massautosin
massauto

Anno 1°

giovedì, 13 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Campeggio abusivo dei camper nel parcheggio su viale Colombo: Martisca di Forza Italia giovani chiede l’intervento dell’amministrazione

mercoledì, 15 luglio 2020, 11:12

di vinicia tesconi

L’uso del parcheggio tra viale Colombo e via Werther Cacciatori, a pochi passi dagli stabilimenti balneari di Marina di Carrara, come un’area da campeggio, purtroppo ha una storia lunga di anni e di tentativi falliti di porvi rimedio. Ogni estate si ripropone lo stesso problema: camperisti incivili che piazzano i propri camper nel parcheggio riservato alle auto dei bagnanti e che vi soggiornano come se quello fosse uno spazio attrezzato per i camper. E ogni estate, puntuale, arrivano le lamentele dei residenti e dei turisti che vorrebbero usufruire del parcheggio. A farsi portavoce dell’ennesima protesta è stato Lucian Martisca, coordinatore di Forza Italia Giovani, che ha fatto un sopralluogo verificando la presenza di una dozzina di camper disposti anche trasversalmente ad occupare più parcheggi contemporaneamente. “I proprietari di questi camper – ha detto Martisca - sembrano del tutto estranei alle regole della strada e delle leggi riguardanti l’occupazione del suolo pubblico visto che non rispettano norme come : spegnere generatori di corrente, non occupare marciapiedi, non usare piedini di stazionamento e non disporre al di fuori del mezzo tavoli, sedie, sgabelli ed altri oggetti simili.”. Martisca ha fatto anche notare l’apparente disinteresse dell’amministrazione nei confronti del malumore dei residenti Carrara che spesso non riescono a trovare parcheggio e sono obbligati a lasciare i mezzi a centinaia di metri dal loro stabilimento balneare ed anche che i proprietari dei camper non pagano nessuna tassa per l’occupazione del suolo pubblico.

“Il parcheggio in via Wherter Cacciatori è in condizioni disastrose – ha concluso Martisca - ed è un vero e proprio pericolo per chiunque passi in quella zona con qualsiasi tipo di veicolo, fuoristrada compresi. Vi sono vari precedenti di incidenti dovuto all’asfalto dissestato anche in via Genova per cui riteniamo opportuno segnalare al sindaco di Carrara questa zona tanto frequentata quanto insicura, prima che succeda un altro guaio. Il sindaco si era difeso, giorni fa, dicendo che c’è poco da fare e che le risorse solo limitate. Noi invitiamo l’amministrazione a stanziare con urgenza dei fondi per mettere in sicurezza le nostre strade piuttosto che impiegarli in progetti inutili come le palme in Viale Cristoforo Colombo.”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 13 agosto 2020, 18:28

I dubbi della Lega sul focolaio nella struttura di Casa Betania

Lo dice anche nei suoi interventi in campagna elettorale da candidato al consiglio regionale: sul caso del focolaio a Bonascola e soprattutto su Casa Betania il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale non la racconta giusta. A parlare è Nicola Pieruccini


giovedì, 13 agosto 2020, 18:26

Il pastore valdese Marottoli difende Casa Betania

La tempesta mediatica scatenata sull’associazione Casa Betania ed in particolare su Sara Vatteroni e Bruno Lazzoni che ne sono i fondatori, a seguito della scoperta di un focolaio di coronavirus all’interno di una struttura per l’accoglienza gestita dall’associazione potrebbe avere, a monte, una pianificazione politica e uno scopo ben preciso.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 13 agosto 2020, 12:47

La direttrice del centro estivo è la cugina del vicesindaco. Bernardi: "Fraintendimento oscuro"

Non è chiaro, per il consigliere dell’opposizione Massimiliano Bernardi, su cosa si sia fondato il fraintendimento ammesso dal presidente di Nausicaa Luca Cimino


giovedì, 13 agosto 2020, 11:03

“Risposta confusionaria e sconclusionata sulle misure di sicurezza anticriminalità”: Baruzzo bacchetta i 5 stelle

I suggerimenti forniti da Lorenzo Baruzzo, coordinatore comunale e responsabile regionale del dipartimento sicurezza legalità e immigrazione di Fratelli d’Italia, sulle misure da prendere per favore il contrasto alla criminalità hanno ottenuto una risposta non sufficientemente chiara da parte dei 5 Stelle


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 13 agosto 2020, 10:51

Uil Fpl: "Focolaio Covid al Cas, mancate procedure di controllo su lavoratore"

A puntare il dito è il segretario della Uil Fpl, Claudio Salvadori, che poche ore fa ha scritto alla direzione della Onlus per chiedere chiarimenti sulla gestione dell'emergenza con particolare riferimento al caso di un operatore


mercoledì, 12 agosto 2020, 22:39

La Lega attacca ancora De Pasquale sugli immigrati di Casa Betania

"In fase di comunicazione il primo cittadino ha omesso di indicare la provenienza dei positivi, forse proprio per evitare che la gente potesse rendersi sempre più conto del rischio sanitario che gli immigrati possono risultare per il nostro Paese"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara