massautosin
massauto

Anno 1°

venerdì, 18 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

I Verdi lanciano un appello per la riduzione dell’uso di mezzi inquinanti

giovedì, 19 settembre 2019, 19:45

L’inizio della scuola coincide con il periodo in cui si intensificano le emissioni di smog e sostanze inquinanti nell’aria a causa dell’abitudine ormai consolidata di molti genitori di accompagnare i figli a scuola in auto. La denuncia arriva dal gruppo dei Verdi che suggerisce anche strategie virtuose che potrebbero, invece ridurre, l’impatto inquinante nell’atmosfera.

“Che i motori delle automobili in circolazione siano ormai tecnologia più che antiquata è noto e l'inquinamento da smog è chiaramente tutt'altro che risolto. – hanno spiegato i Verdi - L'impatto delle auto private è una voce che incide di circa trecento euro per ogni macchina a seguito dei recenti bombardamenti in Arabia Saudita che hanno distrutto l’impianto principale di estrazione e determinato l’aumento del costo del carburante, ma è soprattutto la voce che incide di più sulla salute. Le statistiche di questi giorni ci dicono che le auto elettriche hanno incrementato le vendite di oltre il 100% sull'anno scorso. Resta però il fatto che le auto elettriche siano meno dell'1% sul totale circolante. Lo stravolgimento delle indagini epidemiologiche che ci forniscono dati drammatici sull'incremento delle patologie sul Sistema Nervoso (anche in età pediatrica) e Riproduttivo, chiedono a gran voce che ci si preoccupi di ridisegnare il trasporto pubblico affinché, con l'adozione dei bus elettrici (di più piccole dimensioni capaci di scaricare le scolaresche nei pressi degli istituti) si abbattano drasticamente le emissioni inquinanti.”

I Verdi hanno ricordato che la settimana in corso è la "Settimana Europea della Mobilità" e che potrebbe essere l'occasione per riproporre il tema dell’inquinamento mediante un sistema di informazione capillare sull'uso dei mezzi a minor impatto, volto a convincere i genitori che i loro figli non rischiano la morte se si fanno cinquanta metri a piedi. Il 20 settembre sarà, inoltre, la giornata dedicata al “Bike2work” cioè alla promozione dell’uso della bicicletta come mezzo per andare al lavoro e per gli spostamenti quotidiani.

 “Sapranno gli Enti Locali, le Scuole, le Famiglie comprendere che siamo oltre la linea di confine su cui le emergenze devono essere trattate con il giusto cipigli e determinazione? Non siamo molto ottimisti, anzi la situazione ci appare gestita in modo assopito quasi si stesse parlando di altre città, di altri Pianeti.”

Hanno ribadito i Verdi che hanno poi voluto lanciare un appello al territorio locale: “Come ecologisti ,denunciamo ,con il proposito di sensibilizzare tutti gli abitanti del nostro territorio,  un territorio come il nostro  iperinquinato, deve essere considerato con la massima gravità. In questo contesto notiamo che le amministrazioni comunali della nostra provincia,oltre ad augurare un buon anno scolastico, si dimostrano incapaci di capire il problema dell’inquinamento ,il quale colpisce proprio i più giovani.”.

Vinicia Tesconi

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 17 ottobre 2019, 20:27

Il Psi a fianco del popolo curdo

Manifestazione contro l’intervento militare della Turchia domani alle 17 sul Molo Pertini a Marina di Carrara


giovedì, 17 ottobre 2019, 19:17

È giunto al termine il progetto Barrier Free

È giunto al termine il progetto Barrier Free con la presentazione del logo che verrà consegnato alle attività commerciali carraresi che si doteranno di pedane per garantire l'accessibilità alle persone con disabilità motoria


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 17 ottobre 2019, 19:10

Palo della luce piegato in due da mesi in via Cavaiola

Palo della luce piegato in due da mesi in via Cavaiola: Baruzzo di FdI segnala l’incuria dell’amministrazione


mercoledì, 16 ottobre 2019, 19:28

Libri della biblioteca di Massa nel degrado: la critica di Benedetti

Logico che Benedetti non ci stia ad ascoltare le accuse rivolte all’attuale amministrazione dal consigliere piddino Stefano Alberti in merito alla responsabilità della giunta Persiani sui libri abbandonati e ora ormai destinati al macero


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 16 ottobre 2019, 15:52

Crac nella lista civica Persiani Sindaco: il consigliere Antonio Cofrancesco se ne va ed entra nel gruppo misto

Improvvisa e inaspettata: così il sindaco di Massa Francesco Persiani ha definito la decisione del consigliere della sua stessa lista civica, Antonio Cofrancesco, di lasciare il gruppo di maggioranza e passare nel gruppo misto


mercoledì, 16 ottobre 2019, 15:46

IMM, bilancio in perdita di 850 mila euro annui, ma in commissione l’assessore alle partecipate Martinelli dà risposte vaghe e confuse: la critica di Bernardi

Nessuna risposta ai molti quesiti posti su la partecipata del comune e, in parte assai minore, della Regione, IMM. Nessuna risposta in consiglio comunale, nessuna risposta neppure nella commissione specifica sull’argomento che si è tenuta ieri. A dirlo è il consigliere dell’opposizione, Massimiliano Bernardi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara