massautosin
massauto

Anno 1°

venerdì, 24 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Left: “Parte la stagione turistica balneare tra dubbi e incertezze”

venerdì, 19 aprile 2019, 10:11

Sono molto scarsi i segnalidi azioni concrete e condivise per sostenere l’offerta turistica tra amministrazione massese  e operatori del settore secondo il Laboratorio Politico Left Massa Carrara che ha sottolineato come proprio il comune di Massa dovrebbe avere il ruolo di  capofila nella promozione delle moltissime risorse turistiche del comprensorio apuano.  Diverse le indicazioni che vengono dal gruppo: dall’ampliamento della stagione turistica andando oltre il solo periodo estivo, alla valorizzazione del turismo naturalistico legato al paesaggio montano, alla promozione dei  prodotti  enogastronomici a “km zero”, fino alla valorizzazione  dei cammini antichi e della Via Francigena. La richiesta di Left è un tavolo permanentecon operatori, amministrazione, organizzazioni sindacali e sistema del credito  finalizzato a monitorare le diverse attività e capace di intercettare le  adeguate coperture finanziarie a sostegno degli investimenti sia pubblici che privati.

“Qualità dell’ambiente, promozione territoriale, strumentazione infrastrutturale eco-sostenibile dedicata all’implementazione dell’offerta ricettiva complessiva, potenziamento dei servizi pubblici locali per il turismo, trasporto, decoro urbano, raccolta differenziata “porta a porta”, sono le priorità per un turismo compiuto efficace ed efficiente.- fanno sapere da Left-  Sul fronte della promo-commercializzazione del territorio apuano e massese, vanno superati, una volta per tutte, sia la frammentazione che i localismi. E cercata una forte sinergia con la Regione e  con Toscana Turismo,  per  trovare le risorse disponibili anche a sostegno delle start-up giovanili che operano, o vorrebbero operare, nel settore del turismo.”. Secondo Left è necessario definire e promuovere il prodotto turistico “Massa Carrara” per inserirlo nel “brand Toscana”. L’ultimo appunto di Left riguarda un problema segnalato da molti turisti della costa apuana: la mancanza di spiagge libere. “Anche sul territorio provinciale si riducono costantemente  per  effetto dell’allargamento “autorizzato” dagli organi competenti degli stabilimenti “privati” rilasciati  in concessione. Gruppi di turisti dell’entroterra toscano, hanno denunciato questo mal costume firmando una petizione affinchè gli interessi dei privati non siano i soli ad essere tutelati e in difesa delle spiagge libere intese come beni pubblici e comuni da fruire come tali.” Ha concluso Left ricordando l’importanza economica del turismo per risollevare il territorio dalla crisi che sta attraversando da anni.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


venerdì, 24 maggio 2019, 12:06

Sindaco e Asl: "L'inquinamento della falda in zona Sin/Sir non riguarda l'acqua del rubinetto"

Alla luce delle false informazioni che stanno circolando in città sulla scia delle notizie pubblicate in questi giorni relativamente ai dati sull'inquinamento delle aree Sin/Sir, il sindaco di Carrara d'accordo con l'Azienda Sanitaria Usl Toscana Nord Ovest fa alcune precisazioni


venerdì, 24 maggio 2019, 09:32

Il programma di Ferri per le Europee: "Stop immigrazione irregolare e semplificazione dell'accesso ai fondi Ue"

Si chiude oggi alle 18 a Pontremoli la campagna elettorale di Jacopo Ferri. Il candidato alle elezioni europee, l'unico lunigianese, ma anche l'unico della Provincia, espone sinteticamente il suo programma


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 24 maggio 2019, 00:05

Bernardi smentisce le accuse dell’amministrazione grillina sul caso “occhiali d’oro”

Bernardi smentisce le accuse dell’amministrazione grillina sul caso “occhiali d’oro” pagati dal comune e segnala un tentativo di modificare gli accordi esposti nella determina


giovedì, 23 maggio 2019, 17:57

"Arrampicata sugli specchi": così Baruzzo (FdI) ha definito la spiegazione data dall’amministrazione sui costi del maxischermo

Ha convinto molto poco la giustificazione resa pubblica dall’amministrazione grillina di Carrara dei costi e della loro responsabilità in merito al maxischermo per la partita Carrarese  di domenica scorsa. Di certo non ha convinto Lorenzo Baruzzo, coordinatore comunale di Fratelli d’Italia 


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 23 maggio 2019, 17:18

Bonifiche e inquinamento, il Deputato M5S Riccardo Ricciardi annuncia l'arrivo in Consiglio dei ministri del disegno di legge “Terra mia”

Giannarelli (M5S): “In Regione ho fatto una battaglia durissima”. Senatrice Bottici (M5S): “La salvaguardia del nostro paesaggio per noi una priorità”


giovedì, 23 maggio 2019, 16:14

Caso-occhiali, il sindaco: "Anche Bernardi li fece acquistare quando era assessore"

Il commento del sindaco di Carrara Francesco De Pasquale in merito alle ultime uscite sulla stampa locale dell'esponente della minoranza Massimiliano Bernardi 


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara