massautosin
massauto

Anno 1°

giovedì, 20 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Alternativa Civica vota contro l’approvazione della delibera di bilancio

martedì, 26 marzo 2019, 09:24

Il gruppo di Alternativa Civica vota contro l'approvazione della delibera di bilancio di previsione 2019-2021 del comune di Massa. Le motivazioni nell'intervento di Dina Dell'Ertole durante i lavori del consiglio comunale avvenuto il 25 marzo.

"Questa decisione - ha dichiarato Dell'Ertole - si fonda su ragioni, peraltro decisive, di carattere politico e anche concernenti il merito della proposta. Il bilancio costituisce l'atto politico di maggior rilevanza dell'amministrazione, la quale, con la manovra finanziaria, delinea la propria azione amministrativa. Dunque, è atto di maggioranza, è atto della maggioranza.

Alternativa Civica è all'opposizione, è minoranza; dunque, in modo coerente, esprime voto contrario. Queste considerazioni sono di per sé sufficienti a giustificare il nostro voto.Tuttavia, come già ho rilevato, il voto contrario è giustificato anche da motivi di merito. Questo bilancio è lo specchio dell'attività dell'amministrazione in questo quasi primo anno di governo: timido, di gestione dell'ordinaria amministrazione, senza linee guida forti, senza un progetto circa il futuro della città.

Possiamo dire - ha continuato - che il bilancio, come l'attività amministrativa, è in perfetta continuità con l'amministrazione Volpi, di sinistra. Il cuore del bilancio sono le risorse amministrazione: non è presente una sola proposta in grado di incidere e di trasformare in positivo la città. Dal lato delle entrate: non una idea sulla valorizzazione del patrimonio pubblico e sul recupero di risorse. Oltre a ciò, si ipotizzano flussi di cassa dal settore dell'urbanistica, ignorando, da un lato, la situazione del mercato immobiliare e, dall'altro lato, le scelte recessive dello RU di Volpi, che l'amministrazione ha voluto fare proprio. Sul fronte delle spese: risorse minime alla cultura, insufficienti al sociale, poche al rafforzamento della macchina amministrativa.

Quali risorse - ha incalzato Dell'Ertole - sono stanziate per il rafforzamento del turismo? Quali per far rivivere il centro città? Non una proposta per la rete culturale, fonte prima della ripresa della citta: Teatro, palazzo ducale, Castello, Villa Rinchiostra. Non una proposta per il verde: parco Pomario Ducale, Monte di pasta, parchi cittadini. Nessuna attenzione per le periferie: sotto l'aspetto del verde, dell'ambiente e delle infrastrutturie. Decoro e sicurezza: risorse minime per il rafforzamento del Corpo della Polizia minicipale, ancora nessuna previsione per un vero Comandante del Corpo. Per governare, non bastano le mozioni e gli slogan: occorrono, progetti, idee e rapporti con il territorio. Ad oggi, il bilancio è deficitario.

Infine - ha concluso -, una nota fuori tema: un ringraziamento va agli ex assessori Lama e Mottini per l'impegno profuso nell'interesse della città. Non è compito nostro giudicare le scelte compiute dal sindaco: si tratta di un problema interno alla sua amministrazione e alla sua maggioranza. Compito nostro è ricordare al Sindaco che è giunto il momento di governare: governare significa scegliere e progettare. Il tempo passa: la città non può sopportare altri cinque anni di inerzia, non è in grado di subire un'amministrazione che ha come unico obiettivo quello di sopravvivere, di provare a gestire l'ordinaria amministrazione, senza uno slancio, senza un progetto, senza un sogno".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 20 giugno 2019, 12:25

“Gli alberi non si tagliano in primavera”: Lipu chiarisce normativa sul verde urbano

Marco Dinetti, Responsabile Ecologia Urbana e i suoi colleghi della Lipu, Lega Italiana Protezione Uccelli conoscono bene sia l’avifauna sia le leggi che ne regolano la tutela


giovedì, 20 giugno 2019, 11:59

Nuovo Ospedale delle Apuane, Marcheschi (FdI): "La regione deve intervenire per risolvere la carenza di medici e infermieri nei reparti e al pronto soccorso"

Lo chiede il consigliere regionale Paolo Marcheschi (Fdi) con un'interrogazione alla giunta. Ripetute le segnalazioni da parte di Alessandro Amorese, capogruppo di Fratelli d'Italia in consiglio comunale a Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 20 giugno 2019, 11:58

“Marciapiedi impraticabili in molte parti della città”: l’invito di FdI all’assessore Raggi a fare verifiche

Di stamani la segnalazione fatta da Lorenzo Baruzzo, coordinatore di Fratelli d’Italia, che ha documentato con immagini lo stato di alcuni tratti di marciapiedi del viale Galilei, dove non ci sono i tanto colpevolizzati pini, ma platani, e alcuni scorci della scalinata di Torano invasa da erbacce alte e floride


giovedì, 20 giugno 2019, 09:37

“Il Politeama va messo in sicurezza”: la richiesta del Comitato in difesa del teatro storico

Gli auspici del sindaco De Pasquale sulla struttura del teatro  Verdi non hanno convinto il comitato per il Politeama, né lo hanno fatto le sue proteste di accoglimento del “grido di dolore e di allarme” avanzato dal comitato stesso, in relazione al destino del celebre ma ormai sfortunatissimo teatro


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 19 giugno 2019, 23:00

Incapacità a comprendere lo sport professionistico: la critica di Massa città in comune

Incapacità a comprendere lo sport professionistico: la critica di Massa città in comune alle scelte politiche dell’amministrazione Persiani sulla squadra di pallavolo massese Fonteviva


mercoledì, 19 giugno 2019, 12:57

“Deserto il bando dell’amministrazione massese per l’affido della gestione del parco nel Monte di Pasta”: la critica di Left

Il Monte di Pasta, cuore verde al centro della città di Massa, versa in condizioni di profondo degrado e il tentativo fatto dall’amministrazione Persiani di trovare una soluzione al problema, ha avuto un esito fallimentare. A segnalarlo sono Maurizio Bonugli, Andrea Biagioni  e Daniele Terzoni del gruppo Left, laboratorio politico...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara