massautosin
massauto

Anno 1°

venerdì, 18 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

"Sanità: la Regione Toscana snobba Massa"

giovedì, 10 ottobre 2019, 18:07

Intervento del sindaco di Massa Francesco Persiani sul tema della sanità con forti critiche alla Regione Toscana:

Sono lieto di vedere che un post di due righe su Facebook, peraltro riportando la notizia apparsa su un quotidiano locale relativa a Carrara, abbia smosso gli animi a Firenze tanto da scatenare l’intervento del presidente Enrico Rossi con cui mai ho avuto il piacere di scambiare qualche parola tanto meno in punto di sanità.

Né ho mai ricevuto risposte agli inviti fatti recapitare all’assessore Stefania Saccardi via mail lo scorso 25 maggio e via pec il 28 agosto. Evidentemente se non fossi intervenuto sul tema con una breve battuta sul social, avrebbero continuato a disinteressarsi degli investimenti sanitari nella nostra città. Investimenti di cui il governatore Rossi e il consigliere Bugliani farebbero bene ad informare sia questa amministrazione sia la cittadinanza considerato che non ci è mai stata data l’opportunità di un confronto. Forse costoro non sanno che è sempre bene condividere le scelte con i territori.

Sarebbe meglio se i rappresentanti locali in Regione riferissero più spesso cosa sta avvenendo e lo mettessero a conoscenza in modo chiaro e trasparente come ad esempio sul piano di investimenti sanitario, visto che continuiamo a non capire quale sia la visione che Firenze ha della zona delle Apuane. Massa ha bisogno di progettualità sulle infrastrutture, di rinforzare i primariati dell’ospedale delle Apuane con eccellenze, di potenziare tutto ciò che dovrebbe ruotare attorno al Noa che, vale la pena ricordarlo, è nato come ospedale per acuti e come tale doveva essere l’inizio di un percorso.

A parte i proclami, la Regione continua a dimostrare che il nostro è un territorio di secondo piano, mentre sulla sanità si dovrebbe ragionare in termini paritetici e non siamo certo disposti ad accettare lezioni dal presidente Rossi dopo aver distrutto e minato la credibilità e la qualità della sanità apuana.

In ogni caso se è vero che la Regione Toscana ha intenzione di investire milioni di euro per la sanità massese, allora sarebbe stato opportuno che i massimi rappresentanti regionali ne avessero discusso con i rappresentanti degli enti locali. Forse sono loro che dovrebbero informare Massa. Se il riferimento poi è a quel milione e 800 mila euro per il distretto di via Bassa Tambura – risorse già stanziate da tempo – ricordiamo che per l’adeguamento di quella struttura di fondi ne servirebbero altrettanti se non di più.

Abbiamo avviato un percorso per una nuova casa della salute, ma nessuno a Firenze ha preso in considerazione le nostre richieste nonostante la nostra città abbia estremamente necessità di realizzare una struttura in grado di rispondere alle esigenze della cittadinanza. Se gli assessori regionali preferiscono dialogare con altri amministratori oltre foce, ciò dimostra che più che attenzione verso i cittadini probabilmente vi sono alla base intese politiche e pre-elettorali. Per primi e in tempi non sospetti facemmo notare l’esistenza di un accordo sempre più palese e indiscutibile tra il PD e il M5S, a cominciare proprio sulla Presidenza della Conferenza Zonale: ciò di fatto si è tradotto in uno strumento per tagliare dal dialogo e dai progetti Massa a guida Centro destra. Infine, un messaggio al neo segretario del Pd massese Riccardi: sarebbe utile sapere cosa ha fatto il suo partito per tutelare la salute dei cittadini massesi e quali soluzioni ha proposto e messo in atto quando poteva per risolvere le annose problematiche sul tema sia in passato che di recente.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 17 ottobre 2019, 20:27

Il Psi a fianco del popolo curdo

Manifestazione contro l’intervento militare della Turchia domani alle 17 sul Molo Pertini a Marina di Carrara


giovedì, 17 ottobre 2019, 19:17

È giunto al termine il progetto Barrier Free

È giunto al termine il progetto Barrier Free con la presentazione del logo che verrà consegnato alle attività commerciali carraresi che si doteranno di pedane per garantire l'accessibilità alle persone con disabilità motoria


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 17 ottobre 2019, 19:10

Palo della luce piegato in due da mesi in via Cavaiola

Palo della luce piegato in due da mesi in via Cavaiola: Baruzzo di FdI segnala l’incuria dell’amministrazione


mercoledì, 16 ottobre 2019, 19:28

Libri della biblioteca di Massa nel degrado: la critica di Benedetti

Logico che Benedetti non ci stia ad ascoltare le accuse rivolte all’attuale amministrazione dal consigliere piddino Stefano Alberti in merito alla responsabilità della giunta Persiani sui libri abbandonati e ora ormai destinati al macero


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 16 ottobre 2019, 15:52

Crac nella lista civica Persiani Sindaco: il consigliere Antonio Cofrancesco se ne va ed entra nel gruppo misto

Improvvisa e inaspettata: così il sindaco di Massa Francesco Persiani ha definito la decisione del consigliere della sua stessa lista civica, Antonio Cofrancesco, di lasciare il gruppo di maggioranza e passare nel gruppo misto


mercoledì, 16 ottobre 2019, 15:46

IMM, bilancio in perdita di 850 mila euro annui, ma in commissione l’assessore alle partecipate Martinelli dà risposte vaghe e confuse: la critica di Bernardi

Nessuna risposta ai molti quesiti posti su la partecipata del comune e, in parte assai minore, della Regione, IMM. Nessuna risposta in consiglio comunale, nessuna risposta neppure nella commissione specifica sull’argomento che si è tenuta ieri. A dirlo è il consigliere dell’opposizione, Massimiliano Bernardi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara