Anno 1°

domenica, 29 novembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

“Pista ciclabile da Carrara a Massa per superare ogni campanilismo”: la proposta di Tarantino (Confimpresa)

domenica, 25 ottobre 2020, 23:22

di vinicia tesconi

Mancano la piste ciclabili sia sul territorio del comune di Massa, sia su quello del comune di Carrara e da Daniele Tarantino, presidente di Confimpresa Master Massa Carrara arriva una proposta che vuole andare incontro alle esigenze di entrambi i comuni e oltre l’ormai obsoleto residuo di campanilismo che ancora resiste.

“Mi fa piacere sentire che nel programma dei Comuni di Massa e di Carrara sia stata inserita all’ordine del giorno la necessità di realizzare le piste ciclabili – ha detto Tarantino  - Da anni si parla di valorizzazione dei territori, passando anche dalle piste ciclabili nel tentativo di ridurre anche congestione e inquinamento, incentivando nei cittadini  l’utilizzo della due ruote a beneficio della salute. Purtroppo, nel recente passato, nella nostra città  sono state realizzate alcune piste ciclabili, poi cancellate, e porto come esempio le piste realizzate in viale Stazione e viale Benedetto Croce, oggi trasformate in parcheggi.  L’unica pista che resiste è quella sull’Aurelia, che però versa in uno stato pietoso. Era stata ripristinata fino a Codupino, al confine con Carrara, per poi essere di nuovo abbandonata”.

Eppure le piste ciclabili  in una città svolgono un ruolo importante  nella viabilità, anche per la sicurezza. Se fossero collegate in rete, in continuità fra di loro,  rappresenterebbero un servizio di pianificazione e buona gestione della mobilità urbana. Purtroppo ci sono stati in passato tanti investimenti, tanti soldi sprecati per nulla.  “E proprio per non sbagliare – ha aggiunto Tarantino – visto l’interesse delle due amministrazioni, vorrei proporre a entrambe di valutare la pista ciclabile sull’Aurelia  che da Baudone arriva al ponte di Castagnola.  La struttura esiste già, basta restaurarla, ripristinando il colore dell’asfalto della pista, suddividendo la spesa tra i due Comuni.  E sarebbe un segnale importante  anche  per il superamento del campanilismo esistente tra le due città. E non solo, la pista potrebbe proseguire  sul ponte di Castagnola per unirsi poi al viale Roma e raggiungere la Conca d’Oro, immettendosi  nel viale a mare.  Credo nell’utilità di uno studio a tavolino per creare un percorso ad anello, unendo le due città  storiche e le due marine con la prospettiva di unirle poi al progetto in atto nel comune di Carrara per una pista sull’antica ferrovia marmifera, verso le cave.  Insomma, il nostro territorio ha bisogno di una buona politica capace di unire e di dialogare per  il bene di tutta la comunità.”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


domenica, 29 novembre 2020, 12:48

"Ha la febbre e arriva allo sportello Cup: troppe falle nei protocolli. Fallito anche controllo con termoscanner"

La Uiltrasporti, tramite il referente Angelo Lieti, segnala altre falle nei protocolli della Usl Toscana nord ovest: "Fallito anche il controllo con il termoscanner. E' tutto da rivedere"


domenica, 29 novembre 2020, 12:28

Gravi problemi nel trasporto merci: Assotir chiede intervento del prefetto

Una realtà, quella del trasporto merci nella provincia di La Spezia sulla quale gravitano anche molti camionisti  dalla vicina provincia di Massa Carrara, diventata ormai una giungla in cui è sempre più difficile per gli operatori far rispettare le regole della legalità


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 28 novembre 2020, 18:04

Due settimane in zona rossa e nessuna mascherina consegnata a Carrara: la critica di Martisca di Forza Italia Giovani

La distribuzione delle mascherine nei comuni della Toscana è iniziata il 15 novembre con il passaggio dalla zona arancione alla rossa ma a Carrara, a tutt’oggi le mascherine gratuite fornite dalla Regione non sarebbero ancora state consegnate


sabato, 28 novembre 2020, 17:52

Città sporca e piena di immondizia: la Lega punta il dito contro Nausicaa

Servizio di raccolta dei rifiuti inefficiente o addirittura assente: è durissima la critica della Lega contro i vertici di Nausicaa e contro l’amministrazione 5 stelle


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 28 novembre 2020, 13:26

Uilm: "Protocolli sicurezza Covid non rispettati: troppi focolai in aziende apuane"

Il segretario della Uilm area nord Toscana, Giacomo Saisi, mette nel mirino la gestione del contagio in tante aziende della provincia di Massa Carrara dove in autunno la ripresa del lavoro dopo l'estate non è avvenuta con tutte le dovute precauzioni


venerdì, 27 novembre 2020, 18:43

"Sala Centro Congressi ancora chiusa dopo nove anni": Benedetti attacca Lorenzetti

Continua il duello a distanza tra il massese Stefano Benedetti, consigliere di Forza Italia nonché presidente del Consiglio comunale e il montignosino Gianni Lorenzetti sindaco Pd di Montignoso nonché presidente della nostra provincia


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara