Anno VIII

giovedì, 6 maggio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Psi: "Carrara, da città del marmo statuario al simposio del legno di pino"

venerdì, 9 aprile 2021, 18:48

Il PSI sezione Puccinelli di Marina di Carrara, in un comunicato, attacca la giunta grillina sulla questione della pineta del quartiere Marinelli e al riuso dei tronchi di pino tagliati come base di sculture lignee: "Ci eravamo illusi - esordisce - che la giunta grillina, dopo avere sperperato risorse per realizzare un Muro delle idee in Piazza Menconi a Marina di Carrara, riscuotendo più sberleffi che applausi, avesse abbandonato l'estemporaneità compulsiva rendendosi conto che amministrare è una cosa seria e chi ne viene incaricato deve renderne conto all'intera comunità e non solo a qualche salotto di amici e militanti".

"Purtroppo non è così - prosegue - e la creatività 5Stelle ha fornito un'altra brillante prova di fantasia, sempre a spese della collettività, pensando a realizzare sculture con i tronchi di pino sopravvissuti al taglio in via Genova a Marina di Carrara: il tutto con una spesa di oltre 10 mila euro investiti per transitare dalla millenaria cultura del marmo a quella del legno di pino. Il passo da città dello statuario a città del legno è stato davvero breveUna scelta intrapresa da un'amministrazione che, a corto di idee serie, tenta la carta disperata dell'originalità, un Muro delle Idee 2.0, sperando di far dimenticare le proprie inadempienze sulle problematiche di Marina di Carrara a partire dall'area della Caravella tanto cara agli attuali assessori: 10mila euro potrebbero essere impiegati meglio, in tempi di crude restrizioni per tante famiglie, artigiani, piccole imprese chiuse per COVID, lavoratori che non ce la fanno con la cassa integrazione e commercianti privi di certezze per il loro futuro".

"L'aspetto più sconcertante di questa grottesca iniziativa - continua - è l'idea di spostare successivamente le "opere d'arte", realizzate dai maestri intagliatori del pino, all'interno della pineta adiacente, intitolata al Capitano Francesco Menconi a memoria eterna dello spirito bizzarro della giunta grillina che prevede addirittura di installare anche una serie di manufatti in cemento, magari con qualche piccolo ritocco alla spesa pubblica. Nel frattempo è molto probabile che il tratto di via Genova, interessato dalla performance dei maestri intagliatori, resterà transennato e almeno parzialmente chiuso al transito: eccellente soluzione in vista della stagione estiva che vedrà l'area ancora privata di decine di parcheggi e percorribile solo parzialmente".

"Resta il dubbio che tanta velocità nell'organizzare questo strano simposio del legno nasconda la scelta di non intervenire sul tratto di via Genova allungando all'infinito i tempi del ritorno alla piena fruibilità del manto stradale facendo strage di alberi e suscitando lo sdegno di quanti hanno mantenuto coerenza con la cultura del verde e ricordando che in momenti diversi veniva denunciato, e andava a processo, chi tagliava un albero in un'area di proprietà".

"Nel frattempo qualcuno fra gli illuminati amministratori - conclude - dovrebbe spiegare ai Marinelli perché decine di pini sono stati tagliati in Viale Colombo in piena estate e sostituiti da palme, in pochi giorni, fra le proteste di cittadini e ambientalisti mentre i mozziconi "artistici" dei pini di via Genova resteranno per mesi in attesa di diventare sculture lignee e le piante che dovranno sostituirli saranno piantate, forse, il prossimo anno, in campagna elettorale". 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


mercoledì, 5 maggio 2021, 10:12

Martisca (FI) "Case popolari, un problema enorme nel nostro comune"

E' Lucian Martisca di Forza Italia a puntare i riflettori sulla problematica degli immobili comunali gestiti da Erp


lunedì, 3 maggio 2021, 17:38

"La spiaggia ha bisogno di eroi"

Lo scrive l'europarlamentare Susanna Ceccardi, che accompagnata da Filippo Maturi, responsabile nazionale per la Lega del benessere degli animali, da Manfredi Potenti e dal sindaco di Massa Francesco Persiani, ha partecipato ad una esercitazione della Sics a Marina di Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 3 maggio 2021, 17:21

Ponte Albiano Magra, Fantozzi (Fdi): "Il tempo è scaduto. Accelerare i tempi della ricostruzione"

"I sopralluoghi delle autorità devono servire ad accelerare i tempi della ricostruzione e non rimanere fini a se stessi. Ad oltre un anno di distanza dal crollo, vanno a rilento i lavori per ricostruire il Ponte di Albiano Magra. Residenti, attività commerciali ed economiche scontano isolamento e danni. Regione e Anas devono...


lunedì, 3 maggio 2021, 17:02

Bernardi: "I marciapiedi di Marina sono diventati pericolose piste ciclabili"

Massimiliano Bernardi, in un comunicato, prende di mira la situazione del traffico di biciclette a marina di Carrara:  "La mobilità alternativa con le piste ciclabili attraverso l'utilizzo della bici - dice - è da sempre stata  uno dei principali cavalli di battaglia dell'amministrazione 5 stelle.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 1 maggio 2021, 16:51

Pri: “I lavori idraulici proposti per il Fosso Poveromo sono inutili e dannosi”

La Sezione Mazzini di Massa del Partito Repubblicano interviene sui lavori di sistemazione idraulica proposti per il Fosso Poveromo, che consisterebbe in una risistemazione con tombature e d adeguamenti idraulici che non stravolgano il corso d’acqua, ma anche una nuova rete di drenaggio acque


venerdì, 30 aprile 2021, 18:23

Al via raccolta firme per registro tumori

Salviamo il nostro futuro: “Insieme” per la raccolta firme volta per conoscere i dati sanitari relativamente alla incidenza dei tumori della provincia di Massa Carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara