massautosin
massauto

Anno 1°

giovedì, 17 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Troppa confusione sulla sanità locale: il Comitato Primo Soccorso e Urgenza Carrara ribadisce la necessità di fare chiarezza

giovedì, 10 ottobre 2019, 17:59

di vinicia tesconi

Fuori i documenti e i progetti perché la città ha diritto di sapere: a chiederlo è il Comitato Primo Soccorso e Urgenza Carrara che ha messo in evidenza come sull’argomento Monoblocco e sanità locale si sia ormai creata una situazione di grande confusione, alimentata peraltro sia da Als, sia dall’amministrazione carrarese, che disorienta i cittadini. “ Oltre alla struttura del monoblocco dobbiamo difendere anche i servizi che devono restare a Carrara ed essere implementati.- hanno detto dal Comitato- Nonostante il delle Apuane sia pieno regime da alcuni anni, a Carrara non sono ancora stati portati tutti quei servizi previsti e sottoscritti nel PAL, Piano Attuativo Locale.” . Su questo famigerato Pal, Paolo Biagini, presidente del comitato ha evidenziato come solo in tempi recentissimi e attraverso dichiarazioni fatte alla stampa si sia saputo che c’è stato un aggiornamento, essendo lo stesso Pal vecchio e superato, e che esiste un nuovo documento pubblico firmato dal sindaco di Carrara, da Asl e dalla Conferenza dei sindaci. “ La dirigente di Asl, Maria Letizia Casani, infatti, ha parlato di un nuovo PAL riveduto che porterebbe la forma dello stesso De Pasquale.- ha aggiunto Biagini - Il Piano in questione è un atto pubblico e come tale deve essere consultabile da chiunque, invece non si capisce perché questo sia volutamente avvolto in una spessa coltre di reticenza. Una cortina che neppure il sindaco ha voluto dissipare; nell’incontro con i comitati del mese scorso infatti non ha mai fatto menzione di aver sottoscritto un nuovo Piano con Asl.” Per Biagini si è trattato di un atteggiamento inaccettabile che si allinea con altri che lo hanno preceduto sullo stesso tema come l’aver negato ai rappresentanti del Comitato di partecipare alla commissione sanità con i vertici di Asl e i primari operanti nel monoblocco, negando poi che in quell’incontro fossero state proiettate slide riguardanti l’ipotesi progettuale della nuova palazzina che andrebbe a sostituire il monoblocco salvo essere smentito dalla stessa Casani.

“ Come da statuto il nostro comitato è apartitico – ha concluso Biagini - tuttavia questo non significa che non si possa criticare l’operato di un’amministrazione presentatasi come il cambiamento, la trasparenza, la partecipazione. Come molti concittadini siamo amareggiati da questo comportamento che sembra avere tutti i toni della mancanza di lealtà e correttezza. L’amministrazione civile, a nostro avviso, dovrebbe essere a fianco della cittadinanza nella salvaguardia dei servizi garantendo la piena attuazione di quanto era stato previsto nel Piano Attuativo Locale. Ci troviamo invece di fronte ad un muro di gomma che respinge sistematicamente al mittente qualunque forma di collaborazione. A pochi giorni dall’insediamento della compagine pentastellata il comitato ribadì la sua disponibilità nel collaborare perché quanto sottoscritto nel PAL dalla precedente amministrazione venisse portato a compimento. Nessuno dal palazzo municipale ha mai dato seguito al nostro invito, anzi, oggi quelli che chiedevano certezze e trasparenza sembrano non voler scoprire le proprie carte continuando ad ammantarsi si risposte evasive permeate di contraddizioni. Attendiamo quindi risposte chiare e certe nel pieno rispetto della limpidità prima di formalizzare un’eventuale richiesta di accesso agli atti.”.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 17 ottobre 2019, 20:27

Il Psi a fianco del popolo curdo

Manifestazione contro l’intervento militare della Turchia domani alle 17 sul Molo Pertini a Marina di Carrara


giovedì, 17 ottobre 2019, 19:17

È giunto al termine il progetto Barrier Free

È giunto al termine il progetto Barrier Free con la presentazione del logo che verrà consegnato alle attività commerciali carraresi che si doteranno di pedane per garantire l'accessibilità alle persone con disabilità motoria


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 17 ottobre 2019, 19:10

Palo della luce piegato in due da mesi in via Cavaiola

Palo della luce piegato in due da mesi in via Cavaiola: Baruzzo di FdI segnala l’incuria dell’amministrazione


mercoledì, 16 ottobre 2019, 19:28

Libri della biblioteca di Massa nel degrado: la critica di Benedetti

Logico che Benedetti non ci stia ad ascoltare le accuse rivolte all’attuale amministrazione dal consigliere piddino Stefano Alberti in merito alla responsabilità della giunta Persiani sui libri abbandonati e ora ormai destinati al macero


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 16 ottobre 2019, 15:52

Crac nella lista civica Persiani Sindaco: il consigliere Antonio Cofrancesco se ne va ed entra nel gruppo misto

Improvvisa e inaspettata: così il sindaco di Massa Francesco Persiani ha definito la decisione del consigliere della sua stessa lista civica, Antonio Cofrancesco, di lasciare il gruppo di maggioranza e passare nel gruppo misto


mercoledì, 16 ottobre 2019, 15:46

IMM, bilancio in perdita di 850 mila euro annui, ma in commissione l’assessore alle partecipate Martinelli dà risposte vaghe e confuse: la critica di Bernardi

Nessuna risposta ai molti quesiti posti su la partecipata del comune e, in parte assai minore, della Regione, IMM. Nessuna risposta in consiglio comunale, nessuna risposta neppure nella commissione specifica sull’argomento che si è tenuta ieri. A dirlo è il consigliere dell’opposizione, Massimiliano Bernardi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara