massautosin
massauto

Anno 1°

giovedì, 20 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Insieme per il territorio: "Lista civica voluta dai cittadini a disposizione di tutti"

martedì, 19 marzo 2019, 12:02

Il comitato elettorale per la lista "Insieme per il territorio" interviene in merito al rinnovo dell'assemblea del Consorzio di Bonifica Toscana Nord, per il periodo 2019/24, dopo essere stata impropriamente etichettata come di centrodestra. 

"Non è così - dichiara -: questa è una lista civica trasversale nata dalla volontà popolare senza nessuna preclusione di appartenenza e aperta a tutti, che al suo interno annovera persone provenienti dalle diverse estrazioni politiche dell'arco istituzionale oltre che da varie fasce sociali.

"Insieme per il territorio" non è una lista di destra,  è un raggruppamento di  "donne e uomini" rispettosi della parità di genere, imprenditori, professionisti , pensionati, desiderosi di avere un'ente efficiente e trasparente nella sua attività istituzionale che tenga conto della territorialità, cosa che in questi ultimi anni non  è stato: questo  è l'unico scopo  e obbiettivo che accomuna  i candidati della lista.

Chi ha informato la stampa non conosce bene la storia di tutti gli appartenenti alla lista "insieme per il territorio", ma non conosce bene neanche il funzionamento delle liste e delle candidature facendo una notevole confusione. Infatti esistono due schieramenti contrapposti che hanno presentato sotto la stessa denominazione una lista per ognuna delle tre fasce di contribuenza.

L'assemblea del consorzio, ente privato di diritto pubblico, sarà composta da 15 membri eletti dai consorziati, da 12 sindaci nominati dalla regione e da un rappresentante della regione stessa. L'assemblea, una volta costituita, provvederà ad eleggere il presidente e l'ufficio di presidenza al suo interno.

Con le votazioni non si elegge direttamente il presidente ne tanto meno ci sono scontri diretti fra candidati, ma semplicemente una competizione fra due schieramenti contrapposti.

Le scelte che verranno portate avanti dal consorzio, al fine di garantire la sicurezza idraulica del territorio e la salvaguardia dell'ambiente, sono sicuramente scelte di tipo politico oltre che amministrativo".

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 20 giugno 2019, 12:25

“Gli alberi non si tagliano in primavera”: Lipu chiarisce normativa sul verde urbano

Marco Dinetti, Responsabile Ecologia Urbana e i suoi colleghi della Lipu, Lega Italiana Protezione Uccelli conoscono bene sia l’avifauna sia le leggi che ne regolano la tutela


giovedì, 20 giugno 2019, 11:59

Nuovo Ospedale delle Apuane, Marcheschi (FdI): "La regione deve intervenire per risolvere la carenza di medici e infermieri nei reparti e al pronto soccorso"

Lo chiede il consigliere regionale Paolo Marcheschi (Fdi) con un'interrogazione alla giunta. Ripetute le segnalazioni da parte di Alessandro Amorese, capogruppo di Fratelli d'Italia in consiglio comunale a Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 20 giugno 2019, 11:58

“Marciapiedi impraticabili in molte parti della città”: l’invito di FdI all’assessore Raggi a fare verifiche

Di stamani la segnalazione fatta da Lorenzo Baruzzo, coordinatore di Fratelli d’Italia, che ha documentato con immagini lo stato di alcuni tratti di marciapiedi del viale Galilei, dove non ci sono i tanto colpevolizzati pini, ma platani, e alcuni scorci della scalinata di Torano invasa da erbacce alte e floride


giovedì, 20 giugno 2019, 09:37

“Il Politeama va messo in sicurezza”: la richiesta del Comitato in difesa del teatro storico

Gli auspici del sindaco De Pasquale sulla struttura del teatro  Verdi non hanno convinto il comitato per il Politeama, né lo hanno fatto le sue proteste di accoglimento del “grido di dolore e di allarme” avanzato dal comitato stesso, in relazione al destino del celebre ma ormai sfortunatissimo teatro


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 19 giugno 2019, 23:00

Incapacità a comprendere lo sport professionistico: la critica di Massa città in comune

Incapacità a comprendere lo sport professionistico: la critica di Massa città in comune alle scelte politiche dell’amministrazione Persiani sulla squadra di pallavolo massese Fonteviva


mercoledì, 19 giugno 2019, 12:57

“Deserto il bando dell’amministrazione massese per l’affido della gestione del parco nel Monte di Pasta”: la critica di Left

Il Monte di Pasta, cuore verde al centro della città di Massa, versa in condizioni di profondo degrado e il tentativo fatto dall’amministrazione Persiani di trovare una soluzione al problema, ha avuto un esito fallimentare. A segnalarlo sono Maurizio Bonugli, Andrea Biagioni  e Daniele Terzoni del gruppo Left, laboratorio politico...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara