massautosin
massauto

Anno 1°

mercoledì, 17 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Consiglio, De Pasquale non si costituirà parte civile contro la senatrice grillina Bottici

giovedì, 14 marzo 2019, 09:20

di vinicia tesconi

“Sulla opportunità  di costituirmi parte civile in quel processo in quanto offesa la collettività rispondo tranquillamente di no perché la  collettività ha già risposto con l’elezione del sottoscritto”: con questa motivazione il sindaco De Pasquale ha liquidato la richiesta fatta dalla consigliera dell’opposizione Giuseppina Andreazzoli, nel consiglio comunale di ieri sera, con la quale gli veniva richiesto di costituirsi parte civile nel processo iniziato proprio ieri contro la senatrice  5 stelle, Laura Bottici che nel 2016, in diverse interviste su giornali e televisioni locali,  aveva sostenuto che l’amministrazione del sindaco Zubbani, allora in carica, aveva avuto un comportamento “pseudo mafioso” nella gestione del settore marmo.  L’affermazione ha scatenato una reazione molto risentita in tutti i consiglieri dell’opposizione che hanno interpretato l’affermazione di De Pasquale come una conferma delle accuse sostenute dalla Bottici.

Il sindaco De Pasquale ha  poi dichiarato: “Sono stato per cinque anni in commissione marmo ed ho potuto approfondire le tematiche del settore e, per dirla tutta: un sindaco che nero su bianco dichiara che non rilascerà le concessioni per i beni estimati  perché sono proprietà privata, sebbene lo statuto comunale dica che i bacini marmiferi appartengono ai beni indisponibili del comune, mi ha lasciato molto perplesso. Dal mio punto di vista la gestione  del marmo non è stata cristallina negli anni precedenti.”

Sconcerto e indignazione da parte dell’opposizione: “Pensa che siamo tutti dementi o si rende conto di quello che ha detto? -  ha replicato il consigliere Vannucci- E’ percezione comune che quando parla  probabilmente non ha attaccato la spina. Lei ha detto che non vi costituite parte civile perchè il giudizio  sulla pseudomafiosità dell’amministrazione precedente i cittadini l’hanno già dato quando hanno scelto lei, campione dell’antimafia e mandato a casa quelli di prima che erano mafiosi. Quando si parla bisogna sapere cosa si dice. Ha aggiunto che l’ex sindaco Zubbani era mafioso perché  non dava le concessioni ai beni estimati, e lei da due anni sta facendo la stessa cosa. La domanda inevitabile è: ma lei è normale signor sindaco?”.

“Quello che ha detto il sindaco è altamente offensivo nei confronti dell’amministrazione precedente. Mi sembra di essere su Scherzi a parte. E’ assurdo sentire dichiarazioni del genere. Il sindaco Zubbani è stato eletto dal popolo, esattamente come lei. Non è venuto Totò Riina a metterlo a capo della città.  Lei ha detto cose vergognose. ” ha detto il consigliere Barattini. “ Quello che ha detto stasera è di una gravità unica.” Ha aggiunto il consigliere Bernardi.

Il presidente del consiglio Palma ha faticato non poco a riportare l’ordine tra le fila dell’opposizione ed ha anche dovuto minacciare di sospendere la seduta. Il sindaco si è difeso invocando la scarsa comprensione della sintassi italiana dimostrata dai consiglieri dell’opposizione, senza tuttavia  convincerne  nessuno di aver voluto intendere concetti diversi.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


mercoledì, 17 luglio 2019, 15:20

Panfietti candidato a capo dell’Erp col sostegno di 5stelle e Pd: per Bernardi sarà rottura col Pd

Lo aveva denunciato alcuni giorni fa, quando era ancora a livello di voci di corridoio; adesso invece è ufficiale: l’amministratore unico uscente di Erp Luca Panfietti è candidato per la quarta volta alla carica di presidente dell’ente.


mercoledì, 17 luglio 2019, 14:18

Completata l'adozione dei Pabe, De Pasquale: "Atti concreti per aumentare la resilienza del territorio"

L'intervento del sindaco Francesco De Pasquale a commento del completamento dell'iter di adozione dei Pabe


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 16 luglio 2019, 12:46

Montesarchio rilancia sul taglio dei pini e indigna il comitato

A parlare è Florida Nicolai ma la voce è quella di tutto il Comitato in difesa dei pini di Viale Colombo che da un mese sta combattendo contro la decisione dell’amministrazione grillina di Carrara di tagliare le alberature storiche del viale a mare


martedì, 16 luglio 2019, 12:07

Asl, cambiano le regole sui prelievi ematici. Marchetti (FI): "Pazienti e infermieri piangono sul sangue non versato"

Ad annunciare battaglia è il capogruppo di Forza Italia consiglio regionale MaurizioMarchetti che sulla questione ha presentato alla giunta toscana un’interrogazione a risposta scritta chiedendo lumi sui fondamenti giuridici di una simile disposizione


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 16 luglio 2019, 11:26

“Rivedete la legge Delrio sulle province e date loro certezze finanziarie”

Sono centinaia i sindaci che in tutta Italia hanno già firmato un ordine del giorno da inviare al Governo e al Parlamento per chiedere la revisione della legge di riforma delle Province, nota come legge Delrio, e per dare loro certezze finanziarie


lunedì, 15 luglio 2019, 12:30

Legambiente: "Tamerici di viale Da Verrazzano, diamo un taglio alle polemiche"

Legambiente Carrara risponde con una nota al gruppo di residenti che l'ha attaccata per essersi opposta alla potatura invasiva delle tamerici in viale Da Verrazzano


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara