massautosin
massauto

Anno 1°

mercoledì, 17 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Confartigianato sul divieto di balneazione: "Interventi immediati ed evitare allarmismi"

giovedì, 11 luglio 2019, 11:26

"Undici divieti di balneazione in un giorno, da Viareggio a Marina di Carrara, è un bollettino allarmante quello emesso da Arpat a seguito dei risultati sfavorevoli delle analisi delle acque dai prelievi di martedì": così è intervenuto in una nota stampa il presidente provinciale di Confartigianato Sergio Chericoni. "Le Acque non sono idonee, e conseguentemente è scattato il divieto di fare il bagno. E' un'estate difficile per tutti, turisti e operatori: non solo crisi ed acquazzoni ma anche il mare sporco per i livelli dei batteri fecali presenti nell'acqua.  Ragionevolmente il superamento dei livelli batterici potrebbe dipendere dalle forti piogge di queste settimane che hanno evidentemente sovraccaricato gli impianti di smaltimento delle acque cittadine e di certo anche portato improvvisamente in mare una gran quantità di sostanze che sino a quel momento erano in sospensione proprio nei corsi d’acqua ed arrivavano solo in quantità limitate, pian piano, in mare". 

"Un fenomeno – ha proseguito Chericoni -  dunque che doveva essere evitato. Dal 2012 la regione ha finanziato, con un accordo di programma una serie di interventi. Alcuni realizzati, altri no. Inaccettabile il divieto di balneazione che in questo periodo sta comportando un enorme danno alle attività turistiche commerciali della zona. La delicata situazione deve essere approfondita immediatamente. Pertanto chiediamo alla  Regione Toscana, che ha la competenza sulla balneabilità delle acque un celere intervento per il potenziamento dei depuratori e degli allacci. E nel contempo  sollecitiamo  i Comuni ad intervenire sul contrasto agli scarichi abusivi. Sia chiaro, i divieti di balneazione non vengono posti a caso. Di solito, sono cosa normale e fisiologica alle foci di torrenti e fiumi e canali. Una misura di prevenzione per tutelare i bagnanti. La parola d’ordine, dunque, è quella di evitare eccessivi allarmismi e la disinformazione, attenendosi ai dati scientifici, che sono dati mutevoli, per questo le analisi vengono ripetute nel tempo". 

"Pertanto, ora più che mai - ha concluso Chericoni - è necessario ponderare anche le modalità con cui vengono riferite le notizie.   Non è corretto assolutamente dire che il nostro mare è inquinato: si tratta di un provvedimento tecnico che probabilmente, e ce lo auguriamo caldamente,  fra poche ore, dopo le nuove analisi dell’Arpat verrà rimosso".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


mercoledì, 17 luglio 2019, 14:18

Completata l'adozione dei Pabe, De Pasquale: "Atti concreti per aumentare la resilienza del territorio"

L'intervento del sindaco Francesco De Pasquale a commento del completamento dell'iter di adozione dei Pabe


martedì, 16 luglio 2019, 12:46

Montesarchio rilancia sul taglio dei pini e indigna il comitato

A parlare è Florida Nicolai ma la voce è quella di tutto il Comitato in difesa dei pini di Viale Colombo che da un mese sta combattendo contro la decisione dell’amministrazione grillina di Carrara di tagliare le alberature storiche del viale a mare


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 16 luglio 2019, 12:07

Asl, cambiano le regole sui prelievi ematici. Marchetti (FI): "Pazienti e infermieri piangono sul sangue non versato"

Ad annunciare battaglia è il capogruppo di Forza Italia consiglio regionale MaurizioMarchetti che sulla questione ha presentato alla giunta toscana un’interrogazione a risposta scritta chiedendo lumi sui fondamenti giuridici di una simile disposizione


martedì, 16 luglio 2019, 11:26

“Rivedete la legge Delrio sulle province e date loro certezze finanziarie”

Sono centinaia i sindaci che in tutta Italia hanno già firmato un ordine del giorno da inviare al Governo e al Parlamento per chiedere la revisione della legge di riforma delle Province, nota come legge Delrio, e per dare loro certezze finanziarie


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 15 luglio 2019, 12:30

Legambiente: "Tamerici di viale Da Verrazzano, diamo un taglio alle polemiche"

Legambiente Carrara risponde con una nota al gruppo di residenti che l'ha attaccata per essersi opposta alla potatura invasiva delle tamerici in viale Da Verrazzano


lunedì, 15 luglio 2019, 10:44

Left: “Nuove strutture per sport minori mentre stadio e camposcuola di Massa sono nel degrado"

A segnalarlo è il gruppo di Left,Maurizio Bonugli, Andrea Biagioni e Daniele Terzoni che si sono domandati, non senza una punta di polemica, se lo sport, a Massa, è davvero per tutti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara