massautosin
massauto

Anno 1°

martedì, 7 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

M5S Montignoso: "Bilancio consuntivo, voto contrario di Lenzetti coerente"

venerdì, 26 giugno 2020, 22:02

"Il voto contrario nell'ultimo consiglio comunale del consigliere Lenzetti al bilancio consuntivo è coerente con la contrarietà già espressa sullo stesso bilancio previsionale triennale, contrarietà fra le altre cose derivante da variazioni contabili dichiarate "somma urgenza", quindi sembrerebbe dovute a condizioni calamitose imprevedibile, ed in realtà si scopre anche relativi ai lavori sul ponte su Montignoso dove le perizie accertano la causa nelle urine dei cani, taluni domestici e altri  randagi". Inizia così la nota del Movimento 5 Stelle di Montignoso riguardo al bilancio del comune.

"Avevamo già evidenziato entrate per oneri di urbanizzazioni decisamente incongruenti che le possibili realtà di introito - ha continuato il Movimento 5 Stelle - Il tutto in una visione di bilancio che non corrisponde alla nostra, con tagli di servizi importanti a discapito delle esigenze dei cittadini".

Secondo i Pentastellati, l'assessore Gianfranceschi non si sarebbe mai confrontato con le opposizioni sulle scelte da intraprendere, ma avrebbe portato un bilancio senza possibilità di poter interagire con proposte migliorative; convocando le commissioni a ridosso del consiglio.

"In questi anni i revisori hanno rilevato gravi irregolarità nei bilanci, anche da lui firmati, con segnalazioni alla Corte dei Conti - hanno spiegato i 5 stelle -  Già prima del Covid il comune aveva prolungato la scadenza dei mutui (oltre 15 MILIONI DI EURO) e ad oggi le scadenze sono state scaricate sulle prossime generazioni fino al 2043".

"Forse se avessimo avuto una classe politica all'altezza non sarebbe stato necessario questo ribaltare continuo sui futuri amministratori e cittadini il peso di attuali e passate scelte di governo locale - hanno continuato i 5 stelle - Sembra davvero tutto troppo facile e poco responsabile".

I Pentastellati fanno presente che Gianfranceschi, sulla stampa avrebbe citato un miglioramento di bilancio per oltre 800mila euro: "Se i numeri espressi sono così felici, purché Lorenzetti e la sua giunta non hanno ritenuto, a seguito emergenza sanitaria, di posticipare le scadenze fiscali locali? Perché non si è data la possibilità, come da me proposto, di posticipare la scadenza della SUPER IMU  con le aliquote al massimo, confermate  da lui  e giunta dopo il 16 giugno? - si sono domandati i Pentastellati - Comuni a noi limitrofi hanno rimandato le scadenze, di qualche mese, per essere vicini davvero ai cittadini".

I 5 stelle, si aspettano quindi, come è stato proposto dal partito in commissione e in consiglio, un taglio alla Tari per quelle attività che hanno subito la chiusura durante il lockdown, non ottenendo però risposta positiva.

"Un paese amministrato meravigliosamente secondo Gianfranceschi, dove tutto funziona, già, dove sulle scuole va tutto bene, (fatta quella del Cinquale del resto poco importa); dove le piste ciclabili e marciapiedi che da anni ho chiesto per molte frazioni, sono un miraggio; dove il lago di porta ha rischiato di finire seccato e per quasi 3 mesi il comune non si sarebbe mosso; dove la discarica di ex cava fornace continua ad essere un problema, con l'inerzia di chi ha avuto incarico dal consiglio comunale di attivarsi a tutela dei cittadini e dell'ambiente e invece non fatto quasi niente; dove ci sono frazioni ormai dimenticate che si stanno spopolando e degradando, frazioni considerate dormitorio, senza punti di aggregazione, dove si perde il senso di comunità. - hanno commentato i Pentastellati - Certo è che siamo entrati i campagna elettorale, evidentemente Gianfranceschi parla in quell'ottica, con quel fine. Davvero triste".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


lunedì, 6 luglio 2020, 13:59

Ponte di Gronda, Lega soddisfatta

Ponte di Gronda, vanno avanti i lavori e una delegazione della Lega si è recata a far visita alla struttura


lunedì, 6 luglio 2020, 13:45

Anche Forza Italia esprime solidarietà alla Lega per le contestazioni in Piazza Alberica

Grave, per Forza Italia, è l’episodio delle contestazioni contro il gazebo della Lega avvenuto sabato pomeriggio a Carrara in Piazza Alberica


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 6 luglio 2020, 13:02

Contestazioni contro i gazebo della Lega a Carrara: “I veri fascisti sono loro” secondo Pieruccini

La due giorni leghista di raccolta firme per esprimere il dissenso contro le cartelle esattoriali, contro i vitalizi – anche se nel voto finale della commissione del governo che li ha confermati hanno pesato ben due voti su cinque dai rappresentanti della Lega – e contro i clandestini ha avuto,...


domenica, 5 luglio 2020, 09:13

Solidarietà di Baruzzo (FdI) ai rappresentanti della Lega derisi per la protesta contro il governo in piazza Alberica

Era a Roma, Lorenzo Baruzzo, coordinatore comunale di Fratelli d’Italia, per partecipare alla manifestazione di protesta del centro destra contro il governo Conte insieme alla leader del suo partito, Giorgia Meloni, ma ha saputo dell’attacco verbale ai rappresentanti della Lega avvenuto a Carrara e ha voluto testimoniare loro la sua...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 4 luglio 2020, 20:53

La Barcolana della Solidarietà, l’idea per ampliare l’offerta turistica del territorio

Un’iniziativa ideata dai membri di FI Massa e della società civile,che consiste nel far visitare la costa del territorio su imbarcazione e che ha l’intento di diventare non solo un’aggiunta all’offerta turistica, ma anche un ringraziamento a chi ha lavorato per il bene pubblico durante l’amergenza coronavirus


sabato, 4 luglio 2020, 17:45

Cisl su vicenda Nausicaa: "È il momento di fare chiarezza"

Alessio Menconi e Simone Pialli rispettivamente segretari provinciali della FP Cgil e della Fisascat Cisl per la provincia di Massa e Carrara, assieme alle loro delegate, sono totalmente in disaccordo con la ricostruzione fatta dal presidente di Nausicaa, Luca Cimino, in merito alle ultime vicende dei centri estivi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara