Anno 1°

martedì, 19 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Flashmob di FdI alla stazione contro il decreto sicurezza

giovedì, 3 dicembre 2020, 18:49

Erano presenti il coordinatore provinciale del partito : Marco Guidi, coordinatori comunali di Carrara , nonché responsabile regionale del dipartimento legalità sicurezza immigrazione Lorenzo Baruzzo, di Massa Alessandro Cancogni, inoltre i dirigenti Cesare Micheloni, Gianfranco Baldi, Matteo Costa, Leonardo Tessa, Francesco Meccheri e Guido Nicoli.

Il coordinatore regionale, avvocato Fabrizio Rossi ha dichiarato: “Faremo dei flash-mob in tutte le città e in tutte le piazze della Regione per protestare contro la modifica dei decreti, così detti “sicurezza” che tornano a rendere inefficace la lotta al per contrastare l’immigrazione illegale di massa voluta da Pd, sinistra e M5Stelle. L’aver apposto la fiducia alla Camera dei Deputati è il chiaro segnale della debolezza dell’attuale maggioranza giallorossa, di un governo frutto di accordi di palazzo, il cui unico scopo è quello di mantenere lo scranno. Da tempo non rappresentano più il popolo italiano, ma loro stessi. I decreti sicurezza I° e II°, avevano introdotto dei meccanismi restrittivi nei confronti dell’immigrazione illegale e l’abuso del ricorso alla così detta ‘protezione umanitaria’, limitando di fatto l’attività, ormai ai limiti della legalità, da parte delle varie ONG. Tali necessari provvedimenti stanno per essere spazzati via dal già definito ‘decreto clandestini’ in discussione in Parlamento, fortemente voluto da uno dei peggiori governi della storia repubblicana, che invece di pensare all’attuale emergenza economica e sanitaria, pensa ad incentivare le partenze dei barconi della morte e tutelare la permanenza di indesiderati nel nostro paese”. Per Fabrizio Rossi questa mossa del governo riporterà indietro l’Italia a una visione che favoriva in tutti i modi l’immigrazione illegale di massa e la proliferazione del business dell’accoglienza con una strategia che in sieme alla così detta ‘sanatoria di massa’ introdotta dal ministro Bellanova nel decreto Rilancio, apre la strada ad un nuovo tentativo di introduzione dello ius soli. “ E’ un’idea che le due facce della sinistra - ha concluso Rossi -che governano l’Italia non hanno mai abbandonato. Fratelli d’Italia, si opporrà in ogni sede e con tutti i mezzi contro questo pessimo decreto che mette in pericolo, non solo i confini e la sicurezza dell’Italia, ma che impedisce le espulsioni di migliaia di indesiderati che non hanno nessuno diritto di arrivare e rimanere nel nostro Paese”.

“Siamo in piazza a Carrara, zona stazione, luogo di viavai di extracomunitari che si spostano sul territorio comunale senza alcun apparente motivo – ha detto Lorenzo Baruzzo, responsabile regionale del Dipartimento “Legalità Sicurezza Immigrazione “ di Fdi - per protestare contro questo decreto, che praticamente azzera le sanzioni nei confronti delle navi ong che violano i nostri confini, incrementando il business dell’immigrazione clandestina ed arricchendo gli scafisti senza scrupoli. Grave anche il fatto che i richiedenti asilo che commettono reati e vengono condannati, non possano essere più espulsi dal territorio italiano fino a quando la condanna non verrà passata in giudicato e con i lunghi tempi della giustizia italiana, questo significa minimo sei, sette anni con conseguente possibilità che i rei extracomunitari continuino a delinquere impunemente sul territorio italiano. Inoltre qualora un non avente diritto , fosse oggetto di espulsione esecutiva questo può subito effettuare domanda di revisione del provvedimento più volte , ritardando il suo allontanamento.”.

Vi. Tes.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 19 gennaio 2021, 09:37

Barotti e Sirgiovanni scrivono ai ministri Bonafede e Lamorgese

Il consigliere Barotti, civico di area riformista, ed il segretario Andrea Sirgiovanni del Movimento Giovanile delle Sinistre, hanno indirizzato, dopo aver letto l'intervento del procuratore capo dott. Piero Capizzoto, una nota al Ministro della Giustizia On.le Bonafede per chiedere una risposta alle criticità di organico della procura


lunedì, 18 gennaio 2021, 19:20

Forza Italia Massa: "Studenti o cavie? Chiediamolo al Pd"

Luca Tonlazzerini, responsabile dipartimento cultura per Forza Italia Massa, critica un  il Pd per i commenti rilasciati sul rientro in classe degli studenti dopo mesi di Dad


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 18 gennaio 2021, 19:18

Stefano Benedetti: "I consigli comunali e le riunioni delle commissioni e dei consiglieri rimangono tassativamente online fino a nuovo ordine"

Stefano Benedetti, presidente del consiglio comunale di Massa, in un comunicato, risponde ai consiglieri dell'opposizione in merito alla richiesta da loro formulata , per una riapertura al pubblico delle sedute di Consiglio e le altre riunioni interne


lunedì, 18 gennaio 2021, 17:48

Galleni a Bernardi: "Si ostina in modo quasi ossessivo ad attaccare la mia persona con comunicati grotteschi e zeppi di falsità"

Così la smentita dell’assessore Anna Galleni al consigliere di minoranza passato alla destra, ed entra ulteriormente nel merito. “Il consigliere liquida la delicata situazione affermando che avrei invitato una famiglia a risiedere ad Albiano per liberarmi di un “problema”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 17 gennaio 2021, 21:35

Barotti lancia l'allarme: "La politica cambi prospettiva e sia più attenta allo sviluppo concreto del territorio"

Il consigliere civico Andrea Barotti, viste le polemiche di questi giorni, sollecita la città a riflettere su quale sia il compito della politica e scrive: "Le modifiche proposte al testo dello Statuto Comunale mi spingono ad invitare i cittadini a pensare quale tipo di azione politica sia necessaria per provare...


domenica, 17 gennaio 2021, 21:31

Parco di Castagnetola in balia di se stesso, il consigliere Alberti chiede siano fatti gli interventi

Spazi sporchi, spazzatura fuori dagli appositi cestini e strade pericolose. È ciò che raffigurano le immagini del parco villa Menzione di Castagnetola


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara