massautosin
massauto

Anno 1°

domenica, 24 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Muro lungo il Frigido, Nardi (Pd): "Grazie alla regione che ci ha ascoltati il progetto del muro sul Frigido verrà rivisto"

venerdì, 11 gennaio 2019, 18:59

La deputata del Pd Martina Nardi ha incontrato nei giorni scorsi i vertici della Regione Toscana per ridiscutere, con i tecnici e i dirigenti, il progetto del muro sul Frigido. La regione si è resa disponibile a rivedere alcune posizioni. "Vorrei dire grazie a chi ci ha accolto e ascoltati, perché hanno capito l'importanza di tornare indietro, almeno in parte, su un progetto che sarebbe stato troppo impattante". L'incontro si è svolto nei giorni scorsi a Firenze ed è stato interamente incentrato sul tema della sicurezza del fiume Frigido, con al vaglio il progetto del muro di contenimento, che dovrebbe essere realizzato nei prossimi mesi, con i fondi regionali. Alla riunione ha partecipato anche la deputata del Pd Martina Nardi.

"Un incontro positivo- commenta Martina Nardi- sia Ledo Gori, che l'assessore e i dirigenti e tecnici presenti hanno accolto favorevolmente i nostri suggerimenti per ridurre l'altezza del muro. Si sono resi disponibili a valutare alcune proposte che non avevano preso in esame prima, come la realizzazione di una cassa di espansione, da farsi nell'ex depuratore delle querce, e la riproposizione del progetto fatto dalla stessa regione nel 1997, chiamato "Fiumi puliti", nel  quale venne tolto Il sovralluvionamento che oggi, per mancanza di manutenzione, supera i due metri rispetto ad allora. La Regione- continua la deputata- si è resa disponibile anche a valutare la possibilità di allargare l'alveo del fiume, riposizionare la terra ( così come è oggi) e a non allargare la strada, per far sì che il muro sia meno impattante. Ciò che è emerso, come avevamo sospettato, è che non avevano valutato altre soluzioni (o un insieme di soluzioni) per abbassare il muro".

Secondo la Nardi rimane però " il problema del primo lotto che dovrebbe già essere in gara e su quello chiediamo al comune di intervenire". L'onorevole formula alcune specifiche domande al sindaco: "Chiediamo che la strada non venga allargata e che la terra venga riposiziona; chiediamo di fare un ulteriore studio sulla necessità dei pali secanti di 7 e 14 metri di profondità, che determinerebbero la scomparsa dell'acqua ( e quindi la percezione del fiume) per molti metri  e infine che venga posto in essere un nuovo stanziamento per l'aspetto estetico dell'opera ( nel capitolato non c'è un euro ) e che si lavori affinché la gara non sia al massimo ribasso ( il che non è un obbligo ma una scelta dettata dai tempi stretti).


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


domenica, 24 marzo 2019, 10:12

Rivieri (FI): "Stupore e preoccupazione per la "cacciata" di Mottini e Lama"

Mauro Rivieri, membro del coordinamento provinciale di Forza Italia, interviene per commentare la vicenda delle rimozione degli assessori Mottini e Lama


domenica, 24 marzo 2019, 10:05

Left: “Turismo e cultura, nuovi assessori e vecchie promesse”

Il laboratorio politico "Left" di Massa Carrara, per voce di Andrea Biagioni, Maurizio Bonugli, Daniele Terzoni, interviene in merito ai due ex assessori che ricoprivano le deleghe di turismo e cultura


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 23 marzo 2019, 11:01

Marmo, cavatori e sindacati: “Le cave non devono essere chiuse”

Un faccia a faccia franco e costruttivo che mette fine alle polemiche di questi giorni fra sindacati e cavatori delle cooperative. Questo il risultato dell'incontro di venerdì pomeriggio a Carrara presso la sede della Cooperativa fra Cavatori di Gioia fra i rappresentanti dei lavoratori e i cavatori delle cooperative


sabato, 23 marzo 2019, 09:08

Nicolini: “118, servizio basiliare per l’emergenza urgenza territoriale"

100 mila interventi l’anno e migliaia di chiamate nel comprensorio Alta Toscana. Questo il sintetico bilancio fatto dal dottor Andrea Nicolini, direttore della centrale operativa 118 Alta Toscana h 24, che comprende la provincia di Massa-Carrara, Lucca ed il comprensorio di Viareggio in occasione del convegno interregionale sull’Ecmo


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 22 marzo 2019, 19:03

Consigliere Pd sputa sul monumento a Bellugi: per Benedetti è atto di inciviltà e offesa alla cittadinanza

Stamani su facebook è apparso un post di Stefano Alberti, consigliere del Pd, nel quale lo stesso consigliere annunciava di aver sputato sul monumento al poeta-podestà fascista


venerdì, 22 marzo 2019, 17:05

Il sindaco di Massa e l’ex vicesindaco Mottini: "Persiani è stato una delusione umana e politica"

Mottini rigetta le scuse di slealtà che gli ha mosso il sindaco e non esita a giudicare Persiani una delusione umana e politica. Ecco il testo integrale della risposta di Mottini al sindaco Persiani


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara