massautosin
massauto

Anno 1°

martedì, 26 maggio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Martinelli su Gaia: "Dal M5S solo proposte concrete, Lapucci lancia accuse a vanvera"

martedì, 19 marzo 2019, 17:59

«Se al consigliere Lapucci piace far polemica, dovrebbe imparare a leggere e interpretare correttamente atti e documenti»:  è il consiglio che il vicesindaco Matteo Martinelli da all’esponente della minoranza in risposta all’attacco su Gaia Spa. «Se Lapucci non comprende la differenza tra “uscire” da una società partecipata con cui si hanno contratti pluriennali firmati e trasformare la stessa società, come abbiamo proposto noi, “in un ente di diritto pubblico, a un’azienda speciale costruita e amministrata secondo criteri di economicità, efficienza, trasparenza e partecipazione dei cittadini”, beh allora il problema è solo suo» ironizza Martinelli. 
«Purtroppo devo rimarcare ancora una volta che le uniche argomentazioni che Lapucci sta produrre sono menzogne e offese gratuite nei confronti della sua controparte politica» prosegue il titolare della delega alle Partecipate ricordando che il Movimento5Stelle, «ben consapevole delle difficoltà di fuoriuscire da una società come Gaia, ha sempre indicato soluzioni alternative e fattibili, come quella di rivedere la natura della società e di migliorarne la gestione». «Noi, a differenza del sindaco forzista di Tresana, che vagheggia invano da anni l’addio alla spa, non abbiamo mai fatto promesse infondate – prosegue il vicesindaco – Spesso, questo sì, abbiamo criticato la gestione della società, il caro bollette e la necessità di migliorare il servizio. Tutti problemi figli della vecchia politica e delle scelte di quei partiti che hanno usato le aziende partecipate per fare i propri interessi, non certo quelli dei cittadini. Tra questi – conclude Martinelli – c’è guarda caso anche Forza Italia, il partito di riferimento di Lapucci che probabilmente lancia accuse a vanvera nella speranza di confondere le idee sulle responsabilità vere di questa situazione.». 



Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 26 maggio 2020, 14:56

Fratelli d'Italia: "Il Pd di Massa manca di credibilità"

Fratelli d'Italia coordinamento di Massa contesta un recente post apparso sui social da parte del PD massese, in cui il partito si sarebbe attribuito il merito di aver pensato e proposto un provvedimento di 4Mln di euro relativo a sospensioni e cancellazioni di imposte e tasse comunali


martedì, 26 maggio 2020, 13:12

Giovani Democratici aiutano le famiglie in difficoltà

Lorenzo Mosti, segretario dei Giovani Democratici di Massa, ringrazia i ragazzi che si sono impegnati per aiutare le famiglie in difficoltà


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 26 maggio 2020, 11:56

Tagli agli organici scolastici: Lorenzetti scrive al ministro Azzolina

Tagli agli organici scolastici: il presidente Lorenzetti scrive al ministro Azzolina. Chiesto, a nome del Tavolo Provinciale, il mantenimento dello stesso numero di docenti e classi


martedì, 26 maggio 2020, 11:54

Lega Giovani, striscioni contro il ministro: "Caos e incompetenza assoluta, Azzolina si faccia un esame di coscienza"

A dichiararlo è il coordinatore federale del movimento giovanile della Lega, On. Luca Toccalini


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 26 maggio 2020, 11:51

Galletti (M5S): “Le spiagge libere devono rimanere gratuite. No agli allargamenti delle concessioni”

Così, Irene Galletti, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle e candidata alla Presidenza della Toscana, commenta la stesura delle Linee guida regionali per le spiagge libere in Toscana


martedì, 26 maggio 2020, 11:30

Consiglio online, ma senza il link per accedervi: Bernardi chiede l’annullamento della seduta

Non ha potuto partecipare al consiglio comunale di Carrara nella sua veste di consigliere dell’opposizione perché non gli è stato inviato il link per accedere alla piattaforma sulla quale si è svolta la seduta in versione online per il rispetto delle norme anti-covid


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara