massautosin
massauto

Anno 1°

giovedì, 23 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Demanio marittimo, lunedì in giunta delibera per chiarire aspetti procedurali ai comuni

venerdì, 15 marzo 2019, 15:31

Lunedì la giunta regionale toscana porterà in approvazione una Delibera per licenziare una circolare rivolta a tutti i comuni per fornire loro indicazioni sull'applicazione della normativa sulle concessioni demaniali marittime a seguito dell'approvazione della legge di bilancio dello stato il 30 dicembre. La legge nazionale ha, tra l'altro, stabilito la ride-terminazione della durata delle concessioni in anni 15 dalla sua entrata in vigore, ovvero a decorrere dal 1 gennaio 2019 e quindi fino al 1 gennaio 2034.

"Tali disposizioni statali – spiega l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo – hanno evidentemente grande impatto ma non recano alcuna indicazione o prescrizione sulle procedure alle quali gli enti gestori si devono attenere per concretizzare la nuova durata dei titoli. Si rende quindi necessario fornire indicazioni ai Comuni, che in tale materia esercitano le funzioni amministrative trasferite loro ai sensi della normativa vigente, riguardo agli adempimenti procedurali conseguenti alla nuova legge statale. Nella Circolare chiediamo tra l'altro che le procedure per la formalizzazione della ride-terminazione della durata siano attivate e concluse in tempi ragionevoli, in modo che gli operatori siano in possesso delle necessarie formalità prima dell'apertura della prossima stagione balneare".

Resta fermo che la rideterminazione della durata discende direttamente dalla legge, per cui le indicazioni che si forniscono alle Amministrazioni competenti sono esclusivamente funzionali all'individuazione della procedura per la formalizzazione di un diritto acquisito dal concessionario direttamente in base alla legge.

Nella Circolare che sarà inviata alle amministrazioni comunali c'è scritto che si ritiene opportuno che il Comune notifichi al concessionario la nuova durata della concessione ai sensi della Legge di Bilancio dello Stato determinando il ricalcolo del valore della concessione con riferimento alla nuova scadenza al 1 gennaio 2034 e di conseguenza l'importo dovuto all'Erario per l'imposta di registro, ed invitando il concessionario ad effettuare il pagamento entro 20 giorni dalla notifica. Il concessionario quindi dovrà manifestare la volontà di formalizzare la ride-terminazione di durata pagando l'imposta di registro e comunicando al Comune l'opzione per la formalizzazione, scegliendo tra la semplice annotazione della nuova durata sul titolo concessorio oppure facendo un atto ricognitivo, costituente atto aggiuntivo al titolo concessor io.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 23 maggio 2019, 00:12

Esposto di FdI alla Corte dei conti per danno erariale nel caso del maxi-schermo

Non ha tardato, Lorenzo Baruzzo, coordinatore comunale di Fratelli d’Italia, a dare seguito all’annuncio fatto ieri, subito dopo aver appreso l’importo costato al comune per il noleggio del maxischermo per la partita Carrarese Pisa


mercoledì, 22 maggio 2019, 09:26

Occhiali da 360 euro pagati dal comune a una dipendente: Bernardi chiede spiegazioni al sindaco

Ha ammesso di aver avuto lui stesso bisogno di occhiali per sincerarsi che quanto scritto nella determina comunale circa l’affidamento diretto di acquisto per l’importo di 360 euro, di occhiali da vista presso un noto negozio di ottica di Carrara, per una dipendente del comune, fosse vero e non una...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 21 maggio 2019, 15:39

Associazione Unav, illustratati i provvedimenti per garantire la circolazione dei rimorchi per gli spettacoli viaggianti

Deborah Bergamini, deputata toscana di Forza Italia, nel corso dell'incontro con i rappresentanti dell'associazione Unav a Marina di Massa presso Villa Cuturi, ha illustrato i provvedimenti presi per garantire la circolazione dei rimorchi per gli spettacoli viaggianti


martedì, 21 maggio 2019, 14:47

Radio Radicale, Nardi (Pd): "Farò anche io lo sciopero della fame per salvare la storica emittente radiofonica e in solidarietà con la protesta non violenta del deputato Giachetti"

La deputata del Pd Martina Nardi inizierà domani lo sciopero della fame di 24 ore per salvare la storica emittente Radio Radicale, e in solidarietà con il collega deputato Roberto Giachetti, che per primo ha iniziato lo sciopero della fame e della sete


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 21 maggio 2019, 12:30

Dall’Istituto Zaccagna di Carrara la solidarietà alla professoressa Dell’Aria

Una mozione di solidarietà approvata dal collegio docenti dell’ I.I.S. “D.Zaccagna” e inviata al ministro dell’Istruzione Marco bussetti, per testimoniare la vicinanza alla collega palermitana Rosa Maria Dell’Aria, vittima di una repressione ideologica voluta dall’attuale governo Lega/5 Stelle


lunedì, 20 maggio 2019, 21:40

Bonsangue non mente, ma imparate a scrivere meglio

Riceviamo e pubblichiamo questa specie di comunicato inviatoci per sostenere la candidata alle elezioni europee per Forza Italia. Chi ha scritto la nota, a nostro avviso, le ha fatto più danno che altro


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara