massautosin
massauto

Anno 1°

giovedì, 19 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Parlano i Verdi: successo in Europa, ignorati a Carrara, hanno firmato esposto per bloccare taglio dei pini di viale Colombo

venerdì, 14 giugno 2019, 12:41

di vinicia tesconi

Sono il solo partito politico che abbia firmato l’esposto consegnato ieri al tribunale di Massa per chiedere la sospensione dell’intervento di taglio dei pini di viale Colombo: il gruppo dei Verdi di Massa Carrara, ha incontrato stamani la stampa per parlare della questione calda del momento a livello comunale, sia del successo che il partito ha ottenuto a livello europeo ed anche locale secondo gli esiti delle ultime elezioni europee e amministrative. Roberto Nicoli, segretario provinciale dei Verdi e Paolo Antonelli, ex sindaco di Castelnuovo hanno sottolineato, sulla questione “pini”, di non essere stati interpellati dall’amministrazione 5 Stelle di Carrara: “ In realtà non siamo  mai stati considerati dagli attuali amministratori forse per inimicizie risalenti ai tempi della loro campagna elettorale – ha detto Roberto Nicoli – Insieme ad alcune associazioni che hanno aderito alla protesta per i pini quali il comitato Sos  Litorale Marina guidato da Riccardo Canesi e con Mario Venutelli di  Italia Nostra, abbiamo  redatto un esposto per bloccare l’abbattimento degli alberi del lungomare. Sappiamo che un provvedimento simile lo ha fatto anche Chiarella Lagomarsini del Grig, mentre sia Legambiente sia l’associazione Amare Marina si sono astenuti. Sul taglio dei bpini e delle alberature in generale esiste in Italia un grosso movimento che si mobilita per impedire l’abbattimento. I pini di viale Colombo sono piante sane e dal fusto molto robusto: sarebbe bastata una buona manutenzione per poterle mantenere in assoluta sicurezza.”

Nicoli ha poi citato il caso del comune di Avezzano in provincia dell’Aquila dove una protesta identica per i pini di una piazza cittadini ha visto la battaglia condotta fianco a fianco dai Verdi e dai 5 stelle, che, in quel comune sono fuori dall’amministrazione. “Se non c’è  la logica di potere, i 5 stelle si trovano spesso vicini ai  Verdi  - ha spiegato Nicoli -  nel caso di Avezzano hanno ingaggiato una protesta incatenandosi abbraccia agli alberi, riuscendo così ad ottenere la sospensione dell’abbattimento. A Carrara, invece, dove governano i grillini, noi dei Verdi non siamo neanche calcolati. Inoltre prendono decisioni anti-democratiche perché hanno dei problemi con la democrazia. “

Ma la speranza dei Verdi di Carrara di una svolta storica nella storia del loro partito pare molto vicina: “ I Verdi hanno avuto un grande consenso dopo le ultime elezioni. I sondaggi  ci piazzano, oggi al 2,7 o 2,8 per cento al pari dei radicali. Probabilmente la forte emergenza climatica ha cominciato a far riflettere anche gli italiani come sta facendo da più tempo in Europa. In Germani i Verdi sono il primo partito ed hanno la possibilità di influire sulla politica economica con scelte sostenibili per l’ambiente.  Quello che noi vogliamo a livello nazionale è proporci ai giovani, soprattutto,  come l’interlocutore capace di risolvere le questioni ambientali e di offrire anche grandi opportunità di lavoro. Anche a livello della provincia di Massa Carrara abbiamo molte speranze specialmente se osserviamo la parabola della Lega che non è neppure un partito radicato in queste zone: in pochissimo tempo è passata dallo 0,4 al 4,4 per cento.  Potrebbe succede anche a noi e se riuscissimo ad attuare, in Italia, le nostre politiche occupazionali, potremmo davvero creare tre milioni di posti di lavoro.”

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


mercoledì, 18 settembre 2019, 09:31

U.P.P.I.: "La casa e il settore immobiliare assenti dal programma del governo Conte-bis"

L’U.P.P.I.(Unione Piccoli Proprietari Immobiliari) Massa Carrara manifesta forte preoccupazione in merito al fatto che il presidente del consiglio Giuseppe Conte, nel lungo discorso alla Camere per la fiducia, non abbia fatto alcun accenno alla valorizzazione del settore immobiliare e ai problemi legati alla casa


mercoledì, 18 settembre 2019, 09:22

Baruzzo (FdI) propone al sindaco e al prefetto il progetto “Controllo del vicinato”

Il progetto “ Controllo del vicinato” proposto al sindaco di Carrara Francesco De Pasquale e al prefetto della provincia Paolo D’Attilio da Lorenzo Baruzzo, responsabile regionale del dipartimento “Sicurezza e immigrazione” di Fratelli d’Italia, si fonda principalmente sulla collaborazione tra abitanti dello stesso vicinato


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 16 settembre 2019, 17:28

Cani di nuovo ammessi in piazza D’Armi: per Bernardi un “inchino” a un gruppo di fedelissimi grillini proprietari di cani

L’ordinanza del sindaco De Pasquale che ha annullato la precedente – esistente dal 2009 – fatta dall’ex sindaco Zubbani sulla presenza dei cani in piazza D’Armi è datata solo tre giorni ma ha già sollevato un mare di polemiche e di scontento


domenica, 15 settembre 2019, 12:52

Inizia la scuola, il saluto del sindaco Persiani

In occasione dell'inizio dell'anno scolastico, ecco il messaggio del sindaco Francesco Persiani a studenti, insegnanti e ai collaboratori scolastici


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 14 settembre 2019, 11:29

Infezione da superbatterio negli ospedali toscani: Bergamini interroga il ministro Speranza

Trentuno morti in meno di un anno in Toscana, 708 ricoveri di soggetti portatori del ceppo batterico. E’ la fotografia fatta da Ars, Agenzia regionale sanità, della diffusione degli enterobatteri Ndm, New Dehli metallo beta lactamase, negli ospedali della Toscana


sabato, 14 settembre 2019, 10:40

“Giudizio del sindaco incoerente e inattendibile”: Volpi replica su sentenza Ex Apuafarma

Questa volta Fabrizio Volpi ha deciso di prendere la parola direttamente e di rispondere per le rime al sindaco e all’amministrazione 5 stelle. Ecco la risposta di Volpi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara