Anno 1°

venerdì, 4 dicembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Lavori di abbattimento barriere architettoniche in via Inglostadt: la Lega chiede lumi

mercoledì, 28 ottobre 2020, 19:13

Sono partiti i lavori di abbattimento delle barriere architettoniche sull’incrocio tra via Inglostadt e via Genova a Marina di Carrara ma la Lega, pur apprezzando l’intervento, fra l’altro segnalato più volte anche con foto proprio dal coordinamento comunale leghista, ha espresso dubbi sui criteri con i quali l’amministrazione procede nella scelta degli interventi.

“L’assessore Andrea Raggi effettua interventi di abbattimento delle barriere architettoniche a caso e senza aver mai approvato il P.A.B. E. strumento trasparente e di programmazione previsto dalla Legge regionale 47/91. – ha detto uil coordinatore comunale della Lega, Nicola Pieruccini -   I centomila euro annuali  previsti   nel piano triennale  del comune sono decisamente insufficienti, visto che per il solo   intervento  nell’incrocio tra via Ingolstadt e via Genova il costo per l'affidamento dei lavori è  di circa trentamila euro.” . Per pieruccini, la disponibilità economica riservata ai lavori di abbattimento delle barriere architettoniche sarebbe indice della  scarsa attenzione riservata dall’assessore Raggi a  questi importanti investimenti  essendo assolutamente insufficiente   a garantire una programmazione organica territoriale  volta al superamento delle barriere architettoniche in base ad una  pianificazione urbanistica. Pieruccini  si è rivolto direttamente all’assessore ai lavori pubblici per sapere   quali sono stati i  livelli di priorità  riscontrati dall’amministrazione   e chi ha  individuato  e messo in atto questo intervento prima di altri ed ha citato l’esempio dello stato pietoso e pericolosamente inaccessibile  di quasi tutti i   marciapiedi della città. 

“Per questa ragione – ha aggiunto Pieruccini - sollecitiamo i 5 Stelle a  procedere all’avvio di una dettagliata ricognizione sulla presenza  di barriere architettoniche che insistono su opere o infrastrutture pubbliche   e   a dare l’immediato avvio di lavori di adeguamento e di accessibilità  su tutto il territorio investendo di più.   Le  tematiche sociali,  ormai purtroppo è risaputo,  non  sono certo al centro del  programma politico dei 5 Stelle , ma  con questa ultima segnalazione sui temi della disabilità    la Lega vuol  dare voce a quanti subiscono il disagio delle barriere architettoniche. Inutile  ricordare  l’obbligo normativo in merito alla dotazione da parte degli enti comunali di un Piano di Abbattimento delle Barriere Architettoniche ( P A B.E ) e la  legge 104 che ribadisce che le persone con disabilità, in nessun caso possono essere escluse dal godimento di servizi, prestazioni e opportunità ordinariamente goduti da ogni cittadino.”. Pieruccini ha anche ricordato che   nell’accessibilità urbana è previsto  che  il dislivello dei marciapiedi fra zone adiacenti non deve superare i due centimetri e mezzo e  non sono consentiti restringimenti o presenze di  elementi che ne intralcino l’utilizzo, misure che molti cittadini ci segnalano non essere  quasi mai rispettate  specialmente nel viale XX Settembre, arteria principale della città. 

“Per gli attraversamenti pedonali – ha concluso Pieruccini -    sarebbe  opportuno facilitare l’individuazione visiva dell’attraversamento mediante segnaletica stradale, strisce pedonali o illuminazioni di richiamo.  Chiediamo quindi, visto il costo considerevole dell’abbattimento delle barriere architettoniche nel centro di  Marina di Carrara,    che la cittadinanza sia messa a conoscenza del progetto che verrà posto in essere dalla Ditta  Della Pina Renato affidataria dell'appalto  redatto dall’amministrazione  comunale e se questa spesa era relativa agli interventi previsti nel bilancio 2019 oppure del  2020 e quali sono state le altre zone che sono state interessate all’ abbattimento delle barriere architettoniche fino ad oggi.”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


venerdì, 4 dicembre 2020, 12:05

Riviera Apuana, intesa su governance

Grazie all'intesa tra il vicesindaco di Massa Andrea Cella, l'assessore al turismo di Carrara Federica Forti e l'assessore al turismo di Montignoso Eleonora Petracci, l'ambito Riviera Apuana ha la procedura di scelta della Destination Management Organization (DMO)


giovedì, 3 dicembre 2020, 19:23

Sentenza crollo argine del Carrione, la responsabilità fu di Regione e Provincia

Dopo sei anni è arrivata la sentenza del Tribunale delle acque di Torino sui responsabili del crollo dell’argine del Carrione che il 5 novembre 2014 causò la terribile alluvione di Marina di Carrara. I colpevoli furono i tecnici, i professionisti e le imprese scelti e nominati da Regione e Provincia


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 3 dicembre 2020, 19:19

3 dicembre, Giornata Internazionale delle persone con Disabilità

3 dicembre, Giornata Internazionale delle persone con Disabilità. Disabilità e inclusione al centro dell’azione dell’amministrazione Persiani: “Abbattiamo le barriere architettoniche e culturali”


giovedì, 3 dicembre 2020, 18:50

Dalla Lega applausi per la giunta di Massa che fa un bando per le attività commerciali e fischi per quella di Carrara “arrogante e menefreghista”

Il bando per le attività commerciali del centro che prevede contributi da un minimo di quattromila ad un massimo di seimila euro voluto dall’amministrazione di centrodestra di Massa ha trovato il plauso del coordinamento comunale della Lega di Carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 3 dicembre 2020, 18:50

Polemica luminarie, il sindaco incontra Veronica Frongia

«Ho incontrato una giovane imprenditrice, arrabbiata per gli effetti della crisi innescata dalla pandemia ma determinata a far sentire la propria voce per cambiare e migliorare la situazione, anche nella nostra città. Parlandole di persona ho compreso e raccolto il suo grido di allarme, ringraziandola per lo spirito con cui...


giovedì, 3 dicembre 2020, 18:49

Flashmob di FdI alla stazione contro il decreto sicurezza

Si è ritrovato tutto il coordinamento provinciale di Fratelli d’Italia, stamani, alla stazione di Carrara Avenza per dare vita a un flashmob contro il decreto sicurezza emanato dal governo Pd-5 stelle


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara