massautosin
massauto

Anno 1°

giovedì, 16 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

“Scusi, dottoressa Forti: ma è lei l’assessore al turismo di Carrara?”

martedì, 19 maggio 2020, 22:45

Non li ha convinti nemmeno per un secondo la spiegazione che l’assessore al turismo Federica Forti ha voluto dare su diversi giornali locali e toscani sull’esistenza di un piano anti-covid per le spiagge libere locali e subito, Riccardo Bruschi coordinatore di Forza Italia e Nicola Pieruccini commissario della Lega, sono tornati a replicare all’assessore, ponendole di nuovo gli stessi quesiti. Ecco il testo integrale della lettera aperta scritta da Bruschi e Pieruccini all’assessore Forti:

“Scusi, dottoressa Forti: ma è lei l' assessore al turismo di Carrara ? Beh! Allora ha una bella faccia tosta. L’analfabetismo funzionale è stato superato anni fa anche qui, per cui i nostri concittadini sanno ben comprendere il senso di un articolo pubblicato su un quotidiano. Sono capaci, quindi, di leggere e capire la distinzione tra lo spiattellamento da lei ripetuto a pappagallo dei contenuti generici delle “linee guida “sulle spiagge libere la scorsa settimana, validi per tutti i territori (tipo contingentamento - distanziamento- santificazione etc etc) e un vero e proprio “Piano anti Covid”, declinato e dettagliato e magari pure deliberato in giunta, mai pervenuti. Lei sulla stampa odierna si ostina, praticamente, a sostenere che le spiagge libere “saranno contingentate”, ma non ha la minima idea se avverrà attraverso un numero di telefono o un’app obbligatoria per prenotare, né sa da chi sarà gestito questo servizio essenziale. Si fissa ottusamente a dire che le spiagge “saranno sanificate", ma non dice se ci saranno dei dispenser per igienizzante le mani, quali saranno i percorsi per l'accesso in sicurezza o quante volte verranno sanificati i bagni e gli spogliatoi e da chi sarà gestito questo servizio. Sostiene che il tutto “sarà controllato”, ma chi controllerà che siano rispettati gli spazi non si sa. Neanche ha saputo informare la città con quali modalità saranno suddivise le aree di arenile in relazione ai dieci metri quadrati consentiti e quindi quante famiglie avranno accesso giornaliero alle tre spiagge e se andranno a turno o in altra modalità. Va da sé che per il suo contenuto fazioso, l’articolo trionfalistico dell’assessore è un classico esempio di come stupidamente si può rappresentare la realtà a proprio uso e consumo, scegliendo i termini di confronto più comodi e, in sostanza, prendendo in giro le persone. Si sbrighi, invece, a presentare in una bella conferenza stampa con cartellonistica al seguito, orari definiti, entrate e uscite, numeri di fruitori per ogni spiaggia libera e spieghi come saranno i controlli, se è stata effettuata la gara per il salvataggio e se sarà affidata la pulizia a Nausicaa, perché i cittadini che le pagano lo stipendio lo vogliono sapere e non possono aspettare i suoi comodi . Le confessiamo che, secondo Forza Italia e la Lega, la sua risposta è apparsa anche inopportuna e intempestiva per la precisazione che lei ha voluto esternare in merito ai documentati ritardi e disagi consueti nella gestione disastrosa, da parte sua, delle spiagge libere, da noi segnalati . Anzi riportiamo brevemente e rigorosamente l’intera vicenda attraverso articoli di stampa che non possono essere archiviabili: 23 giugno 2019 il Tirreno “ bando da 80 mila euro da rifare perché l’amministrazione aveva inserito spiaggia dell’Idrovora prima di firmare la convenzione" - 24 Giugno 2019 la Gazzetta di Massa Carrara: “ la spiaggia libera dell'Idrovora non ancora aperta” - 29 Giugno 2019 la Nazione “spiagge non accessibili ai disabili” – 27 giugno 2018 La voce apuana “con i primi caldi il litorale è affollato ma nemmeno un bagno pubblico agibile sulle spiagge libere”. Per Forza Italia e la Lega sta di fatto che la notizia dei ”falsi ritardi” ha fatto emergere un altro ritardo estremamente importante che forse per lei è semplicemente una spigolatura ma che è uno di quei dettagli che, specie di fronte a un’emergenza sanitaria così grave, non può essere ignorato: per i disabili è pronto il Piano anti Covid di accesso alle spiagge libere? Perché secondo noi quella spigolatura ci tormenta un tantino, visto che lo scorso anno alla fine di giugno le passerelle per i disabili e le job erano state dimenticate dai grillini e, letta e riletta, questa vergogna ha una sua importanza politica al negativo. Quindi, per evitare fraintendimenti le confermiamo che se è lei l' assessore al turismo di Carrara, dal momento che chi scrive abita qui e che conosce bene la situazione delle spiagge libere, nessuna di queste persone è al corrente del “Piano anti covid”. Non lo sanno perché ciò che è stato riferito la scorsa settimana sulla stampa dal sindaco de Pasquale e da lei erano i contenuti delle “linee guida”.

Vi. Te.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 16 luglio 2020, 10:37

Soppressa la linea serale di bus su viale Roma: situazione grave per Benedetti

Era la numero 60: la linea serale che da Massa centro portava a Marina dopo le 20,30 scendendo lungo viale Roma e che da alcuni non esiste più, soppressa da Ctt Nord gestore del trasporto pubblico locale. Moltissimi i disagi e le lamentele degli utenti 


giovedì, 16 luglio 2020, 10:30

Spiagge libere senza controlli e con pochissima vigilanza: Pieruccini della Lega scrive una lettera aperta al prefetto

Il sistema di vigilanza con gli steward per le spiagge libere del comune di Carrara funziona solo nei weekend ma, proprio nel momento in cui c’è il maggior numero di accessi per l’arrivo di turisti da fuori città, diventa inefficiente per il numero esiguo di addetti rispetto agli utenti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 15 luglio 2020, 11:12

Campeggio abusivo dei camper nel parcheggio su viale Colombo: Martisca di Forza Italia giovani chiede l’intervento dell’amministrazione

L’uso del parcheggio tra viale Colombo e via Werther Cacciatori, a pochi passi dagli stabilimenti balneari di Marina di Carrara, come un’area da campeggio, purtroppo ha una storia lunga di anni e di tentativi falliti di porvi rimedio


mercoledì, 15 luglio 2020, 11:05

"Risposta inqualificabile del sindaco sulle cause dell’incidente alla ragazza caduta per colpa delle radici dei pini": la critica di Italia Viva

La giustificazione delle carenti risorse nelle casse comunali che avrebbero impedito la manutenzione delle radici dei pini – causa di un grave incidente per il quale una ragazza carrarese è ricoverata all’ospedale di Pisa Cisanello – non è piaciuta affatto al coordinamento comunale di Italia Viva


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 14 luglio 2020, 19:16

Massa in Azione critica i risultati di bilancio esibiti dal sindaco Persiani

Un rendiconto di esercizio che registra un attivo di 45 milioni e 800mila euro e un fondo cassa di 12 milioni che si aggiungono ai tre presenti inizialmente. Questi i dati sul bilancio dell’amministrazione massese a due anni dall’elezione del centro destra alla guida della città pubblicati dallo stesso sindaco...


martedì, 14 luglio 2020, 18:41

Ritardi nella convenzione per la sorveglianza: Bernardi svela le ragioni della prolungata chiusura dei parchi di Marina

Non sarebbe ancora stata firmata la convenzione per la sorveglianza del parco Puccinelli e di quello di villa Ceci a Marina di Carrara e, per questo motivo, i due principali spazi versi attrezzati per bambini risultano ancora chiusi al pubblico nonostante l’allentamento di tutte le misure restrittive causate dall’emergenza sanitaria. E’...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara