissione 2.

"Voglio ribadire che l'incremento dell'aliquota Irpef è contenuto ed è stato imposto dalla combinato disposto di diversi fattori, alcuni nazionali altri locali: il governo ha deciso infatti di non ricostituire il fondo di solidarietà comunale, cosa che è costata al comune di Carrara minori trasferimenti per 600mila euro, e di obbligare i municipi ad aumentare il fondo per i crediti di dubbia esigibilità, tradottosi per quanto ci riguarda in un accantonamento di 800mila euro" premette il titolare della delega al Bilancio. In questo quadro nazionale si sono andati a inserire a livello locale gli effetti della norma transitoria per la sanzione dei fuori piano: "Il Pd nella sua uscita sulla stampa lascia intendere che la diminuzione delle entrate del settore marmo sarebbe dovuta alle tariffe. In realtà essa è legata alla flessione dei quantitativi estratti per effetto del fermo di alcune cave previsto dal 58 bis. Questa norma , che ribadisco è transitoria e straordinaria,  comporta la sospensione temporanea delle attività, con conseguente diminuzione dei materiali asportati e dunque del contributo di estrazione: in via prudenziale abbiamo inserito a bilancio un gettito più basso del solito" ha aggiunto Martinelli. 

Quanto all'incremento dell'aliquota Irpef il vicesindaco risponde con i numeri: "Noi l'abbiamo aumentata, al massimo, dello 0,2%. Voglio ricordare che quelli che oggi ci attaccano sono gli stessi che tra il 2010 e il 2014 incrementarono quella stessa aliquota dell'800%. Da queste forze politiche non accetto lezioni sui conti del comune".  Di più: il titolare della delega al Bilancio ricorda anche "l'operazione smaccatamente pre-elettorale con cui, nel 2017, il centro sinistra abbassò l'aliquota Irpef solo per l'anno in corso e senza prevedere le coperture per i due successivi. Il tutto nonostante la norma dell'epoca impediva aumenti dell'addizionale. Questo è quello che ci siamo trovati davanti quando siamo arrivati a Palazzo Civico  e ciò nonostante siamo riusciti a far quadrare i conti". Martinelli replica anche sulle tariffe dei servizi per le mense e il trasporto scolastico, erogati da Apuafarma: "Anche qui si tratta di aumenti contenuti. In questo caso sono stati innescati dalla rinegoziazione dei contratti di servizio. Noi, a differenza di chi ha governato in precedenza, non usiamo Apuafarma come un bancomat né dimezziamo il patrimonio della nostra partecipata facendola lavorare sottocosto".  

Il vicesindaco conclude rigettando al mittente l'accusa di fare "dimenticare i più facoltosi": "L'amministrazione con questo bilancio riesce nel non semplice compito di garantire gli investimenti che sono in gran parte destinati all'edilizia scolastica, a lungo completamente trascurata, a fronte di un livello di indebitamento generale assolutamente eccessivo, come ha rilevato una nota della Corte dei Conti recentemente recapitata in Piazza Due Giugno e riferita ai bilanci del 2015-2016. Come è noto quel sovra indebitamento – spiega l'assessore al Bilancio – è dovuto al fatto che i vecchi amministratori di sinistra decisero di far pagare la strada dei marmi ai cittadini invece che ai ricchi industriali. Mi chiedo dunque chi sia il vero Robin Hood all'inverso".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 26 marzo 2019, 09:24

Alternativa Civica vota contro l’approvazione della delibera di bilancio

Il gruppo di Alternativa Civica vota contro l'approvazione della delibera di bilancio di previsione 2019-2021 del comune di Massa. Le motivazioni nell'intervento di Dina Dell'Ertole durante i lavori del consiglio comunale avvenuto il 25 marzo


martedì, 26 marzo 2019, 08:56

Massa Città in Comune: "Stele Bellugi, le istituzioni non antepongano la letteratura alla storia"

Massa Città in Comune torna ad intervenire sull'inaugurazione delle stele con incisa una poesia di Ubaldo Bellugi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 25 marzo 2019, 15:40

Tracciabilità, De Pasquale: "Abbiamo tenuto fede agli impegni: siamo a una svolta epocale"

Questa mattina il sindaco Francesco De Pasquale ha partecipato alla seduta della Commissione Marmo per la presentazione del nuovo sistema di tracciabilità. La riunione si è tenuta alla presenza dell’assessore al Marmo Alessandro Trivelli e della presidente Nives Spattini, con l’intervento dell’ingegner Paolo Giusti di Industrial Software Srl


lunedì, 25 marzo 2019, 14:54

Arrighi (PSI Marina di Carrara): "Marina senza parcheggio perché è diventata la città delle giostre"

"Con l'inizio della bella stagione che favorisce passeggiate sul porto e sull'arenile l'amministrazione comunale di Carrara ha pensato bene di concedere graziosamente il grande spazio destinato a parcheggio pubblico di fianco alla sede dell'Autorità Portuale per ospitare un vero e proprio luna park attrezzato con tende, giostre e giostrine" esordisce...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 24 marzo 2019, 19:50

Sinistra per Carrara appoggia l’amministrazione nella battaglia per salvare i ponti storici di Carrara

Testimoni di un’evoluzione della società, luoghi di ritrovo di amici, memoria preziosa del passato di Carrara e parte del suo patrimonio culturale: in questo modo, Sinistra per Carrara ha sintetizzato il valore dei ponti storici della centro città che la regione Toscana vorrebbe abbattere 


domenica, 24 marzo 2019, 10:12

Rivieri (FI): "Stupore e preoccupazione per la "cacciata" di Mottini e Lama"

Mauro Rivieri, membro del coordinamento provinciale di Forza Italia, interviene per commentare la vicenda delle rimozione degli assessori Mottini e Lama


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara