massautosin
massauto

Anno 1°

mercoledì, 17 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Martinelli: "Bernardi smemorato si faccia un bel ripasso"

martedì, 18 giugno 2019, 12:20

«Fa sorridere che l'ex assessore Massimiliano Bernardi si accorga solo ora dei problemi di Imm, una delle partecipate più importanti del comune. Fin da quando ci siamo insediati, la situazione dell'azienda è parsa a questa amministrazione  molto seria e meritevole di grande attenzione, non solo per le sorti dei dipendenti ma soprattutto per l'importante ruolo che questa partecipata svolge per l'economia dell'intera città» lo dice il vicesindaco Matteo Martinelli, titolare della delega alle partecipate, replicando al consigliere di opposizione.

«Nel caso di specie, Bernardi sembra aver dimenticato che Imm ha perso 1,6 milioni di euro nel 2015 e quasi 1 milione di euro nel 2016 e 2017. Il sindaco Francesco De Pasquale ha quindi ricevuto in dote un'azienda in profonda crisi economica, crisi che sta lentamente migliorando grazie all'impegno dell'attuale amministrazione supportata dai vertici, dai collaboratori e dai dipendenti di Imm. Ma c'è di più. Oltre ad avere ereditato un'azienda in crisi, abbiamo dovuto fare investimenti importanti sui padiglioni per evitarne la chiusura. Chi ha governato per decenni la città prima di noi, nonostante la tanto sbandierata competenza, non ha mai pensato nemmeno nei tempi di vacche grasse – quando le fiere dedicate alla nautica e al marmo andavano a gonfie vele - a effettuare interventi per migliorare la struttura. Questi interventi che sono stati demandati ai "posteri", cioè a noi» osserva il vicesindaco. 

«In generale, ex assessori e consiglieri della precedente maggioranza sembrano essersi dimenticati in che condizioni hanno lasciato la città prima di passare ai banchi della minoranza: sembra che ci sia un diffuso problema di memoria, che attanaglia tutta l'opposizione di centro sinistra in questa consiliatura. Non ricordano di averci lasciato il comune più indebitato d'Italia, di aver stanziato accantonamenti ridicoli a fronte dell'enorme contenzioso in essere, di essersi lasciati alle spalle partecipate in condizioni molto spesso deficitarie. Oltre ad aver ampiamente dimostrato una evidente incapacità di gestire la città e le aziende pubbliche, la vecchia classe politica prima di parlare dovrebbe farsi un bel ripasso: un po' di memoria li aiuterebbe a esprimersi con un maggiore dignità» conclude Martinelli.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


mercoledì, 17 luglio 2019, 14:18

Completata l'adozione dei Pabe, De Pasquale: "Atti concreti per aumentare la resilienza del territorio"

L'intervento del sindaco Francesco De Pasquale a commento del completamento dell'iter di adozione dei Pabe


martedì, 16 luglio 2019, 12:46

Montesarchio rilancia sul taglio dei pini e indigna il comitato

A parlare è Florida Nicolai ma la voce è quella di tutto il Comitato in difesa dei pini di Viale Colombo che da un mese sta combattendo contro la decisione dell’amministrazione grillina di Carrara di tagliare le alberature storiche del viale a mare


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 16 luglio 2019, 12:07

Asl, cambiano le regole sui prelievi ematici. Marchetti (FI): "Pazienti e infermieri piangono sul sangue non versato"

Ad annunciare battaglia è il capogruppo di Forza Italia consiglio regionale MaurizioMarchetti che sulla questione ha presentato alla giunta toscana un’interrogazione a risposta scritta chiedendo lumi sui fondamenti giuridici di una simile disposizione


martedì, 16 luglio 2019, 11:26

“Rivedete la legge Delrio sulle province e date loro certezze finanziarie”

Sono centinaia i sindaci che in tutta Italia hanno già firmato un ordine del giorno da inviare al Governo e al Parlamento per chiedere la revisione della legge di riforma delle Province, nota come legge Delrio, e per dare loro certezze finanziarie


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 15 luglio 2019, 12:30

Legambiente: "Tamerici di viale Da Verrazzano, diamo un taglio alle polemiche"

Legambiente Carrara risponde con una nota al gruppo di residenti che l'ha attaccata per essersi opposta alla potatura invasiva delle tamerici in viale Da Verrazzano


lunedì, 15 luglio 2019, 10:44

Left: “Nuove strutture per sport minori mentre stadio e camposcuola di Massa sono nel degrado"

A segnalarlo è il gruppo di Left,Maurizio Bonugli, Andrea Biagioni e Daniele Terzoni che si sono domandati, non senza una punta di polemica, se lo sport, a Massa, è davvero per tutti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara