massautosin
massauto

Anno 1°

giovedì, 2 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Del Nero, Montesarchio e Spattini: "Importantissime conferme sulla qualità del lavoro svolto"

giovedì, 13 giugno 2019, 17:37

"La discussione in Consiglio ci ha sostanzialmente restituito importantissime conferme sulla qualità del lavoro svolto. Coloro che hanno avuto modo di approfondire nel merito i Pabe hanno condiviso nei fatti l'impianto normativo generale, limitandosi a emendamenti puntuali che abbiamo respinto per questioni di opportunità e di merito, e per mantenere una visione organica e futuristica dell'intero comparto lapideo." E' il commento del capogruppo del Movimento 5 Stelle in consiglio comunale Daniele Del Nero all'esito della seduta dedicata alla delibera di adozione dei Piani di Attuazione dei Bacini Estrattivi. "Hanno invece dell'incredibile - prosegue Del Nero - le  affermazioni della capogruppo PSI, secondo la quale avremmo ereditato il grande lavoro di "quelli di prima". In realtà, oltre al documento preliminare di VAS del marzo 2016, abbiamo trovato poco o nulla. Un po' come chi – posata la prima pietra e abbandonato il cantiere – rivendicasse meriti a costruzione ultimata".

Il gruppo consiliare del M5S Carrara esprime dunque soddisfazione per l'approvazione della delibera, e lo fa anche attraverso le dichiarazioni di Giovanni Montesarchio, presidente della commissione Ambiente. "Rivendichiamo con forza  l'azione di tutela ambientale contenuta nei Pabe, senza per questo pregiudicare l'attività estrattiva, come qualcuno vorrebbe far credere. Abbiamo deciso di salvaguardare in particolare le sorgenti e i pozzi dai quali proviene l'acqua che tutti beviamo senza per questo prevedere la chiusura di nessuna cava, e tutto questo avvalendoci dei più approfonditi studi idraulici e geologici mai fatti sui bacini estrattivi di Carrara e delle importanti competenze maturate da parte dei progettisti interni del Comune. Un grandissimo lavoro, del quale non possiamo che andare fieri".

Altrettanto soddisfatta Nives Spattini, presidente della commissione Marmo: "Si tratta di uno strumento urbanistico di fondamentale importanza, unico nel suo genere e frutto di un immane lavoro. Un progetto ambizioso, che rappresenta l'inizio di un percorso di cambiamento per la gestione del settore, nel quale con determinazione e grande senso di responsabilità abbiamo portato avanti la nostra visione dell'attività estrattiva. Definendo i confini normativi dei singoli piani di escavazione attraverso una pianificazione lungimirante delle aree estrattive, siamo riusciti nell'impresa tutt'altro che banale di dare alla città uno strumento capace di conciliare l'occupazione, l'ambiente ed il paesaggio".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


mercoledì, 1 luglio 2020, 22:55

Cermec: "Gli impianti non scaricano in acque superficiali"

Cermec smentisce il coinvolgimento delle proprie attività nei confronti dello stato del fosso lavello, che nei giorni scorsi ha allarmato cittadini e comitati


mercoledì, 1 luglio 2020, 20:27

“Ecco perché non manifesterò con gli ambientalisti”: parla Claudia Bieanimè

Faceva parte della squadra di collaboratori della sindaca Emilia Fazzi Contigli che nel lontano 1994 elaborò il primo regolamento degli agri marmiferi poi rivisto, contestato e modificato moltissime volte


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 1 luglio 2020, 20:26

Due milioni dalla Regione per guide turistiche e società sportive. Bugliani: “Importante segnale”

Il consiglio regionale ha dato il via libera a due leggi per contribuire a far fronte alla crisi economica conseguente all’emergenza sanitaria da Covid-19. I fondi vengono dalla quota libera dell'avanzo di amministrazione del bilancio 2019


mercoledì, 1 luglio 2020, 20:24

Campo rom al Lavello: Forza Italia incontra l’autorità portuale

L’ennesimo episodio di un’esplosione e un incendio avvenuto nel campo rom del Lavello ha portato una delegazione di Forza Italia a chiedere un incontro con l’Autorità Portuale di Marina di Carrara per cercare di risolvere un problema che si trascina da anni, mai risolto da nessuna amministrazione comunale precedente


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 1 luglio 2020, 20:21

“Sceneggiata dei 5 stelle sulla transazione Paradiso in consiglio comunale”: la Lega chiede coerenza e trasparenza

La clamorosa inversione di rotta dell’amministrazione 5 stelle, resa più eclatante dalla mania di fare sempre annunci stratosferici e autoreferenziati per ogni decisione amministrativa presa, non poteva non suscitare la pubblica condanna da parte del commissario della Lega Salvini Premier, Nicola Pieruccini


mercoledì, 1 luglio 2020, 11:47

Forza Italia Giovani fa partire una raccolta firme contro il degrado di viale Da Verrazzano

Sono state le tante segnalazioni di residenti  di viale Da Verrazzano a Marina, al limite della sopportazione, a spingere Lucian Martisca, coordinatore di Forza Italia Giovani Carrara, a far partire una raccolta firme per sollecitare un intervento di bonifica da parte del comune


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara