massautosin
massauto

Anno 1°

martedì, 26 maggio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Staccata targa da ufficio, Benedetti fa esposto contro i Carc

martedì, 10 settembre 2019, 23:42

Erano in comune per una protesta contro l’assessore alle Politiche Sociali ed avevano esposto striscioni  e bandiere, ma quando il sit in di protesta è terminato e i manifestanti stavano uscendo dal palazzo comunale, qualcuno di loro ha divelto la targa posta sull’ufficio di Stefano Benedetti, presidente del consiglio comunale di Massa. E’ accaduto ieri mattina alle 11 dentro il comune di Massa e alla presenza di alcuni testimoni che hanno filmato la scena grazie alla quale, Benedetti, ha deciso di fare un esposto contro i Carc, autori della protesta.

“La ragazza che toglieva la targa faceva parte del gruppo di facinorosi ed aveva i capelli tinti di azzurro. – ha detto Benedetti -  E’ bene evidenziare che questo gruppo che invoca sempre a voce alta il senso di responsabilità e di giustizia  da parte dell’ amministrazione su problematiche legate al sociale, in realtà  con i propri comportamenti violenti  si mette sempre fuori dalle regole”. Benedetti ha infatti ricordato anche gli episodi della recente invasione  in sala di rappresentanza con l’interruzione del consiglio comunale, per la quale aveva  già presentato un esposto alla Procura, e dell’occupazione abusiva  dei locali di via Stradella che ha portato a un processo e di quella  di un immobile in via San Giuseppe Vecchio, trasformato in palestra Popolare.  “ L’arroganza e l’ impunità di questi signori  - ha proseguito Benedetti -  che ormai non ha più limiti, li ha portati il mese scorso  ad organizzare una festa popolare abusiva all’ interno del parco pubblico di Ricortola, causando lo sfratto dell’ associazione che lo gestiva.Cosa accaduta anche l’anno scorso al centro sportivo della Comasca, dove gli stessi militanti ed organizzatori si erano accampati abusivamente nel campo di tiro all’arco, utilizzando anche  i servizi igienici del comune. Il gesto di stamani non è  particolarmente dannoso dal punto di vista economico, ma sicuramente è brutto se si considera il ruolo istituzionale del presidente ed è  moralmente inaccettabile perché rappresenta una offesa per tutta la città. Senza considerare l’ arroganza e la violenza del gesto che non solo deve essere  condannato da tutti, ma anche perseguito penalmente.”. Benedetti ha invitato il prefetto di Massa Carrara ed il questore ad avviare le indagini per individuare l’autore del gesto perseguendolo penalmente per tutte le responsabilità che saranno accertate.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 26 maggio 2020, 14:56

Fratelli d'Italia: "Il Pd di Massa manca di credibilità"

Fratelli d'Italia coordinamento di Massa contesta un recente post apparso sui social da parte del PD massese, in cui il partito si sarebbe attribuito il merito di aver pensato e proposto un provvedimento di 4Mln di euro relativo a sospensioni e cancellazioni di imposte e tasse comunali


martedì, 26 maggio 2020, 13:12

Giovani Democratici aiutano le famiglie in difficoltà

Lorenzo Mosti, segretario dei Giovani Democratici di Massa, ringrazia i ragazzi che si sono impegnati per aiutare le famiglie in difficoltà


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 26 maggio 2020, 11:56

Tagli agli organici scolastici: Lorenzetti scrive al ministro Azzolina

Tagli agli organici scolastici: il presidente Lorenzetti scrive al ministro Azzolina. Chiesto, a nome del Tavolo Provinciale, il mantenimento dello stesso numero di docenti e classi


martedì, 26 maggio 2020, 11:54

Lega Giovani, striscioni contro il ministro: "Caos e incompetenza assoluta, Azzolina si faccia un esame di coscienza"

A dichiararlo è il coordinatore federale del movimento giovanile della Lega, On. Luca Toccalini


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 26 maggio 2020, 11:51

Galletti (M5S): “Le spiagge libere devono rimanere gratuite. No agli allargamenti delle concessioni”

Così, Irene Galletti, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle e candidata alla Presidenza della Toscana, commenta la stesura delle Linee guida regionali per le spiagge libere in Toscana


martedì, 26 maggio 2020, 11:30

Consiglio online, ma senza il link per accedervi: Bernardi chiede l’annullamento della seduta

Non ha potuto partecipare al consiglio comunale di Carrara nella sua veste di consigliere dell’opposizione perché non gli è stato inviato il link per accedere alla piattaforma sulla quale si è svolta la seduta in versione online per il rispetto delle norme anti-covid


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara