massautosin
massauto

Anno 1°

sabato, 14 dicembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

“Rivedete la legge Delrio sulle province e date loro certezze finanziarie”

martedì, 16 luglio 2019, 11:26

Sono centinaia i sindaci che in tutta Italia hanno già firmato un ordine del giorno da inviare al Governo e al Parlamento per chiedere la revisione della legge di riforma delle Province, nota come legge Delrio, e per dare loro certezze finanziarie. Molti lo stanno facendo ancora in questi giorni, aderendo all’iniziativa promossa dall’Upi, l’Unione delle province italiane, che verrà presentata nei prossimi giorni in un evento nazionale, “Le Province oggi e domani”.

Si può dire unanime l’adesione dei sindaci della nostra provincia, con sedici firme apposte (non ha siglato il documento solo il sindaco di Carrara).

“La sigla dei sindaci sul documento, trasversale rispetto agli schieramenti, è un segnale politico molto forte a livello nazionale - ha dichiarato il presidente della Provincia di Massa-Carrara, Gianni Lorenzetti – che supera le divisioni e le mere polemiche strumentali che su questo argomento abbiamo registrato da più parti dando un segnale di maturità da parte delle istituzioni locali.

Con questo documento chiediamo al Governo di proseguire senza indugi nella revisione delle legge Delrio, accelerando il percorso del tavolo politico tecnico che si è insediato a inizio 2019 rispetto alla definizione di funzioni fondamentali di area vasta ben delineate e al sistema di governo, con organi politici pienamente legittimati, affinché le Province stesse siano riconosciute come enti strategici per il rilancio dello sviluppo del territorio.

Chiediamo poi di porre fine all’incertezza finanziaria in cui siamo sprofondati: basta interventi tampone, servono misure strutturali e programmatiche per restituirci agibilità piena e autonomia finanziaria. Solo in questo modo potremo garantire i servizi essenziali che ci vengono affidati. Lo stesso presidente Mattarella ha detto all’assemblea dell’Upi che ‘permane l’esigenza di presidiare adeguatamente funzioni delicate per la vita dei territori, dall’edilizia scolastica alla viabilità, che impattano direttamente su diritti primari quali istruzione, mobilità e sicurezza’.

Al Parlamento, invece, chiediamo di avviare subito un dibattito costruttivo sul futuro delle province, lasciando da parte ogni polemica a fini di propaganda. Dal lato pratico, infine, chiediamo che nella prossima legge di bilancio si assicurino interventi che permettano di garantire i servizi essenziali che ci sono affidati, in primo luogo viabilità ed edilizia scolastica”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


venerdì, 13 dicembre 2019, 17:45

“Massa Città in Comune ha infangato il presidente della Master Panesi”: la replica di Benedetti

La pioggia di cartelle esattoriali da parte di Master dopo la nomina a presidente di Corrado Panesi, vicino alla giunta di centrodestra, segnalata dall’associazione Massa città in comune non è piaciuta al presidente del consiglio comunale Stefano Benedetti


venerdì, 13 dicembre 2019, 17:26

Dubbi di Bernardi su rielezione di Massari

Il destino del presidente Massari in Accademia sarà deciso dopo il 15 dicembre: il consigliere Bernardi lamenta la mancanza di aggiornamenti sulla questione da parte dell’assessore Raggi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 13 dicembre 2019, 16:28

Uil Fpl: "Vertenza Don Gnocchi, si apre spiraglio nella trattativa"

A renderlo noto è il segretario della Uil Fpl, Claudio Salvadori, che in queste ore ha incontrato il presidente dell'amministrazione di Palazzo Ducale


venerdì, 13 dicembre 2019, 14:47

Confartigianato: "Controlli emissioni lapideo, da Regione un documento tecnico farà chiarezza"

Una prima vittoria per la linea di Confartigianato Lucca e Massa Carrara, sostenuta anche da Confindustria Livorno – Massa Carrara. "Siamo speranzosi. Ora serve al più presto un chiarimento scientifico di Arpat. Pronti a collaborare alla stesura tecnica dell'atto"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 12 dicembre 2019, 19:20

Solito mercato settimanale spacciato per mercatino natalizio ad Avenza e a Marina e non in regola con le norme di sicurezza: la denuncia di Baruzzo di FdI

Banchi e furgoni che oscurano le vetrine dei negozi, traffico veicolare bloccato e residenti che ancora una volta devono spostare le auto per far posto ad una manciata di bancarelle ambulanti e dei soliti abusivi. Questo è quello che accade, a Marina e ad Avenza, nelle domeniche che dovrebbero essere...


giovedì, 12 dicembre 2019, 19:12

Il presepe torna... in comune a Massa: era ora

Da oggi fino al giorno dell'Epifania, al terzo piano del Comune di Massa, accanto alla segreteria del sindaco e agli uffici della presidenza del Consiglio, si può ammirare il presepe che quest'anno, per la prima volta, è stato accostato alle figure istituzionali del comune


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara