massautosin
massauto

Anno 1°

mercoledì, 23 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

“Isole ecologiche del centro storico come discariche”: la denuncia di Musetti e Martisca di Forza Italia

mercoledì, 5 agosto 2020, 16:46

Solo pochi giorni fa hanno segnalato la situazione allarmante dei rifiuti abbandonati vicino ai cassonetti a Bonascola e oggi arriva una nuova segnalazione per l’identica situazione in cui versano le isole ecologiche del centro storico di Carrara. La denuncia, anche questa volta, è di Gianni Musetti e di Lucian Martisca di Forza Italia che hanno fatto notare come le condizioni del centro storico abbiano anche l’aggravante di essere zone potenzialmente turistiche.

“Ci sono arrivate altre chiamate dai cittadini – hanno detto Musetti e Martisca -  per segnaare la presenza di montagne di rifiuti sul  territorio, dal litorale fino al centro storico, con  isole ecologiche sono completamente abbandonate .Tra le più scioccanti: quella dei cassonetti di via Carriona, in pieno centro storico,  all’altezza del ponte Baroncino, dove si è creata una vera e propria montagna di rifiuti, proprio su una delle strade più trafficate di Carrara in piena stagione turistica.  L’amministrazione non vede, non sente e non fa assolutamente nulla a riguardo, siamo completamente abbandonati da tutti, perchè se ci fosse un amministrazione seria, rigida, con piani ambiziosi, o almeno minimamente impegnata nella gestione amministrativa, tutto questo non succederebbe.”. Secondo Musetti e Martisca a fronte dell’incremento della raccolta differenziata avviato in questi giorni di Nausicaa ci sarebbe una vera e propria dimenticanza dell’azienda partecipata nei confronti delle isole ecologiche ancora presenti sul territorio e, purtroppo, prese d’assalto dall’inciviltà di molti cittadini. Il risultato è quindi uno spettacolo vergognoso e imbarazzante secondo  i due membri di Forza Italia. 

“Nell’ultimo periodo Nausicaa – hanno aggiunto Musetti e Martisca -  azienda carrarese con sede su territorio carrarese, ha aumentato il personale, assumendo per lo più cittadini massesi. Senza aver nulla contro i cugini massesi non abbiamo potuto domandarci le ragioni di tale circostanza essendo ben nota la  fame di lavoro che c'è nel nostro comune. Se si vuole davvero far rinascere questa città bisogna ripartire dai nostri cittadini, riorganizzarsi e ascoltare le loro richieste e trovare un modo per soddisfare i loro bisogni, soprattutto quando si parla di lavoro su territorio del comune di Carrara. Il sindaco se la prende con Massa perché ha ottenuto e voluto con forza il potenziamento della sanità, evidentemente lavorando bene e facendosi sentire in Regione, e l'azienda comunale multiservizi di cui lo stesso De Pasquale è socio unico in quanto sindaco, assume tutti massesi a discapito dei disoccupati carraresi? “. Musetti e Martisca hanno richiesto alla partecipata Nausicaa di prestare più attenzione alle isole ecologiche sul nostro territorio, con soluzioni che  soluzione che potrebbero andare dall’aumento dei cassonetti al raddoppio dei turni del ritiro rifiuti. “ Carrara non merita questo – hanno concluso -  è necessario che il sindaco  si faccia sentire presso quegli s amministratori di Nausicaa che lui stesso ha voluto e nominato.”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


mercoledì, 23 settembre 2020, 10:45

Fratelli d’Italia in crescita anche a Carrara: la soddisfazione del coordinatore comunale Baruzzo

E’ il partito con l’andamento più in positivo di tutto il centro destra in tutto il paese e Carrara, storica roccaforte della sinistra espugnata tre anni fa dai 5 stelle, non ha fatto eccezione e ha fatto registrare una forte crescita di simpatizzanti che hanno permesso al partito di Giorgia...


mercoledì, 23 settembre 2020, 10:42

Avanti tutta per le comunali: Pieruccini ringrazia gli elettori per il successo della Lega e del centro destra a Carrara

Milleseicento preferenze al nome di Nicola Pieruccini, coordinatore comunale della Lega Salvini Premier che ha detto: “Questo è un record. Voglio ringraziare tutte le persone che hanno votato per me”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 22 settembre 2020, 20:40

Piedimonte: "Forza Italia a Massa raddoppia grazie a Benedetti"

Il coordinatore comunale di Forza Italia Domenico Piedimonte analizza i risultati del voto a Massa e rivolge un plauso al candidato Stefano Benedetti


martedì, 22 settembre 2020, 09:49

A Carrara, contrariamente al resto della Toscana, la Ceccardi arriva prima

A Carrara si assiste ad una vittoria del centro destra, con la Ceccardi al 44,45% di preferenze contro il 43,18 di Giani: la Lega viaggia intorno al 27,67% contro il 25% circa del Pd


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 21 settembre 2020, 20:46

Vince Giani, la soddisfazione del Pd locale: "La Toscana non si Lega"

Alle diciotto i dati ancora parziali hanno comunque sancito la vittoria del candidato del centro sinistra Eugenio Giani sulla candidata del centro destra Susanna Ceccardi. Nella sede del Pd  carrarese in via Groppini c’è una pacata, ancora prudente, soddisfazione ma nessuna manifestazione che inneggi alla vittoria


lunedì, 21 settembre 2020, 17:46

Elezioni, vittoria schiacciante del sì al referendum

Praticamente i votanti per il sì al taglio dei parlamentari hanno più che doppiato i sostenitori del no: 68,97 per cento Sì, contro il 31,03 per cento per il no alle 17, 30 di oggi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara