massautosin
massauto

Anno 1°

martedì, 15 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Incapacità a comprendere lo sport professionistico: la critica di Massa città in comune

mercoledì, 19 giugno 2019, 23:00

Una storia di successi prestigiosi che hanno fatto conoscere il nome della città di Massa e il nome dell’azienda massese Fonteviva in tutto il mondo della pallavolo maschile ai massimi livelli, non sono bastati alla giunta leghista del sindaco Persiani per mantenere aperto un dialogo costruttivo con la società sportiva fiore all’occhiello dello sport massese, che da anni, per la mancanza di un palazzetto adeguato sul territorio comunale è stata costretta a giocare in campi rimediati fortunosamente in varie sedi toscane e liguri.

La critica pungente arriva dalla lista civica Massa città in comune che ha fatto notare: “L'amministrazione Persiani ha preferito rendere lo sport un campo di battaglia per fare politica, facendone pagare il prezzo all’immagine della città.”.

L’attacco di Massa Città in Comune è proseguito con il richiamo ai centomila euro spesi dall’amministrazione per dotare lo stadio di fari per permettere alla Massese la partecipazione, tuttora incerta, ai campionati dilettanti. “Questa amministrazione sembra non essere in grado di capire cosa sia lo sport professionistico e quanto sia necessario allenarsi in condizioni ottimali per affrontare la Serie A. E’ evidente il dilettantismo politico che ha portato un danno d'immagine alla città e ha reso la vicenda decisamente indecorosa. Senza contare che una squadra sportiva che gira l'Italia con il marchio Fonteviva nel proprio nome è un messaggio pubblicitario a livello nazionale e la presenza in città di una squadra impegnata nel campionato di serie A avrebbe veicolato un indotto sul territorio legato all’arrivo delle squadre in trasferta.”

L’ultima frecciata Massa città in comune l’ha riservata proprio all’uso del marchio Fonteviva, promosso con insistenza dall’amministrazione sin dal suo primo consiglio comunale con la diffusione delle bottigliette di acqua della fonte massese per tutti i consiglieri e poi bistrattato nella sua più importante celebrazione come sponsor della squadra di pallavolo. “ Siamo sorpresi - hanno concluso da Massa città in comune - nel vedere come l’amministrazione di destra uccida lo sport professionistico cittadino che veicola lo stesso marchio con una diffusione pubblicitaria nazionale. Appare quanto mai opportuno un consiglio comunale straordinario sulle contraddizioni che emergono da questa tristissima vicenda e invitiamo i gruppi consiliari di opposizione a chiederne una rapida convocazione.”


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


domenica, 13 ottobre 2019, 10:55

"Bernardi chiarisca se sta col centrosinistra o col centrodestra"

Bernardi chiarisca se sta col centrosinistra o col centrodestra: il Pd rigetta gli attacchi del consigliere di Alternativa per Carrara


sabato, 12 ottobre 2019, 10:07

Presidio in favore del popolo curdo: martedì 15 ottobre a Massa

La prima voce di protesta della provincia apuana contro l’attacco turco al popolo dei curdi si leva dalla sinistra, ma riunisce anche associazioni non politiche per dare una testimonianza concreta della condanna alla guerra di sterminio dei curdi messa in atto dal presidente Erdogan


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 11 ottobre 2019, 10:39

Benedetti: “Bugie e offese contro la sua stessa maggioranza da parte della consigliera Dei”

Avrebbero causato un danno all’immagine dell’amministrazione, della presidenza del consiglio comunale e dei consiglieri di maggioranza gli attacchi ripetuti della consigliera di Forza Italia Roberta Dei sulla sua presupposta esclusione dalle commissioni consigliari per motivi di discriminazioni sessiste


venerdì, 11 ottobre 2019, 10:24

“Era già tutto previsto”: Bernardi analizza l’alleanza Pd-5 Stelle per le regionali

Tutto torna, secondo il consigliere dell’opposizione Massimiliano Bernardi, nell’ambito di un piano- quello della simpatia tra Pd e grillini – in atto già da tempi, solo apparentemente, non sospetti, nei quali, una delle poche voci levate per segnalarne le anomalie era proprio la sua


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 11 ottobre 2019, 10:12

Moscatelli: “Transiti sulla piazza ancora da ultimare concessi per non perdere consensi politici”

La nuova piazza di Parana, piccola frazione di Mulazzo in Lunigiana, tanto richiesta ed attesa dagli abitanti è quasi pronta e promette anche di rivelarsi un ottimo lavoro di restauro per il quale la cittadinanza sarà pronta a festeggiare.


giovedì, 10 ottobre 2019, 18:07

"Sanità: la Regione Toscana snobba Massa"

Sanità: la Regione Toscana snobba Massa. In un anno e mezzo nessuna visita in città del presidente della Regione; richieste di incontri senza risposte


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara