massautosin
massauto

Anno 1°

domenica, 24 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Forza Nuova in piazza contro il comune per il patrocinio dato alla mostra di Giuseppe Veneziano

lunedì, 18 febbraio 2019, 11:26

"Forza Nuova è scesa in piazza ieri, a Massa Carrara, per protestare contro il comune e contro l'abominevole patrocinio dato da tutta la giunta comunale alla mostra blasfema dell'artista Giuseppe Veneziano" afferma Alessio Balzanelli, segretario provinciale Forza Nuova Massa Carrara. 

"La rappresentazione che questo cosiddetto "artista" ha inteso dare del  Cristo crocifisso, con indosso un costume di dubbio gusto firmato da una nota casa di moda e la scritta LGBT sulla croce, non solo sono profondamente offensive verso il comune sentimento religioso di migliaia di persone, ma provano, senza ombra di dubbio, che la cultura gender, che molti dicono sia inesistente, è presente in maniera subdola, sotto le mentite spoglie della cosiddetta "arte libera" incalza Balzanelli. 

"Riteniamo altrettanto scandaloso che tutto questo avvenga grazie al patrocinio dato a questa mostra dal comune di Massa Carrara, che, capitanato da un partito, la Lega Nord, ha sempre usato (a livello nazionale), parole (soltanto parole) di fuoco contro la cultura gender. E se a questo aggiungiamo che tutta la Lega Nord massese, con in testa tutta la giunta comunale cittadina ha permesso  a scolaresche di visitare questo scempio, le nostre peggiori paure si stanno trasformando in realtà" continua Balzanelli.

"Chiediamo - conclude - al comune di Massa di togliere il patrocinio comunale a questa oscenità e di vietare l'ingresso a questa mostra ai minorenni, e come Forza Nuova saremo sempre in piazza per fa rispettare questo diritto alla normale decenza".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


sabato, 23 marzo 2019, 11:01

Marmo, cavatori e sindacati: “Le cave non devono essere chiuse”

Un faccia a faccia franco e costruttivo che mette fine alle polemiche di questi giorni fra sindacati e cavatori delle cooperative. Questo il risultato dell'incontro di venerdì pomeriggio a Carrara presso la sede della Cooperativa fra Cavatori di Gioia fra i rappresentanti dei lavoratori e i cavatori delle cooperative


sabato, 23 marzo 2019, 09:08

Nicolini: “118, servizio basiliare per l’emergenza urgenza territoriale"

100 mila interventi l’anno e migliaia di chiamate nel comprensorio Alta Toscana. Questo il sintetico bilancio fatto dal dottor Andrea Nicolini, direttore della centrale operativa 118 Alta Toscana h 24, che comprende la provincia di Massa-Carrara, Lucca ed il comprensorio di Viareggio in occasione del convegno interregionale sull’Ecmo


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 22 marzo 2019, 19:03

Consigliere Pd sputa sul monumento a Bellugi: per Benedetti è atto di inciviltà e offesa alla cittadinanza

Stamani su facebook è apparso un post di Stefano Alberti, consigliere del Pd, nel quale lo stesso consigliere annunciava di aver sputato sul monumento al poeta-podestà fascista


venerdì, 22 marzo 2019, 17:05

Il sindaco di Massa e l’ex vicesindaco Mottini: "Persiani è stato una delusione umana e politica"

Mottini rigetta le scuse di slealtà che gli ha mosso il sindaco e non esita a giudicare Persiani una delusione umana e politica. Ecco il testo integrale della risposta di Mottini al sindaco Persiani


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 22 marzo 2019, 10:45

Uil: "Cala la cassa integrazione ma aumenta Naspi, troppe dimissioni "volontarie"

La fredda e lucida analisi arriva dalla segreteria della Uil area nord Toscana: Franco Borghini e Moreno Guelfi hanno cercato di tracciare tutti i flussi relativi ai posti di lavoro persi in provincia, dalla più classica cassa integrazione alla Naspi, passando anche per le moltissime dimissioni volontarie.


giovedì, 21 marzo 2019, 16:34

Passerelle sul Carrione, l’amministrazione chiede tempo per salvare Groppoli

L’intervento messo a punto dai tecnici della Regione implica la rimozione di quattro attraversamenti che servono o servivano attività produttive ma anche la demolizione del ponte di Groppoli, una struttura storica a cui i carraresi sono molto legati


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara