massautosin
massauto

Anno 1°

lunedì, 6 aprile 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

“Dilazionare tasse e tributi locali per andare in aiuto alla crisi economica causata dall’epidemia”: la proposta di Italia Viva Carrara

giovedì, 26 marzo 2020, 18:38

Sulla questione della scelta di approvare il bilancio in anticipo  da parte dell’amministrazione 5 stelle si sono aperte varie polemiche che hanno portato il coordinamento comunale di Italia Viva a manifestare la volontà di abbassare i toni, specie da parte di chi ha responsabilità istituzionali, e cercare di ripristinare un degno livello di dialettica politica, pur mantenendo un atteggiamento vigile sull’andamento della procedura.   Per questo motivo Italia Viva Carrara ha  inviato una richiesta all'amministrazione comunale affinché  si adoperi nel frattempo a dilazionare le tasse e i tributi locali.  “Numerosi cittadini  si trovano già in difficoltà economiche – hanno detto da Italia Viva -  e molti altri si aggiungeranno a causa delle pesanti restrizioni riferite alla vita di tutti noi. Pensiamo in particolar modo alle attività commerciali, ai possessori di partite iva, agli imprenditori che non potranno più svolgere regolarmente le proprie attività e che hanno addirittura chiuso. Chiediamo al tal fine che l'amministrazione De Pasquale si adoperi ad attuare fattivamente quello annunciato da tempo dal vicesindaco Matteo Martinelli in maniera urgente. Non abbiamo infatti individuato atti o provvedimenti che approvano formalmente una dilazione per il pagamento di tutti i tributi e le tasse di competenza comunale e riteniamo invece che sia urgente una risposta chiara a chi non può più svolgere il proprio lavoro e si trova a non avere entrate certe.”

 Italia Viva ha suggerito anche   ulteriori e importanti misure in aiuto ai settori colpiti ed ha  proposto oltre al differimento della T.A.R.I., anche quello sull’Imposta della Pubblicità delle Insegne, del pagamento della T.O.S.A.P. (tassa occupazione suolo pubblico) fino al termine del periodo di occupazione del suolo pubblico in luogo dell’attuale obbligo di pagamento anticipato al rilascio dell’autorizzazione. “ Un  aiuto  importante alle famiglie per noi di Italia Viva sarebbe che, oltre alla sospensione del pagamento delle quote contributive per gli asili nido e la refezione scolastica» di materne, elementari e medie fino al termine dell’emergenza, l' amministrazione attivasse meccanismi di rimborso/compensazione per gli utenti che hanno già versato le quote anticipatamente.”. l’invito di Italia Viva alla giunta 5 stelle è stato quello  di prestare particolare ascolto  alle istanze che arrivano da un territorio spaventato e devastato oltre che per l’emergenza salute anche per la preoccupazione per la “ sopravvivenza”. “ Ci sarebbero anche molti altri temi – hanno concluso da Italia Viva -  come   rendere gratuita la sosta nelle zone ZTL per agevolare i residenti, i lavoratori e chi deve spostarsi per urgenze indifferibili , ma siamo consapevoli che i comuni da soli non possono far fronte a una tale situazione e per questo motivo è necessario che i rappresentanti locali al governo provvedano immediatamente al sostegno delle amministrazioni  che altrimenti rischiano non riuscire a far fronte ai servizi essenziali.  E’ doveroso ribadire che il sistema economico necessita, per far fronte alla crisi da coronavirus, di un forte sostegno centrale sia a vantaggio dell'iniziativa economica privata, che del mondo del lavoro e in special  modo verso le fasce deboli. Sul piano degli enti pubblici locali che sono chiamati a fornire i servizi essenziali per l'intera comunità  c'è da augurarsi che vi siano sinergie fattive  per dare migliori risposte al territorio, le eventuali critiche politiche per il momento devono essere costruttive.”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


domenica, 5 aprile 2020, 18:24

Persiani replica alla minoranza: "Consiglieri mai tenuti all'oscuro delle decisioni"

L'amministrazione comunale di Massa, guidata dal sindaco Francesco Persiani, replica all'opposizione e comunica la convocazione del consiglio comunale


domenica, 5 aprile 2020, 17:02

Stop alla consegna delle mascherine, Persiani: "Troppe polemiche"

L'amministrazione comunale di Massa, che nei giorni scorsi aveva iniziato un intenso servizio di distribuzione delle mascherine chirurgiche ai cittadini, si vede costretta a non proseguire l'opera. Una decisione, quella del sindaco di Massa Francesco Persiani, presa a malincuore, ma necessaria per garantire il benessere della comunità


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 5 aprile 2020, 16:32

Allarma l’ipotesi di posti di terapia intensiva ricavati nel reparto di oculistica del Monoblocco

Le prime voci si erano diffuse due settimane fa quando era stata ufficializzata la decisione della Regione di adattare alcuni spazi chiusi del Monoblocco di Carrara e di riaprire dei reparti nell’ex ospedale di Massa per aumentare i posti letto di terapia intensiva in previsione di una possibile escalation dell’epidemia...


domenica, 5 aprile 2020, 16:02

Mascherine obbligatorie per tutti: secondo Pieruccini bisogna seguire l’esempio dei sindaci leghisti

Si è rivolto direttamente al sindaco di Carrara, Francesco De Pasquale, e lo ha invitato a seguire l’esempio dei sindaci della Lega firmando un’ordinanza che obblighi tutti a portare le mascherine quando escono da casa. L’appello è arrivato da Nicola Pieruccini


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 4 aprile 2020, 17:37

Operatori ecologici di Nausicaa senza dispositivi di protezione, Bernardi: “Gestione irresponsabile della partecipata”

Mancherebbero da mesi, a quanto riferisce il consigliere dell’opposizione Massimiliano Bernardi, i dispositivi di protezione dal contagio per gli operatori ecologici di Nausicaa e per questo motivo, il consigliere di Alternativa per Carrara ha definito irresponsabile la gestione della partecipata d parte dell’amministrazione comunale


sabato, 4 aprile 2020, 17:13

Prezzi rialzati per grande richiesta: Musetti (FI) chiede maggiori controlli

I generi alimentari sono praticamente gli unici, dall’inizio delle restrizioni dovute all’epidemia di coronavirus, a movimentare il commercio e, in questa situazione potrebbe essere facile per qualcuno giocare sui prezzi delle merci per sfruttare la domanda molto più ampia che la circostanza attuale ha generato.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara