massautosin
massauto

Anno 1°

sabato, 28 marzo 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Bernardi torna all’attacco sulla transazione Paradiso s.p.a.

giovedì, 20 febbraio 2020, 18:16

La bomba lanciata dal consigliere Massimiliano Bernardi sull’assenza di una sentenza definitiva in merito al caso Paradiso s.p.a. per il quale l’amministrazione 5 stelle, una settimana fa, aveva annunciato di aver concluso una gloriosa transazione per circa undici milioni di euro ha creato non poche polemiche, specialmente sui social, ambito privilegiato dai grillini, e dato il via a varie spiegazioni più o meno fondate. Tra le tante è arrivata anche l’ammissione da parte dei 5 stelle dell’assenza della sentenza definitiva se pur temperata dall’assoluta certezza che la stessa arriverà a breve. 

Il consigliere Bernardi è quindi tornato sul tema rincarando la dose: “ Hanno dato una risposta scomposta e nefastamente propiziatoria per creare un paravento in cui nascondere la paura di governare ed il disfattismo della propria giunta,  e non difendere il “ liberalismo individuale” che riconosce   ai singoli la possibilità di fare scelte   contrarie a quelle collettive del vicesindaco Matteo Martinelli. Ma ormai tutto è possibile nell’era della politica dei 5 Stelle che sta soffocando sotto la grande slavina del non consenso. Nella loro politica  manca infatti da sempre  la speranza positiva, sopraffatta da un sentimento di livore irrazionale che nasce fin dai banchi dall’opposizione, basato solo su inutili e sterili offese. La propaganda di oggi è l' ennesimo tentativo di stravolgere la verità con comunicati tarocchi per  far leva dapprima sulla falsa preoccupazione nei riguardi dei professionisti e dei dipendenti comunali, che i 5 Stelle non hanno mancato mai di screditare pubblicamente in  più occasioni , salvo poi al momento strumentalizzarne la “complicità ” quando ha fatto loro comodo, per poi perpetrare le colpe “ad personam” nei confronti del sottoscritto per il suo trascorso da assessore.”

Secondo Bernardi, Matteo Martinelli, autore della transazione Paradiso s.p.a., si nasconderebbe in maniera codarda persino dietro il sindaco pur di non rispondere direttamente in prima persona: “ A Martinelli probabilmente è mancato il coraggio di assumersi la responsabilità della decisione presa – ha aggiunto Bernardi -  strategia che non riesce però a renderlo indenne dal danno causato, vista l’infondatezza della propria azione politica divulgata e veicolata con titoli shock . In ogni caso, come previsto è in atto il rilancio della campagna di attacco personale, prendendo a pretesto uno scambio di opinioni tra rappresentati politici, lasciando spazio all’idea di un Movimento politico che ormai agisce sul rifiuto a sedersi ad un tavolo di confronto per sperimentare soluzioni favorevoli nei confronti dei cittadini. La posta in gioco, questo è il senso del ragionamento, è davvero alta e basterebbe che l' amministrazione 5 Stelle ripristinasse un luogo di garanzia e anche di tenuta democratica oltre che di collaborazione nei momenti più complicati della gestione politico-amministrativa della città.”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


sabato, 28 marzo 2020, 18:59

"Tanti malati con sintomi a casa a cui non vengono fatti i tamponi": Bernardi chiede chiarimenti

Moltissime sono le testimonianze di persone che chiedono l’intervento medico per sintomi da coronavirus conclamati  come febbre alta e tosse, ma che, non essendo in condizioni di grave ipossia, non ottengono il tampone che confermi la loro positività e vengono invitati a restare semplicemente in quarantena per far decorrere la...


sabato, 28 marzo 2020, 18:12

Code troppo lunghe ai supermercati: le proposte di Benedetti per risolvere il problema

Code di due, anche di tre ore per poter entrare all’Esselunga di Viale Roma a Massa. Situazione sostanzialmente identica per tutti gli altri supermercati del territorio fuori dei quali si formano code lunghissime che finiscono per diventare  nuovi assembramenti anche se si cerca di mantenere la distanza di un metro...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 28 marzo 2020, 14:25

Niente mascherine per gli autisti né sanificazione degli autobus: Benedetti chiama i N.A.S.

Ha atto un esposto in Procura per la condizione ormai estrema della sicurezza per operatori e passeggeri sul trasporto pubblico urbano e lo ha girato al Nucleo Antisofisticazione e Sanità dei carabinieri di Livorno


venerdì, 27 marzo 2020, 17:20

Assicurazione Covid-19: la proposta della Lega per tutti i dipendenti comunali e di Nausicaa

Sono quelli, fra i pochi ormai, che hanno continuato a lavorare per garantire i servizi essenziali e le attività ordinarie anche nel drammatico lockdown imposto dalla diffusione dell’epidemia da covid 19: sono i dipendenti comunali e gli operatori di Nausicaa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 26 marzo 2020, 20:58

Covid19, De Pasquale: «Sì alle uscite ma solo per i disabili gravi certificati»

Il sindaco Francesco De Pasquale: "Eccoci al momento del nostro aggiornamento quotidiano. Oggi purtroppo abbiamo avuto notizia dall’azienda sanitaria del decesso di un uomo di 87 anni. Ai suoi cari vanno il pensiero e il cordoglio dell’amministrazione e di tutti i nostri concittadini"


giovedì, 26 marzo 2020, 18:38

“Dilazionare tasse e tributi locali per andare in aiuto alla crisi economica causata dall’epidemia”: la proposta di Italia Viva Carrara

Sulla questione della scelta di approvare il bilancio in anticipo da parte dell’amministrazione 5 stelle si sono aperte varie polemiche


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara