massautosin
massauto

Anno 1°

giovedì, 16 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Test sierologici a tutto il personale del turismo. Lega e Forza Italia: "Una svolta per il settore"

venerdì, 15 maggio 2020, 13:40

Sottoporre a test sierologico tutti gli addetti del comparto turistico in modo da ottenere certificazioni di immunità che potrebbero diventare garanzia di sicurezza e quindi elemento di attrattiva per invogliare i turisti a venire sul territorio locale. E’ questa la proposta per creare una svolta in uno dei settori più compromessi dalla crisi causata dal coronavirus, lanciata da Riccardo Bruschi, coordinatore comunale di Forza Italia e da Nicola Pieruccini commissario della Lega Salvini Premier.

“Siamo convinti -  hanno detto Bruschi e Pieruccini -  che il rilancio del turismo locale possa partire dall’operazione test sierologici a tutto il settore. Sarà necessario anche il rilancio d’ immagine e  la  realizzazione di una campagna straordinaria di promozione  nel mondo,  con finalità turistiche e culturali  utilizzando i 20 milioni di euro del decreto . Questo dovrebbe essere subito l’impegno politico ed economico  dell’amministrazione De Pasquale per rilanciare Il turismo  segnato dalla crisi del Coronavirus.  Per i 5 Stelle ora non ci sono più scuse in quanto la buona notizia è che il governo ha decretato il “ristoro” con i 3 milioni e mezzo previsti  per i mancati introiti dei comuni, quindi  dopo mesi di immobilismo e assenza  sul territorio, che hanno annientato  il sistema turistico locale, l' amministrazione 5 Stelle può incominciare a deliberare a favore della ripresa.”. Nel dettaglio la proposta di Bruschi e Pieruccini prevede   l’annullamento del articolo  43 del decreto ‘Cura Italia”  in base al quale,  in caso di  contagio di un lavoratore del settore,  quest’ultimo verrebbe trattato  dall'Inail come infortunio sul lavoro  permettendo al lavoratore  di rivalersi nei confronti del datore di lavoro . Secondo Bruschi e Pieruccini questa possibilità è incontemplabile dato il già grande sacrificio che le aziende dovranno fare per garantire tutte le consizioni di sicurezza per l’utenza. I due coordinatori locali di Lega e FI hanno, anche, indicato la necessità di una figura esperta di coaching in grado  di guidare nella nuova difficile realtà  tutti gli operatori del settore, per far sì che nessuno rimanga indietro rispetto ai cambiamenti normativi e strategici alla ripresa che saranno necessari. “ E’ necessario che gli amministratori 5 Stelle – hanno aggiunto Bruschi e Pieruccini -  diano ascolto agli imprenditori attraverso per esempio una “ conference call “ permanente con operatori turistici, per far  emergere proposte che per il rilancio post coronavirus.  Adesso   l’assessore Matteo Martinelli non ha più scuse per predisporre gli aiuti,  perché lo Stato ha previsto,  con l' articolo 187 bis, anche  l’ esonero  immediato dal pagamento Tosap per sei mesi. E’ sostanziale per la politica locale  tener conto delle numerose istanze delle associazioni di categoria  di questi settori, come  per esempio il  Comitato per le Partite IVA ai sindaci di Massa e di Carrara, con cui  Forza Italia e la Lega hanno avuto una stretta interlocuzione in queste settimane, che continuano a chiedere la possibilità di trasformare vie e piazze del centro in spazi esterni dei locali per contrastare  il distanziamento senza sborsare un euro.   Anche per le misure messe in campo dal governo riguardanti   il   credito d'imposta, l' amministrazione 5 Stelle potrebbe attivare provvedimenti ad hoc sui  tributi di competenza impositiva del comune. “. Pieruccini e Bruschi hanno detto di ritenere una presa in giro la scelta presa dal governo sull’IMU con un’esenzione di un solo mese riservata solo a gestori che siano anche proprietari, cioè un numero limitato di persone e di non aver approvato  la scarsa considerazione riservata alle strutture turistico ricettive  extralberghiere,  cioè i bed and breakfast che, anche sul territorio locale, offrono servizi di alta qualità .  “Forza Italia e la Lega – hanno concluso Bruschi e Peruccini -  non  possono dare  fiducia nemmeno sull’attivazione immediata della Cassa Integrazione  in deroga per tutte quelle aziende del settore turismo alle quali non si applicano gli ammortizzatori sociali esistenti e la semplificazione della procedura di accesso alla CIG-CIGS-FIS per i lavoratori stagionali del comparto turistico , visto l'impantanamento ed i ritardi che   il governo ha imputato all'incapacità delle Regioni . Sappiamo che non tutte  le proposte sono di competenza della pubblica amministrazione e che ce ne sono altre  promesse dal Governo ma mai concretizzate.  La nostra amministrazione potrebbe prendere in considerazione  quelle di sua competenza per salvare aziende, operatori,  fruitori,  lavoratori e famiglie.”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 16 luglio 2020, 10:37

Soppressa la linea serale di bus su viale Roma: situazione grave per Benedetti

Era la numero 60: la linea serale che da Massa centro portava a Marina dopo le 20,30 scendendo lungo viale Roma e che da alcuni non esiste più, soppressa da Ctt Nord gestore del trasporto pubblico locale. Moltissimi i disagi e le lamentele degli utenti 


giovedì, 16 luglio 2020, 10:30

Spiagge libere senza controlli e con pochissima vigilanza: Pieruccini della Lega scrive una lettera aperta al prefetto

Il sistema di vigilanza con gli steward per le spiagge libere del comune di Carrara funziona solo nei weekend ma, proprio nel momento in cui c’è il maggior numero di accessi per l’arrivo di turisti da fuori città, diventa inefficiente per il numero esiguo di addetti rispetto agli utenti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 15 luglio 2020, 11:12

Campeggio abusivo dei camper nel parcheggio su viale Colombo: Martisca di Forza Italia giovani chiede l’intervento dell’amministrazione

L’uso del parcheggio tra viale Colombo e via Werther Cacciatori, a pochi passi dagli stabilimenti balneari di Marina di Carrara, come un’area da campeggio, purtroppo ha una storia lunga di anni e di tentativi falliti di porvi rimedio


mercoledì, 15 luglio 2020, 11:05

"Risposta inqualificabile del sindaco sulle cause dell’incidente alla ragazza caduta per colpa delle radici dei pini": la critica di Italia Viva

La giustificazione delle carenti risorse nelle casse comunali che avrebbero impedito la manutenzione delle radici dei pini – causa di un grave incidente per il quale una ragazza carrarese è ricoverata all’ospedale di Pisa Cisanello – non è piaciuta affatto al coordinamento comunale di Italia Viva


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 14 luglio 2020, 19:16

Massa in Azione critica i risultati di bilancio esibiti dal sindaco Persiani

Un rendiconto di esercizio che registra un attivo di 45 milioni e 800mila euro e un fondo cassa di 12 milioni che si aggiungono ai tre presenti inizialmente. Questi i dati sul bilancio dell’amministrazione massese a due anni dall’elezione del centro destra alla guida della città pubblicati dallo stesso sindaco...


martedì, 14 luglio 2020, 18:41

Ritardi nella convenzione per la sorveglianza: Bernardi svela le ragioni della prolungata chiusura dei parchi di Marina

Non sarebbe ancora stata firmata la convenzione per la sorveglianza del parco Puccinelli e di quello di villa Ceci a Marina di Carrara e, per questo motivo, i due principali spazi versi attrezzati per bambini risultano ancora chiusi al pubblico nonostante l’allentamento di tutte le misure restrittive causate dall’emergenza sanitaria. E’...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara