massautosin
massauto

Anno 1°

lunedì, 14 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

"Giochi di potere per il presidente di Erp Panfietti mentre l’assegnazione delle case di Caina va in stallo", la denuncia del consigliere Bernardi

giovedì, 11 luglio 2019, 16:49

Le tanto attese case di Caina sono state finalmente assegnate. I nuovi inquilini hanno firmato i contratti, pagato gli oneri dovuti e stanno aspettando febbrilmente il via libera per potersi trasferire nei nuovi alloggi ma il disbrigo delle ultime pratiche necessarie sembra non essere la priorità per i vertici di Erp, impegnati in personali strategie per assicurarsi ruoli di potere. Questo secondo l’analisi del consigliere di Alternativa per Carrara, Massimiliano Bernardi che ha rivelato l’esistenza di un’intensa attività di trattative finalizzata alla spartizione delle nomine dopo i nuovi assetti politici generati dalle europee. Nel mirino di Bernardi c’è il presidente di Erp, Luca Panfietti, definito “ cacciatore di nomine” che starebbe manovrando per assicurarsi la riconferma nel ruolo avuto fino ad ora o il passaggio alla direzione di Gaia. “Difficile restare a capo di Erp – ha spiegato Bernardi - per Panfietti  che pur di mantenere la poltrona e non venire cacciato, essendo lui all’epoca sostenuto dal Pd, ha preferito non dare le dimissioni e, piuttosto, prendere una posizione molto più vicina ai 5 stelle. Il decreto legislativo 39 del 2014  dice che a  coloro che siano stati presidente o amministratore delegato di un ente di diritto privato in controllo pubblico da parte della regione ovvero da parte di uno degli enti locali  non possono essere conferiti più incarichi amministrativi di vertice .” Secondo Bernardi invece l’aspirazione al comando provinciale di Gaia sarebbe più fattibile per Panfietti in virtù della sua amicizia con  il  governatore della Liguria Totti di Forza Italia . Ma la corsa al ruolo di presidente di Gaia è molto agguerrita  e coinvolge anche le amministrazioni di Massa e di Carrara : “Le alleanze implicitamente rilanciate fra le righe – ha detto Bernardi -  svelano  che i giochi  per lo scadere del mandato del presidente di Gaia sono aperti  e c'è dunque un buon motivo perché riaffiorino in tutta la loro virulenza le mai sopite rivalità tra Massa e Carrara. Entrambe forse vorrebbero questa poltrona essendo  i due comuni  dei 47 che compongono il capitale della società con la quota di partecipazione più pesante, rispettivamente il 20,2% e il 18,8%, dopo il comune di  Viareggio  che è al 21,3%. Per Carrara Panfietti si proporrebbe senza un vero e proprio sostegno della politica locale dato che all'epoca dell'uscita di Andrea Vannucci dal PD lui lo ha sostenuto in tutto per tutto. Lui sostiene  apertamente che aspirerebbe e preferirebbe la poltrona di presidente di Gaia  e non ne fa mistero, ma la partita s’intende giocata anche a Massa che non vuole farne una questione di bandiera ma di competenza per far funzionare una società che mostra di avere diversi punti critici.” Insomma  la nomina al vertice di Gaia ha già avviato trame di potere che si intrecciano da ogni parte compresa, come sottolinea Bernardi anche  la parte  "versiliese", che in seno a Gaia ha sempre occupato le poltronissime targandole centro-destra.

“Massa  e Carrara faranno il loro gioco – ha concluso Bernardi -  per  riuscire a mettere la manina lunga al vertice della società. Ed è probabile che ci sarà molto da discutere prima di “ trovare la quadra”e che il battitore libero dottor Luca Panfietti tra un appoggio dagli ex   PD, quello degli amici 5 Stelle e con il sostegno del Presidente di Forza Italia Regione Liguria che fa l'occhiolino al Senatore Massimo Mallegni, riuscirà anche a giocarsela. Ma intanto a Caina la gente aspetta di  entrare in casa e in comune dicono: è colpa di Erp se non avete ancora la casa. Una cosa è certa c’è solo da vergognarsi.”


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


domenica, 13 ottobre 2019, 10:55

"Bernardi chiarisca se sta col centrosinistra o col centrodestra"

Bernardi chiarisca se sta col centrosinistra o col centrodestra: il Pd rigetta gli attacchi del consigliere di Alternativa per Carrara


sabato, 12 ottobre 2019, 10:07

Presidio in favore del popolo curdo: martedì 15 ottobre a Massa

La prima voce di protesta della provincia apuana contro l’attacco turco al popolo dei curdi si leva dalla sinistra, ma riunisce anche associazioni non politiche per dare una testimonianza concreta della condanna alla guerra di sterminio dei curdi messa in atto dal presidente Erdogan


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 11 ottobre 2019, 10:39

Benedetti: “Bugie e offese contro la sua stessa maggioranza da parte della consigliera Dei”

Avrebbero causato un danno all’immagine dell’amministrazione, della presidenza del consiglio comunale e dei consiglieri di maggioranza gli attacchi ripetuti della consigliera di Forza Italia Roberta Dei sulla sua presupposta esclusione dalle commissioni consigliari per motivi di discriminazioni sessiste


venerdì, 11 ottobre 2019, 10:24

“Era già tutto previsto”: Bernardi analizza l’alleanza Pd-5 Stelle per le regionali

Tutto torna, secondo il consigliere dell’opposizione Massimiliano Bernardi, nell’ambito di un piano- quello della simpatia tra Pd e grillini – in atto già da tempi, solo apparentemente, non sospetti, nei quali, una delle poche voci levate per segnalarne le anomalie era proprio la sua


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 11 ottobre 2019, 10:12

Moscatelli: “Transiti sulla piazza ancora da ultimare concessi per non perdere consensi politici”

La nuova piazza di Parana, piccola frazione di Mulazzo in Lunigiana, tanto richiesta ed attesa dagli abitanti è quasi pronta e promette anche di rivelarsi un ottimo lavoro di restauro per il quale la cittadinanza sarà pronta a festeggiare.


giovedì, 10 ottobre 2019, 18:07

"Sanità: la Regione Toscana snobba Massa"

Sanità: la Regione Toscana snobba Massa. In un anno e mezzo nessuna visita in città del presidente della Regione; richieste di incontri senza risposte


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara