massautosin
massauto

Anno 1°

martedì, 20 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Nausicaa, Lega: “26 candidati dal curriculum perfetto giudicati non idonei”

martedì, 13 agosto 2019, 09:11

Quasi tutti diplomati con il massimo dei voti. Moltissimi in grado di dimostrare provata competenza. Tutti con diploma superiore di  perito informatico, tecnico informatico, tecnico delle telecomunicazioni o altro diploma in abito informatico ma nessuno, dei ventisei aspiranti addetti informatici che hanno partecipato al bando di Nausicaa per una assunzione a tempo indeterminato nel settore Ict è riuscita a superare la prova teorica, primo step previsto dal bando. A far notare ancora la curiosa circostanza è Nicola Pieruccini, consigliere comunale della Lega di Carrara, che ha sottolineato: “ Ti sei diplomato con il massimo dei voti e sei molto preparato e competente ? Nei concorsi della partecipata del comune di Carrara può  valere zero come  accade nelle posizioni   cavalcate dal Movimento 5 Stelle  nazionale sull' azzeramento del punteggio dei titoli di studio nei concorsi.  Si sa che Gigino Di Maio e molti adepti e parlamentari eletti nei grillini,  sono allergici alle lauree e ai  titoli di studio in genere. Per  chi  ha un pezzo di carta in mano e cerca un’ assunzione in  Nausicaa non c’è speranza. I ventisei partecipanti al bando per addetto informatico, tutti in regola coi requisiti possono strappare i loro diplomi: tutti bocciati.”. La spiegazione di una mandata di asini clamorosi che avrebbero in massa deciso di partecipare al bando di Nausicaa convince poco quelli della Lega che hanno notato anche qualche analogia con altri casi, come quello del bando per consulente del lavoro,  nella gestione tormentata dei bandi da parte dei vertici di Nausicaa.

 “Per la  selezione dell'  addetto informatico la  data di scadenza  era   a maggio 2019 – ha raccontato Pieruccini -  ma a giugno   l' azienda ha dovuto inviare una  comunicazione di proroga della prova di  concorso perché non erano ancora stati in grado di  nominare la commissione giudicatrice. Finalmente dopo circa tre mesi dal proclama giornalistico, il  22 Luglio è stato  nominato  presidente di commissione esterno, Andrea Lagomarsini, ingenere informatico iscritto all’albo di Massa Carrara,  che  ha immediatamente indetto  le prove scritte dalle quali è uscito il  clamoroso risultato di tutti bocciati, accolto  con sorpresa, stizza e grande sconforto dai concorrenti.   Possiamo ipotizzare che fossero tutti diplomi informatici presi con i punti VDB  o anche stampati su carta straccia. Si può anche pensare che i titoli di studio di questi concorrenti siano stati poco formativi  oppure  che  ci sia stata l'incapacità da parte della commissione a formulare domande idonee, e che, magari  nella fretta qualcuno abbia fatto copia e incolla  di  domande trovate in qualche sito online senza valutarne il contenuto. Ciò che è certo è che vogliamo vederci chiaro.”

Pieruccini ha quindi avanzato richieste di chiarimenti anche sul bando per addetto informatico che vanno ad aggiungersi a quelle già inoltrate relative al concorso per consulente del lavoro. “Tuttavia ci sorge un dubbio – ha aggiunto Pieruccini - i vertici tecnici e politici  di Nausicaa saranno  mica andati tutti in ferie ?  Salvini docet.   I direttori e i  presidenti pubblici devono sempre essere a disposizione e prestare continuo servizio allo  stato che li paga. C’ è di più,  per queste categorie di persone essere al lavoro anche a Ferragosto è  soprattutto un dovere nei confronti dei cittadini.”

 Infine la Lega ha voluto suggerire  all’assessore alle partecipate Martinelli e al presidente del consiglio di amministrazione di Nausicaa  Cimino,   di pagare un consulente esterno esperto  in selezione del personale e un legale per contenere  il disastro assunzioni, per rimediare alla grave situazione  che si è creata: “ Nausicaa  Spa è  allo sbando sui concorsi pubblici per  approssimazione ed  incompetenza  e, come al solito, per la  sterile propaganda da parte dei 5 Stelle. Il 30 aprile 2019 sulla stampa il presidente Cimino con  soddisfazione comunicava  il nuovo piano di assunzioni della multiservizi del comune di Carrara. Dopo il bando per l’assunzione di quattro farmacisti, sarebbero  stati pubblicati due avvisi per la selezione pubblica di due impiegati per l’ufficio risorse umane  e di un addetto informatico, tutti a tempo indeterminato. Poiché in merito alle assunzioni  tutto tace,   noi della Lega abbiamo l'obbligo di  sollecitare Cimino and company a dare  risposte pubbliche sul concorso per i “ consulenti de lavoro “ e al contempo  dobbiamo anche  denunciare  il fatto che,  nei concorsi pubblici, Nausicaa SpA, è  un po’ troppo in sofferenza. “

Un suggerimento dalla Lega a Martinelli e Cimino,  pagate  un consulente esterno esperto  in selezione del personale e un legale per contenere   il disastro assunzioni, tanto uno più uno meno non cambia la grave situazione creatasi:  Nausicaa  SpA allo sbando sui concorsi pubblici per  approssimazione ed  incompetenza  e, come al solito, sterile propaganda da parte dei 5 S, tecnico informatico o delle telle. Era il  30 aprile 2019 quando  sulla stampa il Presidente Luca Cimino con  soddisfazione comunicava  il nuovo piano di assunzioni della multiservizi del Comune di Carrara. Dopo il bando per l’assunzione di quattro farmacisti, sarebbero  stati pubblicati due avvisi per la selezione pubblica di due impiegati per l’ufficio risorse umane  e di un addetto informatico, tutti a tempo indeterminato.  Sul  tema assunzioni siccome tutto tace,   noi della Lega abbiamo l'obbligo di  sollecitare Cimino Luca and company a dare  risposte pubbliche sul concorso per i “ consulenti de lavoro “ , al contempo  dobbiamo anche  denunciare  il fatto che,  nei concorsi pubblici Nausicaa SpA, è  un po’ troppo in sofferenza.  Ti sei diplomato con il massimo dei voti e sei molto preparato e competente  ? Nei concorsi della nostra partecipata può  valere quanto zero come nelle posizioni   cavalcate dal Movimento 5 Stelle  nazionale sull' azzeramento del punteggio dei titoli di studio nei concorsi . Si sa del resto  che Gigino Di Maio e molti adepti e parlamentari eletti nei grillini,  sono allergici alle Lauree e ai  Titoli di studio in genere. Invece chi  ha un pezzo di carta in mano e cerca un’ assunzione in  Nausicaa non c è speranza e  per i 26  candidati che hanno partecipato, in regola con i requisiti, alla prova teorica per essere assunti  al settore Ict  è accaduto il peggio. Tutti erano in possesso dei titoli richiesti dal bando: il diploma di scuola media superiore di perito informatico, tecnico informatico e telecomunicazioni, o altro titolo in ambito informatico, ma non è andata per niente bene  e ora possono strappare i diplomi :  tutti asini bocciati! Dai fatti che emergono  i vertici  della Multiservizi con i bandi di concorso hanno veramente un rapporto conflittuale serio e tormentato.  Per la  selezione dell'  addetto informatico la  data di scadenza  era   a maggio 2019, ma a Giugno   l' Azienda inviava  comunicazione di proroga della prova di  concorso perché non erano ancora stati in grado di  nominare la Commissione giudicatrice. Finalmente dopo circa tre mesi dal proclama giornalistico, in data 22 Luglio viene nominato  il Presidente di Commissione esterno  ing Andrea Lagomarsini ( sicuramente ingegnere informatico iscritto all' Ordine di Massa Carrara) che  ha immediatamente indetto  le prove scritte. Con sorpresa e stizza seguite  da immane sconforto  i concorrenti , dopo la pubblicazione della graduatoria,   sono venuti a conoscenza che nessuno è stato in grado di superare la prova scritta  e accedere all'orale: informatici con diplomi presi con i punti VDB ? Diplomi come se fossero carta straccia? Sembrerebbe che i titoli di studio di questi concorrenti siano stati poco formativi  oppure potrebbe esserci stata l'incapacità da parte della Commissione a formulare domande idonee o anche che per la  fretta,  senza valutarne il contenuto,  qualcuno abbia fatto copia e incolla  di  domande trovate in qualche sito online.  Si sa che a pensar male si fa peccato ma  noi della Lega  vogliamo vederci chiaro e trasparente e nell’ attesa delle risposte pubbliche sul concorso dei “ consulenti del lavoro" e ora anche del concorso per addetto informatico,   ci sorge un dubbio : ma i vertici tecnici e politici  di Nausicaa saranno  mica andati tutti in ferie ?  Salvini docet!   I Direttori e i  Presidenti pubblici devono sempre essere a disposizione e prestare continuo servizio allo  Stato che li paga. C’ è di più,  per queste categorie di persone essere al lavoro anche a Ferragosto è  soprattutto un dovere nei confronti dei cittadini.

Un suggerimento dalla Lega a Martinelli e Cimino,  pagate  un consulente esterno esperto  in selezione del personale e un legale per contenere   il disastro assunzioni, tanto uno più uno meno non cambia la grave situazione creatasi:  Nausicaa  SpA allo sbando sui concorsi pubblici per  approssimazione ed  incompetenza  e, come al solito, sterile propaganda da parte dei 5 Stelle. Era il  30 aprile 2019 quando  sulla stampa il Presidente Luca Cimino con  soddisfazione comunicava  il nuovo piano di assunzioni della multiservizi del Comune di Carrara. Dopo il bando per l’assunzione di quattro farmacisti, sarebbero  stati pubblicati due avvisi per la selezione pubblica di due impiegati per l’ufficio risorse umane  e di un addetto informatico, tutti a tempo indeterminato.  Sul  tema assunzioni siccome tutto tace,   noi della Lega abbiamo l'obbligo di  sollecitare Cimino Luca and company a dare  risposte pubbliche sul concorso per i “ consulenti de lavoro “ , al contempo  dobbiamo anche  denunciare  il fatto che,  nei concorsi pubblici Nausicaa SpA, è  un po’ troppo in sofferenza.  Ti sei diplomato con il massimo dei voti e sei molto preparato e competente  ? Nei concorsi della nostra partecipata può  valere quanto zero come nelle posizioni   cavalcate dal Movimento 5 Stelle  nazionale sull' azzeramento del punteggio dei titoli di studio nei concorsi . Si sa del resto  che Gigino Di Maio e molti adepti e parlamentari eletti nei grillini,  sono allergici alle Lauree e ai  Titoli di studio in genere. Invece chi  ha un pezzo di carta in mano e cerca un’ assunzione in  Nausicaa non c è speranza e  per i 26  candidati che hanno partecipato, in regola con i requisiti, alla prova teorica per essere assunti  al settore Ict  è accaduto il peggio. Tutti erano in possesso dei titoli richiesti dal bando: il diploma di scuola media superiore di perito informatico, tecnico informatico e telecomunicazioni, o altro titolo in ambito informatico, ma non è andata per niente bene  e ora possono strappare i diplomi :  tutti asini bocciati! Dai fatti che emergono  i vertici  della Multiservizi con i bandi di concorso hanno veramente un rapporto conflittuale serio e tormentato.  Per la  selezione dell'  addetto informatico la  data di scadenza  era   a maggio 2019, ma a Giugno   l' Azienda inviava  comunicazione di proroga della prova di  concorso perché non erano ancora stati in grado di  nominare la Commissione giudicatrice. Finalmente dopo circa tre mesi dal proclama giornalistico, in data 22 Luglio viene nominato  il Presidente di Commissione esterno  ing Andrea Lagomarsini ( sicuramente ingegnere informatico iscritto all' Ordine di Massa Carrara) che  ha immediatamente indetto  le prove scritte. Con sorpresa e stizza seguite  da immane sconforto  i concorrenti , dopo la pubblicazione della graduatoria,   sono venuti a conoscenza che nessuno è stato in grado di superare la prova scritta  e accedere all'orale: informatici con diplomi presi con i punti VDB ? Diplomi come se fossero carta straccia? Sembrerebbe che i titoli di studio di questi concorrenti siano stati poco formativi  oppure potrebbe esserci stata l'incapacità da parte della Commissione a formulare domande idonee o anche che per la  fretta,  senza valutarne il contenuto,  qualcuno abbia fatto copia e incolla  di  domande trovate in qualche sito online.  Si sa che a pensar male si fa peccato ma  noi della Lega  vogliamo vederci chiaro e trasparente e nell’ attesa delle risposte pubbliche sul concorso dei “ consulenti del lavoro" e ora anche del concorso per addetto informatico,   ci sorge un dubbio : ma i vertici tecnici e politici  di Nausicaa saranno  mica andati tutti in ferie ?  Salvini docet!   I Direttori e i  Presidenti pubblici devono sempre essere a disposizione e prestare continuo servizio allo  Stato che li paga. C’ è di più,  per queste categorie di persone essere al lavoro anche a Ferragosto è  soprattutto un dovere nei confronti dei cittadini".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 20 agosto 2019, 06:43

Facebook oscura Alessandro Amorese: torna la dittatura del Pensiero Unico

Giovanni Donzelli di Fratelli d'Italia: "Il capogruppo in consiglio a Massa censurato da Facebook, metodi da regime". E se ne è accorto solo ora?


lunedì, 19 agosto 2019, 11:48

FdI: "Colonnata, vergognosa gestione del servizio navetta"

Fratelli d'Italia attraverso un comunicato stampa interviene in merito alla gestione del servizio navetta che collega il paese di Colonnata al piazzale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 18 agosto 2019, 23:59

Salvini fa il pieno: "M5S oggi al mare per decidere governo con Renzi e Boschi"

La festa della Lega è arrivata al suo culmine: la giornata in cui è previsto l'intervento del "vero capitano", come Susanna Ceccardi definirà Matteo Salvini quando il cielo è già scuro


domenica, 18 agosto 2019, 19:25

Bernardi (Alternativa per Carrara): "Il sindaco contestato alla presentazione della Carrarese"

Massimiliano Bernardi di "Alternativa per Carrara" interviene in merito alla presentazione della Carrarese prendendo di mir ail primo cittadino Francesco De Pasquale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 18 agosto 2019, 12:02

Comitato dei pini di viale Colombo, lettera aperta all'assessore Raggi

A nome del comitato difesa dei pini di viale Colombo pubblichiamo un testo contenente alcune domande cui l’assessore Raggi dovrebbe rispondere: Meglio, se all’interno del Consiglio Comunale o in un’Assemblea pubblica


sabato, 17 agosto 2019, 17:18

Pd, dura presa di posizione contro Nausicaa spa

Comunicato dai toni aspri quelli diffuso dal Pd nei confronti di Nausicaa SPA in merito alla gestione dei campus estivi e delle assunzioni promesse ad aprile dal presidente della Multiservizi 


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara