Anno 1°

giovedì, 28 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

I docenti del Liceo Musicale Palma: "L’inclusione è il fondamento di ogni azione didattica"

venerdì, 22 maggio 2020, 14:20

I docenti del Liceo Musicale Palma intervengono, con una nota stampa, in merito all'organico assegnato per il prossimo anno scolastico.

"Come è noto - affermano - la nostra provincia ha subito pesanti tagli negli organici del personale della scuola. Portiamo a conoscenza anche la situazione del nostro Istituto, al quale, se da un lato ha subito la riduzione di due classi nei plessi del Liceo Artistico Gentileschi e dell’Istituto Tacca, non è stata concessa l’attivazione di una seconda prima di liceo musicale nel plesso del Liceo Palma pur in presenza di 42 richieste".

"Tale diniego - spiegano - comporta l’esclusione di ben 11 alunni che, ancora in età di obbligo scolastico, non possono scegliere legittimamente il percorso di studi da loro ritenuto più confacente. La loro scelta è stata suffragata da un esame di ammissione che li ha visti risultare idonei, in possesso di una buona preparazione; l’esame di ammissione, del resto, ha costituito la conclusione di un’approfondita attività di orientamento e preparazione avvenuta sia nella scuola media che nello stesso liceo".

"Pur consapevoli della particolarità di questo indirizzo di studi - sottolineano i docenti - e del suo costo in termini di organico sottolineiamo come tale decisione contrasti con la nostra idea di scuola, per la quale l’inclusione è il fondamento di ogni azione didattica; si tende all’esclusione, in una realtà come la nostra dove l’accoglienza e l’inclusione, anche dei ragazzi certificati, ha costituito un tratto distintivo. Non viene raccolta inoltre l’esigenza di crescita culturale che si manifesta sempre più nella nostra comunità; credere ed investire anche nell’arte, nella musica è ancor più doveroso nella nostra provincia, in un settore nel quale abbiamo ricevuto poco in passato rispetto a tante altre realtà; facciamo notare come, in situazioni simili alla nostra, istituti di altre province toscane abbiano potuto attivare la seconda sezione anche nello scorso anno scolastico. Non viene valorizzata poi la qualità di un lavoro didattico che ci è stato più volte riconosciuto, sia per la qualità delle performance che abbiamo offerto che per gli standard raggiunti nella formazione; tali risultati ci sono stati confermati anche recentemente dai monitoraggi effettuati nell’ambito dal Progetto Toscana Musica, promosso dall’USR, che hanno visto la nostra scuola ampiamente al di sopra degli obiettivi prefissati per i Licei Musicali".

"La mancata attivazione della classe - concludono - costringerà la nostra scuola, attenta all’inclusione e al massimo soddisfacimento delle esigenze formative, alla formazione di una classe prima estremamente affollata, che dovrà derogare alle indicazioni riguardo al numero di alunni, anche certificati, aspetto ancor grave in considerazione della particolare situazione in cui si avvierà il prossimo anno scolastico.



Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


mercoledì, 27 gennaio 2021, 19:30

Problemi di parcheggi e segnaletica: i residenti si rivolgono a Daniele Tarantino

Mancanza di parcheggi, di segnaletica adeguata, problemi di viabilità in alcune zone di Massa: i residenti si rivolgono a Daniele Tarantino, responsabile dell’associazione Insieme che raggruppa diversi comitati cittadini


mercoledì, 27 gennaio 2021, 19:26

Barotti: "Il piazzale davanti alla ex colonia Torino sia intitolato a ricordo del genocidio degli ebrei"

Il consigliere Barotti, in occasione della giornata della memoria, propone di intitolare il piazzale antistante alla ex Colonia Torino alle vittime dei lager nazisti e fascisti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 27 gennaio 2021, 19:20

"Erosione stato di emergenza e ancora si pensa di ampliare il porto?"

Così Orietta Colacicco, presidente dei Paladini Apuoversiliesi, discutendo della situazione ambientale della zona di cui l'associazione si occupa


mercoledì, 27 gennaio 2021, 16:33

Bernardi (Alternativa per Carrara): "La casa di riposo Regina Elena non è più in grado di reggere"

Massimiliano Bernardi torna ancora una volta sulla questione inerente alla gestione della casa di riposo Regina Elena: in  un comunicato, denuncia la gestione grillina della struttura per anziani, al centro delle polemiche per alcuni casi di Covid e per problemi legati al personale ivi impiegato


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 27 gennaio 2021, 15:31

Forza Italia Massa chiede uno stop all'ampliamento del porto di Marina di Carrara

Il coordinatore comunale di Forza Italia Massa Domenico Piedimonte ribadisce la posizione contraria del partito all’ampliamento del Porto di Marina di Carrara, sottolineando l’esigenza di convertirlo a favore della nautica da diporto


mercoledì, 27 gennaio 2021, 15:04

De Pasquale: “Sulla gestione delle reliquie solo notizie false. La Lega ha toccato il fondo”

Si apre così la replica indignata del sindaco di Carrara, Francesco De Pasquale in merito alla gestione delle salme sollevata dagli esponenti del Carroccio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara