massautosin
massauto

Anno 1°

sabato, 6 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Bernardi: “Mancano misure per aiutare i senza tetto e monitorare il diffondersi del contagio anche tra di loro”

lunedì, 6 aprile 2020, 17:08

Il contagio da coronavirus sicuramente non risparmia le persone senza fissa dimora presenti in città che, secondo il consigliere dell’opposizione Massimiliano Bernardi sarebbero state completamente dimenticate dal comune. Bernardi ha indirizzato la sua critica in particolar modo al settore sociale: “L’assessore al Sociale Anna Galleni , nonostante le richieste delle associazioni di volontariato che sui senza tetto sono in prima linea da sempre, dimostra scarsa attenzione sia sotto il profilo sanitario di contrasto all'epidemia da Covid-19 sia sotto il profilo umano. – ha detto Bernardi-  Non  possono essere abbandonate a se stessi in questo momento in cui l'igiene è indispensabile, persone che non si possono lavare , che non hanno disinfettanti o saponi, che vivono in stretto contatto tra di loro. La preoccupazione di molti concittadini , che si sono rivolti anche alle Forze dell'Ordine, riguarda soprattutto la difficoltà sotto il duplice aspetto di gestire misure di protezione e tutela verso queste persone fragili e contestualmente prevedere isolamenti e quarantene qualora i   senza fissa dimora presentassero sintomi o malattia.” Bernardi ha riferito che l’unità di crisi della Protezione Civile nazionale, durante la conferenza stampa del 12 marzo 2020 , ha demandato  questa responsabilità a Regioni e comuni e   Angelo Borrelli ha  rinnovato un accorato appello alle amministrazioni ad organizzare strutture per accogliere i senza fissa dimora. “Dai video serali – ha continuato Bernardi - postati sulla pagina Facebook del sindaco De Pasquale purtroppo non siamo stati informati se siano attive  misure straordinarie  per questa categoria di persone.  La cosa non ci sorprende più di tanto perché in questi anni per l’amministrazione pentastellata i senza tetto sono stati “ individui inesistenti”. All’anagrafe del nostro Comune invece, nella strada fittizia Via Carrara, ve ne sono iscritti circa 35: persone in carne ed ossa che dormono  sotto i ponti, in pineta, negli edifici pericolanti e che non hanno accesso regolare a servizi igienici, non ricevono cure mediche adeguate e difficilmente riescono ad avere una alimentazione decente. Spesso con condizioni di salute compromesse. Diventano molti di più se si contano anche coloro che vivono in baracche o in roulotte  in cui spesso non c’è acqua corrente o energia elettrica.”. Bernardi ha fatto notare che proprio i senza tetto sono tra i soggetti più a rischio per la diffusione del contagio perché non hanno neppure una casa in cui restare in quarantena.

“ Alcuni giorni fa – ha concluso Bernardi -  i militari dell’Arma dei carabinieri che ringraziamo assieme alle altre forze di polizia,  in quanto ora più che mai mettono a repentaglio se stessi per la sicurezza dei cittadini, da un sopralluogo effettuato nel Politeama “Verdi” di Piazza Matteotti, hanno scoperto tracce di bivacco e giacigli abbandonati, coperte e viveri ed altri oggetti in una situazione igienico sanitaria ai limiti. Vista la gravità della situazione segnalata, tra le misure che raccomandiamo vengano prese in considerazione dal sindaco De Pasquale e dall’assessore Galleni, sarebbe urgente l’individuazione di strutture adatte ad ospitare i senza tetto ed eventualmente adattarle per chi dovesse presentare i sintomi del coronavirus e stare in quarantena perché risultati positivi. La situazione degenerata fino a questo punto appare sempre più difficile e le problematiche che ci vengono segnalate di giorno in giorno diventano sempre più complesse .Quel che è certo è che ad oggi anche su questa “emergenza senza tetto” al fine di contrastare l'infezione covid-19 il comune di Carrara è in colpevole e fortissimo ritardo.”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


sabato, 6 giugno 2020, 20:00

Piedimonte (FI): “Tappo alla Foce del Frigido, colpa di incuria passata"

Il coordinatore comunale di Forza Italia Massa Domenico Piedimonte punta la luce sul fiume Frigido e sul “tappo” che continuatamente si forma alla foce. Secondo il coordinatore, questo si formarebbe periodicamente a causa dell’incuria passata, ma anche a causa dello spostamento del pannello, lato Viareggio, avvenuta tra il 2009 e...


sabato, 6 giugno 2020, 18:35

Anche Benedetti si schiera in difesa di Marco Lenzoni

L’ennesimo – perchè sono davvero tanti e provengono da tutta Italia – attestato di solidarietà ed anche di stima personale a Marco Lenzoni, arriva oggi dal presidente del consiglio comunale di Massa, Stefano Benedetti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 6 giugno 2020, 17:55

FdI: “Su viale Vespucci si rinnova l’illuminazione mentre molte parti della città sono al buio”

Belli sono belli: lo ha riconosciuto anche il coordinatore comunale di Fratelli d’Italia, Lorenzo Baruzzo, riferendosi ai nuovi lampioni installati su viale Vespucci a Marina di Carrara, al posto del vecchio, ma funzionante, impianto di illuminazione stradale


sabato, 6 giugno 2020, 17:22

“Sparita la Bau bau beach e ancora nessun piano anticovid per le spiagge libere”: Pieruccini (Lega) critica l’amministrazione

Secondo il commissario della Lega Salvini Premier sarebbe stata completamente dimenticata dall’amministrazione carrarese che starebbe lavorando solo su le altre tre spiagge libere della costa comunale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 6 giugno 2020, 17:01

“Mascherine in edicola, ma senza il riconoscimento di dpi”: da Fratelli d’Italia la critica sulla loro utilità

A segnalare le perplessità riguardo a tale indicazione è stato il coordinamento comunale di Fratelli d’Italia il cui coordinatore, Lorenzo Baruzzo


sabato, 6 giugno 2020, 15:48

“Situazione disastrosa del servizio prelievi nei distretti di Carrara”

Il Comitato Salute Pubblica Massa Carrara denuncia pubblicamente la scarsa attenzione che la USL Nord-Ovest dedicherebbe ai cittadini del comune di Carrara che devono effettuare un “semplice“ prelievo; così come trascurerebbe la salute degli operatori sanitari del servizio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara