massautosin
massauto

Anno 1°

mercoledì, 17 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

"Giochi di potere per il presidente di Erp Panfietti mentre l’assegnazione delle case di Caina va in stallo", la denuncia del consigliere Bernardi

giovedì, 11 luglio 2019, 16:49

Le tanto attese case di Caina sono state finalmente assegnate. I nuovi inquilini hanno firmato i contratti, pagato gli oneri dovuti e stanno aspettando febbrilmente il via libera per potersi trasferire nei nuovi alloggi ma il disbrigo delle ultime pratiche necessarie sembra non essere la priorità per i vertici di Erp, impegnati in personali strategie per assicurarsi ruoli di potere. Questo secondo l’analisi del consigliere di Alternativa per Carrara, Massimiliano Bernardi che ha rivelato l’esistenza di un’intensa attività di trattative finalizzata alla spartizione delle nomine dopo i nuovi assetti politici generati dalle europee. Nel mirino di Bernardi c’è il presidente di Erp, Luca Panfietti, definito “ cacciatore di nomine” che starebbe manovrando per assicurarsi la riconferma nel ruolo avuto fino ad ora o il passaggio alla direzione di Gaia. “Difficile restare a capo di Erp – ha spiegato Bernardi - per Panfietti  che pur di mantenere la poltrona e non venire cacciato, essendo lui all’epoca sostenuto dal Pd, ha preferito non dare le dimissioni e, piuttosto, prendere una posizione molto più vicina ai 5 stelle. Il decreto legislativo 39 del 2014  dice che a  coloro che siano stati presidente o amministratore delegato di un ente di diritto privato in controllo pubblico da parte della regione ovvero da parte di uno degli enti locali  non possono essere conferiti più incarichi amministrativi di vertice .” Secondo Bernardi invece l’aspirazione al comando provinciale di Gaia sarebbe più fattibile per Panfietti in virtù della sua amicizia con  il  governatore della Liguria Totti di Forza Italia . Ma la corsa al ruolo di presidente di Gaia è molto agguerrita  e coinvolge anche le amministrazioni di Massa e di Carrara : “Le alleanze implicitamente rilanciate fra le righe – ha detto Bernardi -  svelano  che i giochi  per lo scadere del mandato del presidente di Gaia sono aperti  e c'è dunque un buon motivo perché riaffiorino in tutta la loro virulenza le mai sopite rivalità tra Massa e Carrara. Entrambe forse vorrebbero questa poltrona essendo  i due comuni  dei 47 che compongono il capitale della società con la quota di partecipazione più pesante, rispettivamente il 20,2% e il 18,8%, dopo il comune di  Viareggio  che è al 21,3%. Per Carrara Panfietti si proporrebbe senza un vero e proprio sostegno della politica locale dato che all'epoca dell'uscita di Andrea Vannucci dal PD lui lo ha sostenuto in tutto per tutto. Lui sostiene  apertamente che aspirerebbe e preferirebbe la poltrona di presidente di Gaia  e non ne fa mistero, ma la partita s’intende giocata anche a Massa che non vuole farne una questione di bandiera ma di competenza per far funzionare una società che mostra di avere diversi punti critici.” Insomma  la nomina al vertice di Gaia ha già avviato trame di potere che si intrecciano da ogni parte compresa, come sottolinea Bernardi anche  la parte  "versiliese", che in seno a Gaia ha sempre occupato le poltronissime targandole centro-destra.

“Massa  e Carrara faranno il loro gioco – ha concluso Bernardi -  per  riuscire a mettere la manina lunga al vertice della società. Ed è probabile che ci sarà molto da discutere prima di “ trovare la quadra”e che il battitore libero dottor Luca Panfietti tra un appoggio dagli ex   PD, quello degli amici 5 Stelle e con il sostegno del Presidente di Forza Italia Regione Liguria che fa l'occhiolino al Senatore Massimo Mallegni, riuscirà anche a giocarsela. Ma intanto a Caina la gente aspetta di  entrare in casa e in comune dicono: è colpa di Erp se non avete ancora la casa. Una cosa è certa c’è solo da vergognarsi.”


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


mercoledì, 17 luglio 2019, 15:20

Panfietti candidato a capo dell’Erp col sostegno di 5stelle e Pd: per Bernardi sarà rottura col Pd

Lo aveva denunciato alcuni giorni fa, quando era ancora a livello di voci di corridoio; adesso invece è ufficiale: l’amministratore unico uscente di Erp Luca Panfietti è candidato per la quarta volta alla carica di presidente dell’ente.


mercoledì, 17 luglio 2019, 14:18

Completata l'adozione dei Pabe, De Pasquale: "Atti concreti per aumentare la resilienza del territorio"

L'intervento del sindaco Francesco De Pasquale a commento del completamento dell'iter di adozione dei Pabe


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 16 luglio 2019, 12:46

Montesarchio rilancia sul taglio dei pini e indigna il comitato

A parlare è Florida Nicolai ma la voce è quella di tutto il Comitato in difesa dei pini di Viale Colombo che da un mese sta combattendo contro la decisione dell’amministrazione grillina di Carrara di tagliare le alberature storiche del viale a mare


martedì, 16 luglio 2019, 12:07

Asl, cambiano le regole sui prelievi ematici. Marchetti (FI): "Pazienti e infermieri piangono sul sangue non versato"

Ad annunciare battaglia è il capogruppo di Forza Italia consiglio regionale MaurizioMarchetti che sulla questione ha presentato alla giunta toscana un’interrogazione a risposta scritta chiedendo lumi sui fondamenti giuridici di una simile disposizione


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 16 luglio 2019, 11:26

“Rivedete la legge Delrio sulle province e date loro certezze finanziarie”

Sono centinaia i sindaci che in tutta Italia hanno già firmato un ordine del giorno da inviare al Governo e al Parlamento per chiedere la revisione della legge di riforma delle Province, nota come legge Delrio, e per dare loro certezze finanziarie


lunedì, 15 luglio 2019, 12:30

Legambiente: "Tamerici di viale Da Verrazzano, diamo un taglio alle polemiche"

Legambiente Carrara risponde con una nota al gruppo di residenti che l'ha attaccata per essersi opposta alla potatura invasiva delle tamerici in viale Da Verrazzano


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara