massautosin
massauto

Anno 1°

sabato, 26 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Scendono in piazza i precari della scuola di Massa-Carrara

mercoledì, 22 luglio 2020, 14:07

di francesca vatteroni

Protesta apolitica in Piazza Aranci per la gestione delle assunzioni degli insegnati nelle scuole: aderisce anche i coordinamento scuola MS.

Sono circa 500 mila gli insegnati che continuano ad avere un rinnovo del contratto a tempo determinato o annuale, per cui risulta quasi impossibile costruire rapporti solidi con gli studenti e creare percorsi scolatici continuativi. Il problema dei precari è una priorità assoluta. Un regolamento europeo prevede l'impiego definitivo di un lavoratore nell'ambito statale dopo 36 mesi di precariato. Questo nel nostro paese per la scuola non avviene: l'Italia continua a non aderire a questo regolamento subendo così delle more, che però forse risultano più convenienti dell'assunzione indeterminata degli insegnanti.

Oggi parte dei precari della scuola di Massa-Carrara con il coordinamento scuola hanno chiesto: "L'assunzione diretta dei docenti abilitati. L'immissione in ruolo a tempo indeterminato dei precari e dei precari storici, di tutti quegli insegnanti che da anni lavorano nelle scuole e che hanno competenze acquisite sul campo a cui spetterebbe un ruolo. La revisione radicale dell'ordinanza delle graduatorie provinciali. Sono stati cambiati i requisiti di punteggio nella graduatoria, fino ieri venivano contati gli anni di insegnamento, i dottorati e le specializzazione. Nelle nuove graduatorie si da un punteggio altissimo a chi fa ricerca universitaria ma questo non è un requisito che garantisce di avere una competenza ferrata nel mondo scolastico. Incremento degli investimenti nella scuola sia per l'aumento dell'organico (Docenti e ATA) sia per l'edilizia scolastica."

Hanno detto di no invece: "Al concorso straordinario che doveva essere un aiuto ai precari per l'assegnazione di un ruolo che è diventato, in questa situazione, come un concorso ordinario. Alle graduatorie provinciali, in cui la tabella di titoli e servizi deve rimanere inalterata rispetto a quella del 2017 e alle classi pollaio".

Presente anche il presidente della provincia Gianni Lorenzetti, ad ascoltare le voci di protesta, il quale ha risposto, alla richiesta di intervento, in questo modo: "Mi sembra il minimo essere qui, vengo qui con molta umiltà per ascoltare e per provare a muovermi ma è tutto è molto complicato e difficile. Non dobbiamo puntare il dito solamente contro le amministrazioni attuali è necessario prendere in considerazione quello che è stato fatto anche durante il corso degli anni antecedenti. Comunque in generale c'è una lontananza siderale con i problemi del territorio, la gente vive in una bolla".

N.B. A fine manifestazione, è arrivata in redazione questa nota a firma dei precari: "Ci teniamo a precisare che prendiamo le distanze da un gruppo con bandiere rosse presente in piazza di sua spontanea volontà e senza nostro invito e che quindi non ha nulla a che fare con la nostra manifestazione, che confermiamo essere apartitica".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


venerdì, 25 settembre 2020, 18:01

Giampaoli, De Pasquale: "Usiamo la Scuola di Musica". Si attende la nomina del nuovo dirigente

Prosegue l’impegno dell’amministrazione comunale per la sistemazione dei piccoli alunni della Scuola dell’Infanzia Giampaoli


venerdì, 25 settembre 2020, 16:32

“Spazi scolastici da reperire all’ex scuola media Da Vinci”: Baruzzo (FdI) rinnova la proposta

L’idea di recuperare alcuni spazi scolastici all’interno della ex scuola media di Avenza Da Vincia era stata lanciata dal coordinatore comunale di Fratelli d’Italia, due mesi fa proprio in previsione delle inevitabili difficoltà che avrebbe generato l’adeguamento della scuola alle misure anticovid


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 25 settembre 2020, 16:26

Opere degli studenti per valorizzare Carrara: la proposta di Martisca (FI Giovani)

Puntare sulle produzioni artistiche degli studenti dell’Accademia, del liceo artistico e della Scuola del Marmo per  combattere il degrado della città e valorizzarne la bellezza. Questa è la proposta lanciata da Lucian Marftisca, coordinatore di Forza Italia Giovani che ha annunciato il suo impegno specifico in questa direzione


venerdì, 25 settembre 2020, 16:24

Bernardi: “Chiuso il camposcuola per mancanza di dipendenti, pessima gestione dell’amministrazione”

Ennesima prova della cattiva gestione  dell’amministrazione 5 stelle secondo il consigliere dell’opposizione Massimiliano Bernardi che ha ricordato i tempi in cui, per i 5 stelle  il camposcuola era uno dei cavalli di battaglia della campagna elettorale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 24 settembre 2020, 15:45

Il comune dà un’autorizzazione parziale per i locali della parrocchia Santissima Annunziata e i bambini delle materne Giampaoli e Lunense andranno a scuola a turno due giorni a settimana

A nove giorni dall’inizio dell’anno scolastico i bambini della scuola materna Giampaoli di Marina non hanno ancora potuto mettere piede in un adeguato surrogato della loro scuola, bloccata, almeno sulla carta, fino al primo ottobre, per lavori di ristrutturazione


giovedì, 24 settembre 2020, 08:28

L’anarchica Carrara si macchia di verde

Le Regionali, ormai si sa, hanno confermato che la nostra Toscana è rossa. Ma questa volta il rosso non è così marcato ed anzi, nella nostra provincia la coalizione di centrodestra di Susanna Ceccardi ha staccato quella di Eugenio Giani con un bel 1,7 per cento di preferenze in più


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara