massautosin
massauto

Anno 1°

giovedì, 16 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

No della Lega all’ipotesi di chiudere le spiagge libere

giovedì, 14 maggio 2020, 09:25

di vinicia tesconi

Si è detto preoccupato, il commissario della Lega Salvini Premier, Nicola Pieruccini, per la ventilata possibilità di non riaprire le spiagge libere comunali da parte dell’amministrazione e ha attribuito questa eventuale scelta a una scappatoia per evitare responsabiltà.

“E’ preoccupante - ha detto Pieruccini - che l’amministrazione non abbia ancora previsto la riapertura delle spiagge libere in sicurezza rispetto al covid19. Dai meno abbienti ai disabili, la Lega ricorda che l'accesso in spiaggia è un diritto che rimane sempre libero e gratuito. Predisponendo misure come Ingressi limitati, divieti di assembramento e piazzole delimitate da corde rasoterra, come stanno già facendo molte amministrazioni delle località costiere , si può fare. Purtroppo l’amministrazione è già in ritardo perché le indicazioni per tutelare il rischio da contagio sono già state stilate da INAIL in collaborazione con l'ISS e prevedono accessi contingentati con l' utilizzo di una app per la prenotazione, della quale, nel comune di Carrara, ancora non si sa nulla.”.

Pieruccini si è detto consapevole della responsabilità in capo ai titolari delle aree in concessione agli stabilimenti balneari rispetto a sanificazioni e distanziamento tra gli ombrelloni ma ha chiarito che la situazione delle spiagge libere, che rientrano nella competenza del comune è completamente diversa e che è proprio la responsabilità che, in questo caso ricade sull’amministrazione, a rallentare le decisioni da parte della giunta De Pasquale.

“Noi riteniamo- ha aggiunto Pieruccini - che De Pasquale non dovrebbe copiare le lungaggini e la perdita di tempo del suo premier Conte, ma dovrebbe dare risposte veloci e certe su cosa sarà possibile fare : chi sarà a far rispettare le distanze? E a chi toccherà sorvegliare? Chi gestirà la app per le prenotazioni? Chi sanificherà i servizi igienici e doterà del disinfettante? E le mascherine e i guanti ? Queste sono solo una parte degli elementi da prevedere nel Protocollo per aprire le spiagge libere che la cittadinanza si aspetta.”.

Secondo Pieruccini il problema cruciale per l’amministrazione sarebbe quello della sorveglianza: “Noi siamo sicuri che i frequentatori delle spiagge avranno un grande rispetto per il distanziamento: come abbiamo imparato a mantenere il metro di sicurezza al supermercato, così lo faremo in riva al mare, ma un minimo di sorveglianza sarà però necessaria per verificare che tutti rispettino le regole. Perciò il sindaco potrebbe chiedere ai gestori degli stabilimenti balneari limitrofi se , in questo momento di emergenza, potessero fare affiancamento straordinario di sorveglianza alle spiagge libere vicine , dando una mano alla ripresa della città. L’importante per la Lega è che il Comune non crei disparità di trattamento: se davvero gli stabilimenti balneari dovranno rispettare degli stringenti protocolli sanitari, non accetteremo che le spiagge libere possano essere completamente abbandonate a loro stesse e nemmeno ridotte di numero. Nonostante la buona volontà degli operatori che si preparano alla stagione turistica, restano molti interrogativi sulle decisioni dei 5 Stelle. In questi giorni di grave difficoltà tutti ci stiamo giustamente interrogando su come ripartiremo sia a livello nazionale che a livello locale e nel frattempo la politica nostrana ha l'obbligo di mettersi già a lavorare con dinamismo per essere pronti a ripartire, invece di stare lì immobili e rassegnati.”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 16 luglio 2020, 10:37

Soppressa la linea serale di bus su viale Roma: situazione grave per Benedetti

Era la numero 60: la linea serale che da Massa centro portava a Marina dopo le 20,30 scendendo lungo viale Roma e che da alcuni non esiste più, soppressa da Ctt Nord gestore del trasporto pubblico locale. Moltissimi i disagi e le lamentele degli utenti 


giovedì, 16 luglio 2020, 10:30

Spiagge libere senza controlli e con pochissima vigilanza: Pieruccini della Lega scrive una lettera aperta al prefetto

Il sistema di vigilanza con gli steward per le spiagge libere del comune di Carrara funziona solo nei weekend ma, proprio nel momento in cui c’è il maggior numero di accessi per l’arrivo di turisti da fuori città, diventa inefficiente per il numero esiguo di addetti rispetto agli utenti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 15 luglio 2020, 11:12

Campeggio abusivo dei camper nel parcheggio su viale Colombo: Martisca di Forza Italia giovani chiede l’intervento dell’amministrazione

L’uso del parcheggio tra viale Colombo e via Werther Cacciatori, a pochi passi dagli stabilimenti balneari di Marina di Carrara, come un’area da campeggio, purtroppo ha una storia lunga di anni e di tentativi falliti di porvi rimedio


mercoledì, 15 luglio 2020, 11:05

"Risposta inqualificabile del sindaco sulle cause dell’incidente alla ragazza caduta per colpa delle radici dei pini": la critica di Italia Viva

La giustificazione delle carenti risorse nelle casse comunali che avrebbero impedito la manutenzione delle radici dei pini – causa di un grave incidente per il quale una ragazza carrarese è ricoverata all’ospedale di Pisa Cisanello – non è piaciuta affatto al coordinamento comunale di Italia Viva


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 14 luglio 2020, 19:16

Massa in Azione critica i risultati di bilancio esibiti dal sindaco Persiani

Un rendiconto di esercizio che registra un attivo di 45 milioni e 800mila euro e un fondo cassa di 12 milioni che si aggiungono ai tre presenti inizialmente. Questi i dati sul bilancio dell’amministrazione massese a due anni dall’elezione del centro destra alla guida della città pubblicati dallo stesso sindaco...


martedì, 14 luglio 2020, 18:41

Ritardi nella convenzione per la sorveglianza: Bernardi svela le ragioni della prolungata chiusura dei parchi di Marina

Non sarebbe ancora stata firmata la convenzione per la sorveglianza del parco Puccinelli e di quello di villa Ceci a Marina di Carrara e, per questo motivo, i due principali spazi versi attrezzati per bambini risultano ancora chiusi al pubblico nonostante l’allentamento di tutte le misure restrittive causate dall’emergenza sanitaria. E’...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara