massautosin
massauto

Anno 1°

venerdì, 18 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Marnica: “Scuola comunale di musica, inizio corsi previsto a metà ottobre come ogni anno”

venerdì, 20 settembre 2019, 09:49

“Dopo alcune polemiche apparse sui social si rende doveroso un chiarimento per quanto riguarda la Scuola Comunale di Musica di Massa. Innanzi tutto è bene precisare che la scuola non chiude, messaggio questo che alcuni hanno divulgato in modo totalmente scorretto; le attività si svolgeranno regolarmente e partiranno presumibilmente entro la metà di ottobre, come ogni anno”. E’ la risposta dell’assessore all’Istruzione Nadia Marnica proprio a seguito di alcune notizie erroneamente diffuse e di chiarimenti chiesti all’amministrazione.

L’avviso per l’affidamento dei corsi rivolto alle associazioni musicali verrà pubblicato entro la prossima settimana e al termine dei dovuti tempi tecnici potrà essere stipulata la convenzione per dare avvio ai corsi, nei tempi previsti. Solo lo scorso anno, infatti, con la giunta insediatasi da poco, le lezioni furono avviate a novembre inoltrato; in anni passati le attività della scuola hanno sempre avuto inizio il 15 ottobre. “Nessuno ha intenzione di mettere a rischio una realtà importante per il comune di Massa – aggiunge l’assessore – e non ci sono state inefficienze da parte dell’amministrazione la cui attenzione verso la Scuola di musica non è mai venuta meno, ma abbiamo dovuto far fronte ad una serie di problematiche oggettive”.

Il settore, negli ultimi tempi, con i pensionamenti e i “quota 100” ha cambiato ben quattro dirigenti, fatto che non ha agevolato le procedure. Inoltre, l’avviso ha valenza annuale e deve essere necessariamente riproposto, ma diverse associazioni ancora oggi non si sono adeguate alla normativa (Dlgs 117/2017)  rendendo, di fatto, più complicato l’espletamento dell’iter. “Ripeto che entro la prossima settimana sarà pubblicato l’avviso, che sarà nostra cura pubblicizzare”. 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 17 ottobre 2019, 20:27

Il Psi a fianco del popolo curdo

Manifestazione contro l’intervento militare della Turchia domani alle 17 sul Molo Pertini a Marina di Carrara


giovedì, 17 ottobre 2019, 19:17

È giunto al termine il progetto Barrier Free

È giunto al termine il progetto Barrier Free con la presentazione del logo che verrà consegnato alle attività commerciali carraresi che si doteranno di pedane per garantire l'accessibilità alle persone con disabilità motoria


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 17 ottobre 2019, 19:10

Palo della luce piegato in due da mesi in via Cavaiola

Palo della luce piegato in due da mesi in via Cavaiola: Baruzzo di FdI segnala l’incuria dell’amministrazione


mercoledì, 16 ottobre 2019, 19:28

Libri della biblioteca di Massa nel degrado: la critica di Benedetti

Logico che Benedetti non ci stia ad ascoltare le accuse rivolte all’attuale amministrazione dal consigliere piddino Stefano Alberti in merito alla responsabilità della giunta Persiani sui libri abbandonati e ora ormai destinati al macero


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 16 ottobre 2019, 15:52

Crac nella lista civica Persiani Sindaco: il consigliere Antonio Cofrancesco se ne va ed entra nel gruppo misto

Improvvisa e inaspettata: così il sindaco di Massa Francesco Persiani ha definito la decisione del consigliere della sua stessa lista civica, Antonio Cofrancesco, di lasciare il gruppo di maggioranza e passare nel gruppo misto


mercoledì, 16 ottobre 2019, 15:46

IMM, bilancio in perdita di 850 mila euro annui, ma in commissione l’assessore alle partecipate Martinelli dà risposte vaghe e confuse: la critica di Bernardi

Nessuna risposta ai molti quesiti posti su la partecipata del comune e, in parte assai minore, della Regione, IMM. Nessuna risposta in consiglio comunale, nessuna risposta neppure nella commissione specifica sull’argomento che si è tenuta ieri. A dirlo è il consigliere dell’opposizione, Massimiliano Bernardi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara